giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeNotizieIl governo giapponese ha un problema a sbarazzarsi dei floppy disk

Il governo giapponese ha un problema a sbarazzarsi dei floppy disk

I floppy disk sono fuori produzione da circa un decennio, ma il governo giapponese ha appena iniziato a eliminarli gradualmente, ha riferito il Nikkei nel fine settimana.

I funzionari locali di Tokyo si erano aggrappati al floppy, poiché era ultra affidabile.

I dischi “quasi mai si sono rotti e hanno perso dati”, ha detto al Nikkei Yoichi Ono, responsabile della gestione dei fondi pubblici per il reparto di Meguro.

Sony, un importante produttore di floppy disk, ha smesso di produrre il prodotto nel 2011. Ma dal momento che sono riutilizzabili, ci sono ancora molti floppy disk da girare, ha riferito Nikkei.

Ma ora, i funzionari della città di Tokyo hanno finalmente deciso che i floppy disk devono essere eliminati, a causa delle tariffe applicate in alcuni luoghi. Nel reparto Meguro, la Mizuho Bank ha affermato che avrebbe iniziato a far pagare 50.000 yen giapponesi (440 dollari) al mese per l’uso di supporti di memorizzazione fisici, come i floppy disk, ha riferito Nikkei.

Varie suddivisioni nella città di Tokyo hanno già iniziato a spostare i dati dai floppy disk ad altri formati di archiviazione online, ha aggiunto il quotidiano giapponese.

Tuttavia, potrebbero volerci anni per completare la transizione. Per il reparto di Chiyoda – dove si trovano molti degli uffici governativi del Giappone – l’intero piano di transizione digitale punta a una data di completamento del 2026, ha riferito Nikkei.

Nonostante l’immagine ultramoderna del paese, il governo giapponese sta lottando per passare al digitale, con i funzionari pubblici che esprimono una forte opposizione contro un recente tentativo di abbandonare i fax. Allo stesso modo, anche i tentativi di eliminare l’uso dei sigilli personali per autorizzare i documenti hanno incontrato resistenza.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial