venerdì, Luglio 12, 2024

iPhone 15 vs iPhone 14: modelli Plus, Pro e Max a confronto

Senza sorpresa di nessuno, Apple ha annunciato martedì il nuovo iPhone 15 durante il suo evento Wonderlust, presentandolo insieme al nuovo Apple Watch Series 9 e a un paio aggiornato di AirPods Pro forniti con una custodia di ricarica USB-C. Ciò significa che, ad oggi, la gamma iPhone di Apple è composta da iPhone 15, 15 Plus, 15 Pro e 15 Pro Max, nonché da iPhone 14, iPhone 13 di ultima generazione e iPhone SE di terza generazione. La gamma iPhone 15 non sarà disponibile fino al 22 settembre, ma puoi preordinare i telefoni il 15 settembre, a partire da $ 799.

Ogni telefono della nuova gamma iPhone 15 è dotato di una porta USB-C ed elimina il notch a favore della funzione Dynamic Island di Apple. Nel frattempo, i telefoni più premium, in particolare iPhone 15 Pro e 15 Pro Max, sono dotati del nuovo chip A17 Pro, un pulsante di azione e velocità di trasferimento di 10 Gbps.

Sono tutte cose interessanti, ma questi nuovi miglioramenti giustificano il prezzo? Per aiutarti a decidere, abbiamo messo insieme un’analisi specifica per specifica di come i modelli entry-level di iPhone 14 si confrontano con l’intera gamma di iPhone 15 prima delle nostre recensioni complete alla fine di questo mese.

Prezzo e dimensioni

Prima di addentrarci nei dettagli più concreti, dovremmo probabilmente affrontare una delle differenze più significative tra i vari modelli: il prezzo. L’iPhone 14 da 6,1 pollici è sceso a $ 699, mentre l’iPhone 15 parte da $ 799. L’iPhone 14 Plus e l’iPhone 15 Plus costano rispettivamente $ 799 e $ 899, entrambi dotati di un display più grande da 6,7 ​​pollici.

L’iPhone 15 Pro da 6,1 pollici, invece, parte da $ 999, mentre l’iPhone 15 Pro Max da 6,7 ​​pollici parte da $ 1.199. Insieme a più funzionalità (di cui parleremo a breve), i modelli Pro offrono un’opzione di archiviazione da 1 TB, che manca ai modelli entry-level di iPhone 14 e 15.

Esposizione e progettazione

Ora parliamo del display. Quest’anno, Apple ha sostituito la tacca presente sugli iPhone 14 e iPhone 14 Plus di fascia bassa con Dynamic Island. Una volta riservata solo ai modelli premium di iPhone 14, la funzionalità agisce essenzialmente come un ritaglio mobile a forma di pillola, che visualizza notifiche, avvisi e attività in tempo reale.

Parlando di modifiche al display, ogni telefono della linea iPhone 15 presenta uno schermo più luminoso rispetto all’iPhone 14, con una luminosità di picco di 2.000 nit. In teoria, questo significa che il display dovrebbe essere più facile da vedere quando sei fuori, anche se ti faremo sapere come va una volta che lo avremo testato. Oltre alla Dynamic Island, l’iPhone 15 Pro e Pro Max dispongono anche di un display sempre attivo, cosa che manca ai modelli entry-level di iPhone 14 e 15.

Ci sono anche alcune notevoli differenze di progettazione di cui tenere conto. Solo l’iPhone 15 e Pro Max, ad esempio, dispongono di un corpo in titanio, che dovrebbe rendere gli Smartphone più resistenti e leggeri. Sono anche gli unici telefoni Apple dotati del pulsante di azione, che essenzialmente sostituisce il pulsante della suoneria e può essere personalizzato per creare scorciatoie, avviare la fotocamera ed eseguire una serie di altre attività.

Ricarica e durata della batteria

Non sorprende che USB-C sia forse uno degli aggiornamenti più importanti di quest’anno. Ogni telefono della linea iPhone 15 ora dispone di una porta USB-C nella parte inferiore invece del connettore Lightning proprietario di Apple, a cui è ancora bloccata la linea iPhone 14. Lo switch, a lungo vociferato, dovrebbe consentire una ricarica più rapida e velocità di trasferimento dati più elevate, ed è particolarmente vero per il 15 Pro, che secondo Apple è il primo telefono a offrire velocità di trasferimento di 10 Gbps. Ciò significa che dovrebbe essere significativamente più veloce nel trasferire file di grandi dimensioni, inclusi foto e Video.

In termini di durata della batteria, sia l’iPhone 14 che l’iPhone 15 max durano 20 ore, mentre l’iPhone 15 Pro Max dovrebbe durare più a lungo fino a 29 ore. Entrambi i modelli Plus offrono fino a 26 ore di riproduzione video, ma stranamente l’iPhone 15 Pro arriva al massimo a 23 ore.

Macchine fotografiche

Quando si tratta di fotocamere, i modelli entry-level iPhone 14 e iPhone 15 condividono un sistema a doppia fotocamera che include una fotocamera ultrawide da 12 megapixel. Quest’anno, tuttavia, l’iPhone 15 e 15 Plus offrono una fotocamera principale migliorata da 48 megapixel, più specificamente, la stessa fotocamera principale ad alta risoluzione presente nei modelli Pro. Al contrario, l’iPhone 14 offre una fotocamera principale da 12 megapixel a risoluzione inferiore. La nuova linea di iPhone 15 porta anche alcuni aggiornamenti sia alla modalità notturna che alla modalità ritratto, quest’ultima ora entrerà automaticamente in vigore quando scatti foto di persone o animali.

Tutti i modelli entry-level non hanno la tripla fotocamera presente nei modelli premium di iPhone 15, che include un teleobiettivo aggiuntivo da 12 megapixel. Ora puoi anche cambiare l’obiettivo della fotocamera principale nei modelli Pro e scattare a più lunghezze focali: 24 mm, 28 mm e 35 mm. L’iPhone 15 Pro Max ha anche un nuovo obiettivo Zoom tetraprismatico 5x con una lunghezza focale di 120 mm, che è il massimo che Apple abbia mai offerto e più lungo della lunghezza focale 3X 77 mm dell’iPhone 15 Pro.

Ci sono notevoli miglioramenti anche per quanto riguarda la registrazione video. Tutti i telefoni dispongono di una modalità cinematografica in grado di registrare con risoluzione 4K a 30 fps e 4K a 24 fps. Tuttavia, i modelli 15 Pro saranno anche in grado di catturare “video spaziali” entro la fine dell’anno, che sono essenzialmente video 3D che possono essere visualizzati con le prossime cuffie Vision Pro di Apple. Ti permetteranno inoltre di girare video 4K60 ProRes e, grazie al supporto per USB-C, di registrare video su dispositivi di archiviazione esterni.

Potenza di calcolo

In termini di prestazioni, l’iPhone 14 e l’iPhone 14 Plus utilizzano il chipset A15 Bionic vecchio di due anni, che abbiamo trovato abbastanza veloce nei nostri test. Tuttavia, è probabilmente meno scattante dell’A16 trovato nei modelli entry-level di iPhone 15 e probabilmente in modo più evidente se paragonato ai telefoni premium. Dopotutto, l’iPhone 15 Pro e Pro Max funzionano con il nuovo chip A17 Pro, che secondo Apple è uno dei chip più veloci attualmente disponibili.

In combinazione con una GPU aggiornata, Apple afferma che i nuovi smartphones sono particolarmente adatti per compiti impegnativi, compresi i giochi. L’iPhone 15 Pro sembra gestire i giochi abbastanza bene, almeno nel breve periodo in cui ci abbiamo giocato, ma dovremo testarlo di più per saperlo con certezza.

A proposito di chip, l’iPhone 15 è dotato di un chip a banda ultra larga di seconda generazione come il nuovo Apple Watch Serie 9. Il componente aggiornato consente un tracciamento più preciso quando si utilizza la rete Dov’è di Apple, rendendo così più facile trovare amici e persone care che si trovano anche utilizzando un iPhone 15. Dovrebbe migliorare anche la connettività con altri dispositivi con lo stesso chip più lontani.

Software

Infine, quando si tratta di software, la linea iPhone 15 viene fornita con iOS 17. Finora sembra un aggiornamento minore che offre piccole funzionalità divertenti come Live Voicemail, una nuova App Journal e la modalità StandBy. Quest’ultimo trasforma il tuo schermo in qualcosa di simile a uno smart display, che rimane visibile mentre il telefono si ricarica in modalità orizzontale. Va notato, tuttavia, che potrai scaricare iOS 17 anche su iPhone 14 e 15 Plus quando verrà lanciato il 18 settembre, quindi potrai giocare con queste funzionalità indipendentemente dal telefono che acquisti.

Dai numeri

Ci sono altre differenze minori di cui tenere conto. Tutti i telefoni supportano anche il 5G, ma solo i modelli 15 Pro dispongono del supporto Wi-Fi 6E. Ciò li rende più a prova di futuro e consente prestazioni wireless più veloci. I telefoni premium sono inoltre dotati di una radio Thread integrata, che può essere utilizzata per controllare i dispositivi domestici intelligenti abilitati per Thread.

Questa è solo una breve panoramica di alcune delle principali differenze tra la gamma iPhone 15 e iPhone 14. Puoi approfondire le differenze più granulari nella tabella qui sotto, dove abbiamo raccolto tutte le specifiche rilevanti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: