HomeSoftwareIl miglior software per il desktop remoto nel 2022

Il miglior software per il desktop remoto nel 2022

Con il travolgente passaggio a modelli di lavoro ibridi e remoti, le aziende hanno bisogno di un modo per fornire supporto ai lavoratori che affrontano problemi IT o richiedono aggiornamenti di sistema. L’impiego del giusto software per desktop remoto può aiutare le organizzazioni a combattere gli ostacoli tecnici che inevitabilmente si presenteranno.

Le migliori opzioni software per desktop remoto

La piattaforma desktop remoto di Zoho Assist
Credito: Zoho Assist

Zoho Assist

Zoho Assist è uno dei principali fornitori di software per desktop remoto che offre la possibilità di accesso automatico. La versione di Zoho dell’accesso automatico richiede semplicemente una piccola installazione sia sul computer host che sul dispositivo remoto. Una volta installata, la parte che desidera apportare modifiche può connettersi e lavorare su un computer in qualsiasi momento, indipendentemente dalla presenza dell’utente. La piattaforma di Zoho offre anche la possibilità di implementazioni in blocco, consentendo alla parte remota di installare il software su più desktop remoti contemporaneamente.

TeamViewer

TeamViewer è un’altra azienda leader quando si tratta di software desktop remoto e accesso automatico. Utilizzando la piattaforma di TeamViewer, le organizzazioni o gli utenti personali possono accedere senza restrizioni ai sistemi remoti, essendo in grado di fornire supporto ogni volta che è necessario. Ciò consente inoltre all’azienda di risparmiare sui costi di trasporto, non dovendo mettere un professionista IT direttamente davanti a un dispositivo per apportare modifiche. Ciò può portare le aziende a risparmiare non solo entrate, ma anche tempo e risorse quando cercano di fornire ai propri dipendenti una migliore esperienza di supporto.

La piattaforma desktop remoto di RemotePC
PC remoto

RemotePC è un tipo di software desktop remoto con funzionalità multischermo, che autorizza coloro che utilizzano il software alla funzionalità di visualizzare più schermi remoti in un unico schermo contemporaneamente o di visualizzare ciascun monitor su uno schermo diverso. L’applicazione RemotePC consente ai consumatori di passare da una schermata all’altra, assicurando che i file che richiedono l’accesso o l’aggiornamento non siano indisponibili al tecnico che tenta di apportare le modifiche necessarie al sistema.

GoTo

GoTo consente non solo la gestione multischermo, ma anche l’accesso a un sistema remoto da diversi dispositivi, come telefoni e tablet. Ciò offre alla persona che gestisce il software la possibilità di apportare modifiche da una varietà di posizioni, se il dispositivo scelto ha i file e le funzionalità necessari per alterare il sistema del desktop remoto, fornendo un altro livello di flessibilità quando si tratta di assistere gli utenti attraverso il proprio IT problemi.

Splashtop

Splashtop è un fornitore di software noto per offrire ai tecnici la possibilità di chattare con l’utente che necessita di assistenza. Utilizzando la funzione di chat, un professionista IT può inviare e ricevere messaggi a un computer remoto prima, durante o dopo le sessioni di accesso remoto. Inoltre, la funzionalità della finestra di chat verrà immediatamente visualizzata una volta effettuato l’accesso al computer remoto, consentendo una facile comunicazione tra più utenti come desiderato. La possibilità di chattare con gli utenti senza dover avviare una sessione di accesso remoto al computer rende la comunicazione tra tecnico e utente finale molto più rapida e semplice.

Real VNC

RealVNC è un’altra opzione software per desktop remoto per coloro che desiderano una funzione di chat in tempo reale come parte della loro soluzione. Coloro che utilizzano la piattaforma RealVNC devono semplicemente aprire l’opzione chat facendo clic sul pulsante “Avvia sessione visualizzatore” sulla barra degli strumenti. Una volta aperta, è possibile avviare una conversazione tra il tecnico e l’utente finale. La funzione di chat RealVNC includeva anche un componente di cronologia chat, consentendo all’utente finale di tornare alle conversazioni e, se necessario, di avere trascrizioni dei messaggi da un tecnico.

Control ConnectWise

ConnectWise Control è fortunatamente uno dei software per desktop remoto più sicuri oggi sul mercato. La piattaforma di ConnectWise vanta una serie di importanti funzionalità per proteggere i sistemi dagli hacker. Una di queste funzionalità include la sicurezza basata sui ruoli, che consente agli amministratori di determinare le autorizzazioni degli utenti e controllare chi ha accesso a determinate funzioni. Inoltre, la soluzione può fornire agli utenti la registrazione dell’attività di sessione, fornendo la piena responsabilità dei servizi e aiutando a rintracciare le violazioni della sicurezza e l’abuso dei dati per i clienti. Queste funzionalità di sicurezza complete possono garantire che coloro che garantiscono l’accesso ai loro sistemi non vengano sfruttati e possono stare tranquilli sapendo che il loro dispositivo sta attraversando i processi corretti.

GoToMyPC

GoToMyPC è un altro software di accesso remoto con rigorose misure di sicurezza. La piattaforma può difendersi dai virus attraverso l’uso di una scansione completa su richiesta del PC su cui viene utilizzato, esaminando il computer alla ricerca di tutti i virus, inclusa la scansione della memoria, del disco rigido e dei dispositivi esterni collegati al computer. Un altro aspetto fondamentale è la protezione in tempo reale dei PC tramite il software di accesso remoto, che offre agli utenti la possibilità di ispezionare continuamente la memoria del computer e il file system alla ricerca di minacce durante l’interazione dell’utente. Infine, la soluzione GoToMyPC dispone anche di un firewall, che consente l’accesso ad applicazioni note e legittime salvaguardando un dispositivo.

La piattaforma desktop remoto di ISL Light

ISL Light

ISL Light è uno dei principali fornitori di software per desktop remoto in quest’area in particolare, consentendo agli operatori di accedere ai sistemi come concesso da un amministratore. Inoltre, le autorizzazioni possono essere impostate su ciò a cui gli operatori hanno accesso, dall’impostazione di autorizzazioni dettagliate per ciascun utente individualmente o dalla creazione di domini e dall’applicazione di regole specifiche del dominio a tutti gli utenti in un dominio. Questa funzionalità consente inoltre al proprietario di un computer di essere modificato o assegnato da un amministratore, al fine di consentirgli di gestirlo. Il proprietario di un computer può spostare, modificare o eliminare il computer remoto, se necessario.

LogMeIn

LogMeIn è un’opzione aggiuntiva per gli amministratori che necessitano della flessibilità di attivare e disattivare a piacimento un numero di operatori diversi da un sistema. LogMeIn offre agli amministratori la possibilità di assegnare un numero illimitato di operatori a diversi computer in base alle esigenze, rendendolo un’opzione interessante per le grandi aziende con un numero considerevole di dipendenti e dispositivi. La possibilità di assegnare o ritirare l’accesso da un numero illimitato di operatori estende l’accesso a computer e file a chiunque per la condivisione e la collaborazione istantanea.

Le migliori funzionalità del software per desktop remoto

Ci sono alcune caratteristiche comuni che si sovrappongono quando si tratta di sfruttare appieno il software desktop remoto, ma la maggior parte delle organizzazioni cerca il controllo del sistema mantenendo i protocolli di sicurezza. Poiché ransomware e malware diventano problemi più grandi per le aziende in generale, è fondamentale che le aziende ritengano che il loro software desktop remoto preferito non possa essere dirottato dai criminali informatici, consentendo così l’accesso ai sistemi dei propri dipendenti.

Sebbene alcune funzionalità di base siano importanti di altre, le aziende con una forza lavoro più ampia potrebbero aver bisogno di una suite di funzionalità avanzate, più inclini a gestire una quantità considerevole di dipendenti e dei loro sistemi. Una volta che un’azienda seleziona il software desktop remoto corretto per le proprie esigenze particolari, può fornire immediatamente a coloro che ricoprono ruoli IT facilità di accesso oltre a semplificare i processi tecnici.

Accesso non presidiato

L’accesso automatico è una funzionalità utilizzata da molti software per desktop remoto, poiché è una parte vitale della sicurezza IT. Ciò consente a un tecnico del supporto remoto di connettersi al computer di un utente quando non è presente all’estremità remota, consentendo l’installazione del software o delle patch necessarie. L’accesso automatico può anche portare i lavoratori a completare le attività in modo più efficiente, poiché è possibile eseguire aggiornamenti o correzioni di bug durante le ore non lavorative, consentendo ai dipendenti di tornare a completare progetti o incarichi il giorno successivo.

Gestione multischermo

La gestione multischermo può essere estremamente utile durante il monitoraggio o la necessità di apportare modifiche a un gran numero di dispositivi contemporaneamente. Ciò è particolarmente utile quando si lavora su un computer con più di un monitor e si è in grado di passare da un monitor all’altro a piacimento.

Chat integrata

Sebbene le caratteristiche passate discusse siano importanti, potrebbe essere necessario lavorare a fianco del dipendente che necessita di assistenza. È qui che entra in gioco un componente di chat integrato. Se un problema richiede che i professionisti IT ricevano aggiornamenti al volo, può essere vantaggioso per entrambe le parti essere in grado di comunicare rapidamente per risolvere il problema. Questa funzione non solo può essere vantaggiosa per chi utilizza l’azienda, ma anche per altri casi, come gli studenti che necessitano di assistenza IT in un college, ad esempio.

Sicurezza desktop remoto

Con molti gruppi di criminali informatici che cercano l’accesso a un’organizzazione o al sistema di un utente privato, garantire che il software desktop remoto utilizzato sia sicuro è essenziale come non lo è mai stato. Se un attore o una parte malintenzionata dovesse ottenere l’accesso non autorizzato a un sistema, potrebbe essere massacrante per un’azienda dal punto di vista del tempo e del denaro. Per un utente privato, la compromissione delle proprie informazioni sensibili può portare a una lunga lista di problemi, che vanno dalle difficoltà finanziarie al furto di identità.

Gestione utenti

Una qualità che non può essere sottovalutata è un amministratore che ha la capacità di rimuovere e aggiungere utenti a piacimento. Se un dipendente lascia un’organizzazione, è fondamentale che non possa accedere continuamente al sistema di un utente oa una serie di sistemi per evitare potenziali problemi derivanti dalla sua partenza. Con la gestione degli utenti, gli amministratori possono stare tranquilli sapendo che le uniche persone in grado di apportare modifiche o installare software sono quelle a cui è stato concesso l’accesso dall’amministratore stesso.

Che cos’è il software desktop remoto?

Per fornire una definizione semplice, il software desktop remoto viene utilizzato per accedere a un desktop o all’interfaccia di un computer remoto in locale. Questo, a sua volta, consente agli operatori in un ambiente remoto di accedere al computer di un utente finale per una varietà di attività. Questo software consente di accedere a un ambiente desktop ed eseguirlo su un sistema o su un numero di dispositivi, mentre viene visualizzato anche sul dispositivo di un operatore altrove.

Come per qualsiasi cosa nell’IT, esiste anche un lato oscuro nei potenziali usi di questo software. Sebbene la maggior parte del software desktop remoto sia impiegato da organizzazioni o individui per aiutare coloro che hanno bisogno di risolvere problemi persistenti, esiste una variante dannosa. Questa variante è chiamata trojan di accesso remoto o RAT ed è stata utilizzata in passato da gruppi di hacker con grande efficacia. Un RAT è un malware che consente l’accesso controllato a un sistema tramite malware e in genere opera con l’obiettivo di scaricare un virus cavallo di Troia. Fortunatamente, una delle funzionalità del software desktop remoto non dannoso e affidabile è lo scopo dichiarato di rimuovere virus e malware come questi.

Perché il software desktop remoto è importante?

Il software desktop remoto è importante per una serie di motivi, ma in primo luogo, se una persona IT non può avere accesso fisico al computer a causa di un dipendente o del reparto IT che lavora fuori sede, ciò consente un accesso rapido e indolore. Agli operatori IT o ai tecnici dell’assistenza clienti, ciò consente la capacità di correggere gli errori o risolvere i problemi, con conseguente risparmio di tempo e denaro per l’organizzazione. Ciò può anche consentire ai reparti IT di una sede centrale di lavorare su un gran numero di dispositivi dei dipendenti in base alle esigenze, eliminando la necessità di più team IT se un’azienda ha più di una sede o se un’intera azienda lavora in remoto.

Inoltre, l’utilizzo di un software per desktop remoto comporta una serie di vantaggi diversi sia per il dipendente che necessita di aiuto per il proprio dispositivo sia per gli operatori che devono assisterlo. Ciò consente tempi di risposta più rapidi da parte del reparto IT, consentendo la riparazione dei problemi e garantendo ai lavoratori la possibilità di tornare a completare attività o progetti, evitando di dover aspettare che una persona sia fisicamente presente o disponibile.

Come funziona il software desktop remoto?

Identificare per primo il software per desktop remoto che si adatta alle esigenze di un team o di un’organizzazione IT è fondamentale per eseguire il programma nel modo più efficiente possibile. Alcuni tipi di software per desktop remoto sono più favorevoli alle grandi organizzazioni, mentre altri possono essere utilizzati da aziende di tutti i tipi. L’installazione è in genere semplice, ma il software deve essere presente su tutti i dispositivi affinché gli operatori debbano controllare il desktop stesso per funzionare correttamente.

Per fare in modo che questo processo si svolga senza intoppi, il software deve essere presente sia sul desktop dell’host che sul dispositivo client e di solito viene fornito un codice all’utente che può quindi essere condiviso con l’utente che desidera accedere al desktop remoto tramite una funzione di chat o un altro tipo di metodo di comunicazione. Una volta che il codice assegnato dalla piattaforma desktop remoto è stato condiviso con il team IT, questo collega quindi i due sistemi dall’utente che accede al software desktop remoto stesso. Dopo che il codice è stato autenticato dalla piattaforma, l’operatore che richiede il controllo del sistema dell’utente può quindi accedere al proprio computer e modificare i processi o fornire assistenza secondo necessità.

Questo software può essere incredibilmente utile per chiunque lavori come provider di servizi gestiti, servizio clienti esterno o persino team IT interno di un’organizzazione, come accennato in precedenza. Implementando una piattaforma software desktop remoto, le organizzazioni possono risolvere problemi debilitanti con il numero di diverse funzionalità a loro disposizione.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial