HomeEnergie RinnovabiliLa California installa pannelli solari sui canali d'acqua

La California installa pannelli solari sui canali d’acqua

Quando si tratta di primati, la California è in movimento. Il mese scorso lo stato è diventato il primo a stanziare un budget per la propria produzione di insulina e la scorsa settimana i legislatori della California hanno fatto un voto storico per vietare la vendita di nuove auto a gas dopo il 2035. Sebbene meno appariscente, lo stato ha recentemente rivendicato un altro primato pianificando installare pannelli solari sui suoi canali.

La California ospita circa 4.000 miglia di canali. Per decenni queste complesse reti hanno fornito più di 600 milioni di galloni d’acqua al giorno alle aree agricole e ai residenti in tutto lo stato. Allo stesso tempo, l’approvvigionamento idrico della California è diminuito. L’aumento delle temperature, l’esaurimento delle acque sotterranee e la diminuzione delle precipitazioni hanno portato a una siccità senza precedenti durata anni, portando i livelli dei bacini idrici dello stato al minimo in un secolo. Ciò ha spinto legislatori, ricercatori e attivisti ambientali a cercare modi per proteggere l’approvvigionamento idrico della California.

Gli 8.500 piedi di pannelli solari installati sul Turlock Irrigation District (TID) della California centrale avranno due scopi: risparmiare acqua e generare energia pulita. Secondo uno studio condotto dall’Università della California, Merced nel 2021, questi cosiddetti “canali solari” faranno risparmiare più di 65 miliardi di galloni d’acqua all’anno impedendo all’acqua di evaporare alla luce del sole. Genereranno anche 13 gigawatt di energia all’anno, corrispondenti a circa un sesto dell’attuale capacità solare della California.

Questi 13 gigawatt aiuterebbero lo stato a raggiungere gli obiettivi chiave di elettricità pulita. L’anno scorso, le agenzie statali per l’aria, l’energia e i servizi pubblici hanno annunciato un piano per rendere gradualmente la rete energetica della California priva di emissioni di carbonio. Il piano prevede la costruzione di almeno sei gigawatt di nuove risorse rinnovabili e di stoccaggio all’anno per rendere il 60% delle fonti energetiche dello stato privo di emissioni di carbonio entro il 2030 e il 100% senza emissioni di carbonio entro il 2045. Una volta installati i pannelli solari sui canali, lo stato avrà superato il suo obiettivo per il 2022.

Lo studio dell’Università della California suggerisce anche che l’ombra dei pannelli solari aiuterà a temperare la crescita delle erbacce acquatiche all’interno dei canali. Oltre ad essere un pugno nell’occhio (e talvolta a produrre un odore sgradevole), le erbacce acquatiche consumano acqua che altrimenti alla fine raggiungerebbe una destinazione predeterminata. Quando sono particolarmente prolifiche, le erbacce dei canali possono persino inibire il flusso d’acqua.

Turlock Irrigation District, l’organizzazione di servizi idrici ed energetici della California centrale, ha già iniziato a sviluppare prototipi delle coperture dei canali solari nella Central Valley. Tutti gli 8.500 piedi dovrebbero essere completati entro la fine del 2023.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial