venerdì, Aprile 12, 2024

“La compagnia IA Mistral subisce furto e diffusione online di un LLM” – La scomparsa del Mistral Mixtral 8x7b

LA COMPAGNIA IA MISTRAL SUBISCE FURTO E DIFFUSIONE ONLINE DI UN LLM

Nella community di Hugging Face, piattaforma legata all’apprendimento automatico e all’Intelligenza Artificiale, sono apparsi dei misteriosi file legati a un large language model (LLM) di provenienza apparentemente sconosciuta.
A svelare il mistero, però, è stato Arthur Mensch, CEO di Mistral, che ha affermato come i file in questione sono proprietà della sua società.
Il progetto è stato ribattezzato Miqu-1-70b, una sorta di abbreviazione di “Mi stral Qu antized“. Questo modello è uno dei più interessanti sulla scena in quanto, secondo gli stessi sviluppatori, potrebbe persino superare le potenzialità di GPT-4. Come è possibile dunque che il prototipo di questo LLM sia stato “rubato” e reso pubblico?

SVELATO IL MISTERO

A dare una spiegazione in merito è stato lo stesso Mensch, secondo cui uno dei dipendenti (un po’ troppo entusiasta) ha ottenuto l’accesso anticipato al modello e non ha resistito dal pubblicare una vecchia versione dello stesso su Hugging Face.
Allo stato attuale Mixtral 8x7b rappresenta una sorta di evoluzione di Llama 2 di Meta, con un ciclo di pre-addestramento che sarebbe stato appena completato. Lo stesso CEO di Mistral si è detto soddisfatto dei risultati raggiunti, con un possibile rilascio (questa volta ufficiale) che potrebbe essere imminente.
Sebbene in questo caso specifico non vi siano state conseguenze particolari, va sempre tenuta alta la guardia quando si parla di LMM, IA e potenziali fughe di dati. Online, infatti, i cybercriminali non aspettano altro che mettere le proprie mani su strumenti di questo genere, per creare delle versioni “personalizzati” utilizzabili poi per scopi illegati, come è avvenuto con FraudGPT giusto qualche mese fa.

MISTRAL, MIXTRAL 8X7B E LA SFIDA LACIATA A GPT-4

A dare una spiegazione in merito è stato lo stesso Mensch, secondo cui uno dei dipendenti (un po’ troppo entusiasta) ha ottenuto l’accesso anticipato al modello e non ha resistito dal pubblicare una vecchia versione dello stesso su Hugging Face.
Allo stato attuale Mixtral 8x7b rappresenta una sorta di evoluzione di Llama 2 di Meta, con un ciclo di pre-addestramento che sarebbe stato appena completato. Lo stesso CEO di Mistral si è detto soddisfatto dei risultati raggiunti, con un possibile rilascio (questa volta ufficiale) che potrebbe essere imminente.
Sebbene in questo caso specifico non vi siano state conseguenze particolari, va sempre tenuta alta la guardia quando si parla di LMM, IA e potenziali fughe di dati. Online, infatti, i cybercriminali non aspettano altro che mettere le proprie mani su strumenti di questo genere, per creare delle versioni “personalizzati” utilizzabili poi per scopi illegati, come è avvenuto con FraudGPT giusto qualche mese fa.

LE IMPLICAZIONI E I RISCHI LEGATI AL FURTO DI TECNOLOGIE AI

A dare una spiegazione in merito è stato lo stesso Mensch, secondo cui uno dei dipendenti (un po’ troppo entusiasta) ha ottenuto l’accesso anticipato al modello e non ha resistito dal pubblicare una vecchia versione dello stesso su Hugging Face.
Allo stato attuale Mixtral 8x7b rappresenta una sorta di evoluzione di Llama 2 di Meta, con un ciclo di pre-addestramento che sarebbe stato appena completato. Lo stesso CEO di Mistral si è detto soddisfatto dei risultati raggiunti, con un possibile rilascio (questa volta ufficiale) che potrebbe essere imminente.
Sebbene in questo caso specifico non vi siano state conseguenze particolari, va sempre tenuta alta la guardia quando si parla di LMM, IA e potenziali fughe di dati. Online, infatti, i cybercriminali non aspettano altro che mettere le proprie mani su strumenti di questo genere, per creare delle versioni “personalizzati” utilizzabili poi per scopi illegati, come è avvenuto con FraudGPT giusto qualche mese fa.

CONCLUSIONE

A dare una spiegazione in merito è stato lo stesso Mensch, secondo cui uno dei dipendenti (un po’ troppo entusiasta) ha ottenuto l’accesso anticipato al modello e non ha resistito dal pubblicare una vecchia versione dello stesso su Hugging Face.
Allo stato attuale Mixtral 8x7b rappresenta una sorta di evoluzione di Llama 2 di Meta, con un ciclo di pre-addestramento che sarebbe stato appena completato. Lo stesso CEO.di Mistral si è detto soddisfatto dei risultati raggiunti, con un possibile rilascio (questa volta ufficiale) che potrebbe essere imminente.
Sebbene in questo caso specifico non vi siano state conseguenze particolari, va sempre tenuta alta la guardia quando si parla di LMM, IA e potenziali fughe di dati. Online, infatti, i cybercriminali non aspettano altro che mettere le proprie mani su strumenti di questo genere, per creare delle versioni “personalizzati” utilizzabili poi per scopi illegati, come è avvenuto con FraudGPT giusto qualche mese fa.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: