HomeMissioni SpazialiLa Cina annuncia i piani per una nuova missione di deviazione degli...

La Cina annuncia i piani per una nuova missione di deviazione degli asteroidi

L’agenzia spaziale cinese prevede di inviare un veicolo spaziale per sbattere contro un asteroide, facendolo cadere in una nuova orbita, e si spera più sicura. La potenziale nuova missione verrà lanciata entro i prossimi quattro anni ed è stata annunciata domenica da Wu Yanhua, vicedirettore della China National Space Administration, secondo Global Times , un notiziario statale.

Il paese non ha ancora determinato quale asteroide prendere di mira. La missione è stata annunciata come parte di un nuovo più ampio sforzo di difesa planetaria, che cercherà di catalogare e monitorare gli asteroidi vicini alla Terra, in particolare quelli che potrebbero rappresentare una minaccia per il nostro pianeta. Lo sforzo includerebbe anche un nuovo sistema di allerta. Alla fine, il piano è identificare un asteroide che potrebbe minacciare la Terra e inviare un veicolo spaziale a schiantarsi contro di esso, cambiando la sua orbita nel processo. Ma è ancora molto presto e il progetto complessivo non è stato ancora formalmente approvato: è “in fase di revisione per l’approvazione”, riferisce Global Times .

L’idea sembra circolare da tempo. A gennaio, un white paper pubblicato da funzionari cinesi menzionava i piani per studiare un sistema di difesa planetaria e lo scorso ottobre il paese ha ospitato una conferenza sulla difesa planetaria, ha riferito Andrew Jones per Space News . Il progetto di difesa planetaria creerebbe anche un software per simulare l’impatto di un asteroide e condurrebbe le prove su cosa fare in caso di un potenziale impatto.

La NASA ha la sua missione di reindirizzamento degli asteroidi, che è decollata a novembre . Ma l’agenzia non sta ancora prendendo di mira nessuna roccia spaziale potenzialmente minacciosa. Il Double Asteroid Redirection Test (DART) della NASA mira alla piccola luna di un asteroide chiamato Didymos. Proverà a battere la roccia spaziale, chiamata Dimorphos, fuori rotta il 26 settembre 2022. I dati di quell’impatto potrebbero aiutare a informare i futuri sforzi di difesa planetaria, nel caso in cui fossero mai necessari in futuro.

Piccole rocce spaziali colpiscono il nostro pianeta ogni giorno, piovendo sotto forma di meteoriti e polvere. Sono le rocce più grandi di cui le agenzie spaziali come la CNSA e la NASA sono più preoccupate. Gli sforzi per catalogare oggetti vicini alla Terra hanno già trovato e tracciato la stragrande maggioranza degli asteroidi di grandi dimensioni (più grandi di 1 km) nelle nostre vicinanze. Ma gli asteroidi più piccoli potrebbero ancora essere catastrofici e gli sforzi per identificare e tracciare quei pezzi di roccia sono ancora in corso. Ecco perché la Cina, gli Stati Uniti e molte altre nazioni sono interessate alla difesa planetaria: tutti vogliono sapere non solo cosa sta arrivando, ma come fermarlo quando lo farà.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial