HomeInstagramInstagram: nuova restrizione per i nuovi utenti sotto i 16 anni

Instagram: nuova restrizione per i nuovi utenti sotto i 16 anni

A dicembre, poco prima della testimonianza del capo di Instagram Adam Mosseri davanti al Senato degli Stati Uniti sull’impatto della sua app sugli utenti adolescenti, la società ha annunciato l’intenzione di implementare una serie di funzionalità di sicurezza e controllo parentale.

Questa mattina, Instagram sta aggiornando un set fondamentale di queste funzionalità, che ora imposteranno gli utenti di età inferiore ai 16 anni all’impostazione dei contenuti più restrittiva dell’app. Chiederà inoltre agli adolescenti esistenti di fare lo stesso e introdurrà una nuova funzione “Controllo delle impostazioni” che guida gli adolescenti ad aggiornare le loro impostazioni di sicurezza e privacy.

Le modifiche si stanno diffondendo agli utenti globali su tutte le piattaforme in mezzo a una maggiore pressione normativa sulle app di social media e ai relativi problemi di sicurezza minori.

Nell’udienza al Senato dell’anno scorso, Mosseri ha difeso il track record di sicurezza degli adolescenti di Instagram alla luce delle preoccupazioni emerse dall’informatrice di Facebook Frances Haugen, i cui documenti trapelati avevano dipinto l’immagine di un’azienda consapevole degli impatti negativi sulla salute mentale della sua app sui suoi utenti più giovani . Sebbene l’azienda avesse poi affermato di aver preso adeguate precauzioni in quest’area, nel 2021 Instagram ha iniziato ad apportare modifiche per quanto riguarda l’uso da parte degli adolescenti della sua app e ciò che potevano vedere e fare.

Nel marzo di quest’anno, ad esempio, Instagram ha lanciato il controllo genitori e le funzionalità di sicurezza per proteggere gli adolescenti dalle interazioni con utenti adulti sconosciuti. A giugno ha aggiornato il suo Sensitive Content Control , lanciato l’anno prima, per coprire tutte le superfici dell’app in cui formula raccomandazioni. Ciò ha consentito agli utenti di controllare i contenuti sensibili in luoghi come Ricerca, rulli, account che potresti seguire, pagine hashtag e consigli nei feed.

È questa funzione di controllo del contenuto che riceve l’aggiornamento oggi.

La versione di giugno aveva inserito l’infrastruttura per consentire agli utenti di regolare le proprie impostazioni in base ai “contenuti sensibili”, ovvero contenuti che potrebbero rappresentare violenza grafica, natura sessualizzata o contenuti su beni soggetti a restrizioni, tra le altre cose . A quel tempo, presentava tre opzioni per limitare questo contenuto: “Più”, “Meno” o “Standard”.

Prima, tutti gli adolescenti di età inferiore ai 18 anni potevano scegliere di visualizzare i contenuti solo nelle categorie “Standard” o “Meno”. Non potevano passare a “Altro” fino a quando non fossero diventati adulti.

Ora, con l’aggiornamento di oggi, gli adolescenti di età inferiore ai 16 anni verranno impostati automaticamente sul controllo “Meno” se sono nuovi su Instagram. (Possono ancora in seguito cambiarlo in “Standard” se lo desiderano.)

Gli adolescenti esistenti riceveranno una richiesta che li incoraggia, sebbene non richieda, a scegliere anche il controllo “Meno”.

Come in precedenza, ciò influisce sui contenuti e sugli account visualizzati in Ricerca, Esplora, Pagine hashtag, Reels, Consigli sui feed e Account suggeriti, Note di Instagram.

“È tutto in uno sforzo per i team di avere un’esperienza di ricerca più sicura, di non vedere così tanti contenuti sensibili e di vedere automaticamente meno di quanto farebbe qualsiasi adulto sulla piattaforma”, ha affermato Jeanne Moran, Instagram Policy Communications Manager, Youth Safety & Well -Essere, in una conversazione con TechCrunch. “… stiamo spingendo gli adolescenti a scegliere ‘Meno’, ma se sentono di poter gestire lo ‘Standard’, allora possono farlo.”

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial