venerdì, Aprile 12, 2024

Il ruolo di Apple Watch nella salute cardiovascolare: dai dati del “Apple Heart and Movement Study”

Apple AGGIORNA I DATI DELLO STUDIO SULLA SALUTE CARDIACA: UN’ANALISI DETTAGLIATA SULL’IMPATTO DELLA Tecnologia SULLA SALUTE DEL CUORE

Il mese di febbraio è sempre stato un momento da dedicare alla prevenzione delle malattie cardiovascolari, un campo in cui dispositivi come Apple Watch stanno diventando sempre più importanti. Proprio in occasione di San Valentino, Apple ha scelto di comunicare i dati aggiornati relativi alla salute cardiaca del suo Apple Heart and Movement Study, uno studio che è stato rilasciato per la prima volta nel 2019.

UN’ANALISI DETTAGLIATA SULL’IMPATTO DELLA TECNOLOGIA SULLA SALUTE DEL CUORE

L’importanza del VO2 max (e dell’attività fisica)

Diversi studi hanno suggerito che il tono cardiovascolare potrebbe avere un ruolo fondamentale nella predizione del rischio di mortalità, superando altri fattori come il fumo, il diabete o l’ipertensione. Di solito, per misurare il tono cardiovascolare è necessaria una visita specialistica. Tuttavia, i smartwatch come Apple Watch offrono la possibilità di stimare il tono cardiovascolare in modo continuo, consentendo ai pazienti di monitorarne le variazioni nel corso del tempo. In caso di livelli bassi, gli utenti riceveranno notifiche dirette, accompagnate da suggerimenti su come migliorare e indicazioni su come consultare un medico in caso di anomalie.

COME E QUANDO CI SI ALLENA (E SI MIGLIORA LA SALUTE DEL CUORE) CON APPLE WATCH

Secondo lo studio di Apple, circa il 54,8% dei partecipanti ha raggiunto o superato la raccomandazione di 150 minuti di attività aerobica moderata alla settimana. L’andamento dell’attività ha mostrato un picco l’27 maggio, mentre il giorno meno attivo è stato il 25 dicembre.

Alcuni consigli dallo studio di Apple per migliorare la salute del cuore

Le ricerche di Apple permettono di estrapolare anche alcuni consigli per migliorare il tono cardiovascolare, utilizzando Apple Watch come alleato. Il primo passo è tenere sotto controllo il “Tono cardiovascolare” su Apple Watch, il VO2 max. Inoltre, Apple Watch controlla regolarmente il battito cardiaco e identifica frequenze cardiache insolitamente alte o basse.

PENSANDO AL CUORE, NON SOLO A SAN VALENTINO

Le ricerche di Apple continuano ad analizzare il legame fra l’attività fisica e il benessere generale della persona. Anche allenamenti leggeri, ma presi sul serio e con costanza, hanno un impatto benefico sulla salute del cuore. Gli strumenti di Apple Watch danno una mano a semplificare il monitoraggio di questi valori.

In conclusione, Apple Watch non è solo un accessorio di moda o un comodo strumento per tenere sotto controllo le notifiche del proprio iPhone. Si sta rivelando un alleato importante per la saluta cardiovascolare, fornendo agli utenti informazioni preziose sul proprio stato di salute e incoraggiandoli a mantenere uno stile di vita attivo e sano.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: