mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeEcommerceIl CEO di Walmart avverte: "chiuderemo se i furti non rallentano"

Il CEO di Walmart avverte: “chiuderemo se i furti non rallentano”

Il CEO di Walmart Doug McMillon ha emesso un severo avvertimento martedì: se il furto non rallenta, il rivenditore chiuderà i negozi in tutto il paese.

“Il furto è un problema”, ha detto alla CNBC . “È più alto di quello che è stato storicamente”.

Ha aggiunto: “Se ciò non viene corretto nel tempo, i prezzi saranno più alti e/o i negozi chiuderanno”.

McMillon non ha detto durante l’intervista quanti soldi Walmart ha perso in oggetti rubati quest’anno. Walmart non ha risposto immediatamente a una richiesta di Insider per quel numero.

Ma il più grande rivenditore al mondo probabilmente perde circa l’1% delle sue entrate negli Stati Uniti – o circa $ 3 miliardi ogni anno – a causa di furti da parte di clienti e dipendenti, ha riferito Reuters nel 2015.

McMillon ha affermato che la chiave per ridurre i furti è Walmart che collabora con le forze dell’ordine locali e garantisce che tali agenzie dispongano di personale completo.

Il gigante della vendita al dettaglio con sede a Bentonville, in Arkansas, non è l’unico rivenditore che ha recentemente lanciato l’allarme sul furto.

L’inventario mancante ha ridotto il margine lordo di Target di oltre $ 400 milioni nel 2022 rispetto allo scorso anno e Target prevede che tali perdite di profitto cresceranno fino a $ 600 milioni entro la fine dell’anno fiscale, ha dichiarato il CFO di Target Michael Fiddelke a novembre durante una chiamata sugli utili dell’azienda .

Target ha principalmente attribuito la riduzione delle scorte alla criminalità organizzata .

“Insieme ad altri rivenditori, abbiamo assistito a un aumento significativo dei furti e della criminalità organizzata al dettaglio nella nostra attività”, ha dichiarato il CEO di Target Brian Cornell durante la conferenza sugli utili.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial