adulti di mandare messaggi agli adolescenti

Il servizio sta lanciando una serie di misure preventive per proteggere gli adolescenti, in particolare le restrizioni sui messaggi diretti. Gli adulti ora non possono inviare messaggi ai minori di 18 anni che non li seguono.

La restrizione funziona attraverso una combinazione dell’età dichiarata dell’utente al momento della registrazione e dell’apprendimento automatico che prevede l’età delle persone: si spera che sia abbastanza affidabile da impedire che alcuni DM scivolino attraverso le fessure.

Gli adolescenti stessi riceveranno anche avvisi di sicurezza nei loro messaggi diretti se un adulto a cui hanno inviato messaggi ha inviato molte richieste di amicizia e messaggi a persone sotto i 18 anni. Acquistane uno e avrai la possibilità di interrompere la conversazione, bloccare l’adulto a titolo definitivo, segnalarli o imporre restrizioni. Gli avvisi inizieranno a comparire in “alcuni paesi” a marzo e dovrebbero essere più ampiamente disponibili subito dopo.

LEGGI  Come recuperare post, storie e video IGTV cancellati di Instagram

Sarà anche più difficile per gli adulti abbozzati trovare quegli adolescenti in primo luogo. Instagram inizierà presto a esplorare modi per impedire agli adulti con comportamenti potenzialmente pericolosi di interagire con gli adolescenti, come la rimozione di account di adolescenti da suggerimenti, Reels ed Esplora. Il gigante dei social media potrebbe nascondere automaticamente anche i commenti di questi adulti sui post pubblici. Dovresti vedere i primi esempi di questi cambiamenti nelle prossime settimane.

Instagram incoraggiava già gli adolescenti a utilizzare account privati ​​e ha aggiornato la sua Guida per i genitori con nuovi strumenti per la privacy e la sicurezza.

LEGGI  Instagram potrebbe farti inserire link nelle tue storie

Le nuove misure sono un riconoscimento del fatto che gli adolescenti affrontano una serie di pericoli relativamente unici su Instagram e che solo gli adolescenti ei loro genitori possono fare così tanto per impedire alle persone sgradevoli di mettersi in contatto. Non è chiaro quanto bene funzioneranno nella pratica i DM e le restrizioni alla scoperta, ma potrebbero essere utili se scoraggiano alcuni brividi e promuovono un approccio più cauto per gli adolescenti stessi.