venerdì, Febbraio 23, 2024

Il futuro incerto dei live service: monopolio dei giganti o spazio per nuove eccezioni?

IL FUTURO INCERTO DEI LIVE SERVICE: CROLLI IN VISTA NEL 2024?

Molti esperti dell’industria videoludica, compreso Jason Schreier di Bloomberg, sono convinti che i live service subiranno un tracollo nel 2024. Tuttavia, nonostante queste prospettive poco rosee, molte aziende continuano a puntare su questo modello nella speranza di ottenere un successo duraturo nel tempo.

Secondo l’analista Mat Piscatella, il macro-genere dei live service è ancora ampiamente apprezzato, ma al momento è monopolizzato da alcuni giganti del settore. Nomi come Fortnite, GTA, Minecraft e pochi altri dominano il mercato, lasciando pochissimo spazio ad altre produzioni per emergere e affermarsi.

IL MONOPOLIO DEI GIGANTI: FORTNITE, MINECRAFT E ALTRI

Secondo l’opinione di Piscatella, il segmento dei live service è attualmente dominato da questi pochi giganti, che riescono a fagocitare il mercato di riferimento e a consolidare il proprio dominio. Il successo e la popolarità di titoli come Fortnite e Minecraft sembrano inarrestabili, rendendo estremamente difficile la sfida per qualunque nuovo gioco live service che cerchi di emergere.

Piscatella ha dichiarato su Twitter: “Non è che il modello del servizio live venga rifiutato dai consumatori, è più che il mostro a cinque teste di Fortnite/Minecraft/Roblox/GTA/COD sta conquistando sempre più giocatori, tempo e soldi. I nuovi giochi live service sono nuove bibite contro Coca-Cola e Pepsi.”

PALWORLD E LE ECCEZIONI AL MONOPOLIO

Tuttavia, di recente abbiamo assistito al caso di Palworld, un gioco che al lancio ha riscosso un successo al di là delle aspettative, dimostrando che le eccezioni possono esserci. Nonostante ciò, il monopolio dei giganti del settore rimane indiscutibile.

Piscatella ha commentato: “Sì, sì, lo so, ci sono anche altri grandi giochi… Ma il punto è che ci sono live service ben consolidati che fanno da buco nero e stanno risucchiando tutto dal mercato per qualsiasi nuovo gioco che cerchi di sfondare. Il che rende Storie come Palworld tutte ancor più impressionanti.”

LE PROSPETTIVE FUTURE DEI LIVE SERVICE

Questa situazione pone una serie di interrogativi sul futuro dei live service. Saranno in grado di mantenere il loro dominio nel panorama videoludico, o effettivamente subiranno un tracollo nel 2024 come previsto da molti esperti del settore?

Alcuni analisti ritengono che la saturazione del mercato e il monopolio dei giganti possano effettivamente portare a una contrazione del settore dei live service, lasciando spazio a nuove tendenze e modelli di business. Altri, invece, sono convinti che ciò non accadrà e che i live service continueranno a prosperare anche nei prossimi anni.

I GIOCHI LIVE SERVICE: UNA NUOVA ERA?

In conclusione, nonostante il monopolio attuale dei giganti del settore, il successo inaspettato di giochi come Palworld dimostra che esistono eccezioni e che il panorama videoludico è in costante evoluzione. Il futuro dei live service rimane incerto, ma ciò non fa che rendere ancora più intriganti le prospettive di questa parte dell’industria dei Videogiochi.

Resta da vedere se i live service continueranno a dominare il mercato o se nuove tendenze prenderanno il sopravvento. L’unica certezza è che l’industria videoludica è in continua evoluzione, e solo il tempo dirà quale sarà il destino dei live service nei prossimi anni.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: