HomeAppIl miglior browser mobile che dovresti usare (non è quello che pensi)

Il miglior browser mobile che dovresti usare (non è quello che pensi)

Tutti hanno raggiunto un punto in cui semplicemente non è possibile funzionare nelle nostre attività quotidiane senza un browser web. È così che tu sia alla tua scrivania o sul tuo laptop o dispositivo mobile: un buon browser web è un must.

Quale dovresti usare? Ce ne sono così tanti. Presto affronterò proprio questo problema (noto anche come “Browser Wars”), ma probabilmente hai bisogno immediato del browser web perfetto mentre sei in movimento.

Lascia che ti offra un avviso di spoiler qui: il browser perfetto non esiste. Davvero no. Non importa quanto ami la tua impostazione predefinita attuale, c’è qualcosa al riguardo che vorresti poter cambiare.

Ho esaminato la gamma dei browser Web per dispositivi mobili. Ho provato gli standard e opzioni abbastanza oscure per turbinare le acque già fangose. Credo di essere finalmente giunto a una conclusione su quale di queste app per browser web mobile sia la migliore del meglio.

Prima di divulgare su quale browser sono atterrato, lasciatemi spiegare i miei criteri. È qui che diventa complicato. Ogni utente apprezza caratteristiche diverse e ha esigenze diverse. Per alcuni è affidabilità; altri potrebbero attribuire un premio maggiore alla sicurezza. Anche se credo che sia l’affidabilità che la sicurezza siano in cima alla lista dei must-have (con la sicurezza chiaramente in cima), mi sono reso conto che la maggior parte dei browser Web mobili svolge un lavoro altrettanto buono della concorrenza nel proteggere i dati che è sempre sotto minaccia. Alcuni browser utilizzano una VPN, alcuni usano la crittografia, mentre altri si affidano a una combinazione di numerose funzionalità, ma la maggior parte di loro prova qualcosa. Fortunatamente, il browser che ho scelto come mio top gestisce abbastanza bene la sicurezza – con un avvertimento che spiegherò tra poco.

Per me, la forza trainante della mia scelta è l’efficienza. Quando sono in viaggio, non voglio che un’app mobile mi intralci nel portare a termine le cose nel modo più rapido e semplice possibile. Voglio un’interfaccia utente che funzioni con me, non contro di me. Voglio velocità e usabilità, non aumento di volume e complessità.

Alla fine, il browser mobile che ha vinto questa battaglia mobile per la supremazia è Opera.

Caratteristica X o funzione Y?

Mi ci è voluto del tempo per trarre questa conclusione. Sono saltato avanti e indietro tra la maggior parte dei soliti sospetti del browser mobile, apprezzando una funzionalità rispetto a un’altra, come ad esempio:

  • Integrazione Android di Chrome
  • Raccolte di Firefox
  • Pulsante di azione rapida di Opera Touch
  • Barra degli indirizzi di Vivaldi in basso
  • La sicurezza rinforzata di Brave

C’erano altri browser a cui sarei tornato e sembrava quasi ogni giorno che lo stessi accendendo. Lunedì potrebbe farmi usare Firefox. Martedì? Coraggioso. Il mercoledì è sempre sembrato un tipo di giornata Chrome. Ogni volta che utilizzo un browser diverso, la sessione procede in due modi:

  1. “Oh, mi sono dimenticato di questa funzione.”
  2. “Mi manca la funzione X dal browser Y.”

La cosa più significativa è stata quando ho aperto un determinato browser e il mio pensiero iniziale è stato: “Questo browser non è efficiente come dovrebbe essere”. Sempre di più, quel sentimento veniva in mente con tutti i browser, tranne uno: Opera.

Riguarda il flusso

Ogni volta che tornavo a Opera, l’esperienza era tranquilla. Sì, ogni browser mobile disponibile è facile da usare. In effetti, è una rara occasione in cui mi imbatto in un’app mobile che è una sfida da usare: questa è una chiara testimonianza per gli sviluppatori di tutto il mondo. Alcuni browser hanno goduto di un flusso migliore di altri.

Sai cosa intendo: alcune app funzionano bene. Da un’attività all’altra, tutto è semplice e senza interruzioni. Puoi passare da un’azione all’altra senza pensare o inciampare nelle tue stesse dita. Questo, amici miei, è dove eccelle il browser mobile di Opera. Non è come se sviluppatori e designer avessero messo insieme una serie di caratteristiche e layout unici per farlo accadere: hanno semplicemente progettato un’interfaccia browser che scorre bene.

Dall’aggiunta di una scheda, al cambio di scheda, allo spostamento tra schede private e non private, all’aggiunta di siti alla composizione rapida, è tutto incredibilmente facile. Al di fuori della barra degli indirizzi non mobile, tutto può essere fatto con una mano senza il minimo inciampo. Anche con la barra degli indirizzi saldamente piantata nella parte superiore dell’app, puoi comunque toccare il pulsante Cerca nella parte inferiore dello schermo e iniziare a digitare, senza dover allungare il pollice nella parte superiore della finestra ( Figura A ).

Figura A

operaa.jpg

Il layout della pagina principale di Opera.

Quindi anche quell’unico ostacolo può essere facilmente mitigato senza nemmeno dover aprire l’app Impostazioni.

Notizie, notizie, notizie

Questa sarà una questione banale per alcuni, ma mi piace rimanere aggiornato su notizie di ogni tipo. Molto spesso, sul mio dispositivo Android, trascorro del tempo con l’app Google News. C’è un aspetto di Opera che apprezzo molto: l’inclusione di notizie nella pagina principale. Secondo Opera, la funzionalità di notizie impara dal mio comportamento di navigazione.

Lo so, lo so. I sostenitori della privacy si stanno già affrettando a disattivare quella funzione, e lo capisco. Tuttavia, mi piacciono anche le notizie orientate ai miei interessi. Mi imbatto spesso in informazioni che altrimenti non avrei potuto avere. Questa è una caratteristica importante per me. Con Opera, posso avere quella funzionalità integrata nel flusso regolare di utilizzo, mentre allo stesso tempo posso bloccare la condivisione delle statistiche con partner di terze parti e specificare come i miei dati possono essere raccolti ( Figura B ).

Figura B

operab.jpg

Spengo tutto tranne i dati utilizzati per il feed di notizie.

Puoi essere abbastanza granulare con il modo in cui i tuoi dati vengono condivisi e avere ancora quel feed di notizie personalizzato in base ai tuoi interessi.

Quell’avvertenza

Un problema che ho con Opera mobile è che la VPN è configurata per funzionare solo in modalità privata; fortunatamente l’impostazione è facilmente modificabile. Se apri Impostazioni toccando l’icona Opera nella parte inferiore della finestra e quindi toccando VPN, ti troverai nelle finestre Impostazioni VPN ( Figura C ).

Figura C

vpn.jpg

La finestra Impostazioni VPN di Opera.

Tocca la casella di controllo Usa VPN solo per schede private e sarai quindi in grado di utilizzare la VPN in schede normali, il che significa che il flusso di utilizzo regolare non verrà interrotto.

La spazzatura di una persona

Mia madre diceva: “La spazzatura di una persona è il tesoro di un’altra persona”. Penso che ciò si applichi chiaramente al software in quanto ciò che funziona per me potrebbe non funzionare per te. Ho passato una buona quantità di tempo a utilizzare e testare i browser mobili, quindi quando mi sono trovato inconsciamente attratto da Opera, ho capito che era nel mio migliore interesse ascoltare quegli istinti. Alla fine, il mio istinto aveva ragione. Di tutti i browser che ho utilizzato su Android, Opera ha il flusso migliore. Questo flusso rende questo browser il più facile da usare su quasi tutti i livelli.

Quindi il gioco è fatto: la mia conclusione è tratta. Ciò, ovviamente, non significa che sia permanente: dopotutto questo è un software mobile. Uno sviluppatore o un designer potrebbe cambiare idea da un giorno all’altro. Per ora, Opera ha il mio voto per il miglior browser mobile che dovresti usare.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial