mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeGadgetIl tuo spazzolino ha davvero bisogno del Bluetooth?

Il tuo spazzolino ha davvero bisogno del Bluetooth?

Siamo abituati a tenere la tecnologia wireless avanzata fino alle nostre orecchie, ma metterla in bocca potrebbe essere leggermente scoraggiante per alcuni. Gli spazzolini da denti non si accontentano più di restare fermi mentre ti lavi, ora vogliono tenere una lezione.

Quando gli spazzolini da denti sono passati dal folk all’elettrico, il cambiamento è stato ampiamente accettato da coloro che cercavano di spendere meno sforzi con più risultati mentre si lavavano i denti. Ora stanno ricevendo il trattamento intelligente. È un processo che infonde al tuo spazzolino elettrico standard l’intelligenza artificiale, il monitoraggio dei dati, il wireless, i consigli non richiesti e tutte le analisi di menta che ti aiutano a lavarti correttamente.

Poiché non abbiamo ascoltato i nostri dentisti quando ci hanno detto di spazzolare lentamente in cerchi concentrici per circa la lunghezza di “Innamorarsi di una ragazza” dei White Stripes, anche lo spazzolino sente il bisogno di intervenire.

Cos’è uno spazzolino intelligente?

Usando spesso il Bluetooth e un sistema di sensori, gli spazzolini intelligenti tengono traccia e raccolgono dati sulle tue abitudini di spazzolamento e scoprono dove manchi in termini di quanta pressione stai applicando, per quanto tempo ti lavi e se raggiungendo fino all’ultimo dente, tra le altre caratteristiche. In genere visualizzeranno i dati in un’app sul telefono, un po’ come l’amico fastidioso che conta quante birre hai bevuto.

La serie Oral-B iO , ad esempio, emette una luce rossa quando stai spazzolando troppo forte e una luce verde quando stai andando bene, preparandoti inavvertitamente per il tuo tragitto giornaliero al lavoro. La mappatura 3D mostra quali aree della bocca sono state pulite a fondo tramite l’app e, una volta che hai finito di lavarti, il display dello spazzolino da denti valuta il tempo in cui ti sei spazzolato con una faccina, un accigliato o un “È

Se le setole del tuo spazzolino sembrano come se qualcuno ha calpestato un’aiuola, Philips Sonicare ProtectiveClean 5100 ti ricorda di sostituire la testina dello spazzolino e il ronzio di Colgate ti consente di guadagnare punti per premiare le buone abitudini di spazzolamento, una caratteristica per chi ha bisogno di motivazione oltre a mantenere tutto i loro denti. Una versione precedente dello spazzolino intelligente Colgate chiamato Plaqless Pro aveva persino un rilevatore di placca che si accendeva quando quella roba sporca era nelle vicinanze, ma quel modello sembra essere stato interrotto. Forse la placca è solo assunta.

Con tutte queste funzionalità avanzate, è importante distinguere ciò che uno spazzolino intelligente non farà: in realtà non muoverà lo spazzolino avanti e indietro per te. Non fornisce una completa immunità legale dalla carie e no, non può venirti a prendere dall’ufficio del dentista quando sei intontito dopo un intervento chirurgico orale. Prendi un Uber o qualcosa del genere.

Vale la pena usare uno spazzolino intelligente?

Quindi, come puoi in definitiva dire la differenza tra uno spazzolino intelligente e uno normale e vecchio stile? Facile. Il tuo dentista non ti darà mai uno spazzolino intelligente gratuito dopo una visita, solo quello normale a buon mercato. Ma ci sono anche altri vantaggi, immagino. Dipende davvero dalle tue esigenze.

Se sei una persona che non si fida delle proprie abitudini di spazzolamento e ha bisogno di uno spazzolino da denti che sembri un dentista che ti guarda alle spalle e commenta ogni 30 secondi il tuo metodo di spazzolamento, uno spazzolino intelligente potrebbe essere una scelta saggia. Pensalo come un Fitbit per la tua bocca.

L’unico problema è che gran parte di questa tecnologia non è stata ancora del tutto perfezionata e si possono trovare numerose lamentele su molte di esse che non riescono a tracciare accuratamente la posizione dello spazzolino in bocca. Inoltre, poiché non c’è una grande differenza tra il numero di funzioni su uno spazzolino elettrico e uno spazzolino intelligente, il grande aumento dei costi potrebbe non valerne la pena. Tanto vale assumere un dentista che ti lavi i denti.

Fino a quando la tecnologia e le funzionalità non migliorano, gli spazzolini intelligenti hanno la sensazione di creare un ulteriore livello di immissione dei dati e burocrazia attorno al semplice compito di lavarsi i denti. Potrebbe essere meglio usare uno spazzolino elettrico decente come Oral-B Pro 1000 o Philips One di Sonicare e cercare di ricordare le buone abitudini di spazzolamento nel modo in cui ti ricordi di tagliarti le unghie dei piedi o di mangiare caramelle alle due del mattino.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial