lunedì, Novembre 28, 2022
HomeNotizieLa Danimarca spende $150.000 per liberare una spiaggia da detriti, poi li...

La Danimarca spende $150.000 per liberare una spiaggia da detriti, poi li rigetta in acqua!

Secondo l’emittente nazionale danese Danmarks Radio, un comune danese ha speso più di 150.000 dollari all’anno per rimuovere detriti e alghe da una spiaggia solo per poi riversarli nell’acqua .

Il video pubblicato da Danmarks Radio mostra un bulldozer in acqua a Stillinge Beach a Slagelse, in Danimarca. La lama del bulldozer si solleva e sembra scaricare una sfilza di materiale e detriti, che secondo quanto riferito includeva plastica, nell’acqua prima di tornare a riva.

L’operatore del bulldozer usa il rastrello e la lama per raccogliere alghe e plastica lungo la riva della spiaggia. Quando i detriti raccolti riempiono la lama, il bulldozer si dirige verso l’acqua, secondo quanto riportato da Danmarks Radio. Il processo avviene due volte a settimana durante l’estate in Danimarca.

Gli esperti ambientali che hanno parlato con Danmarks Radio hanno descritto il processo come “completamente idiota”.

“Penso che sia stupido perché quello che fai è raschiare le alghe dalla spiaggia con un grosso trattore che fa rumore, e poi le guidi in acqua e le depositi, e poi il trattore torna di nuovo a riva”, ha detto il professor Torkel Gissel Nielsen, membro di facoltà presso il National Institute of Aquatic Resources.

“E questo significa che ciò che hai appena gettato in acqua viene lavato sulla spiaggia subito dopo”, ha aggiunto Nielsen.

Il vicesindaco Villum Christensen ha difeso la pratica in un’intervista a Danmarks Radio.

Ha affermato che la plastica non viene spazzata via dal bulldozer, ma ha sostenuto che lo sono i boccioli di sigaretta e altri piccoli detriti.

“Nel complesso sarà comunque lì”, ha detto Christensen di sigarette e altri detriti, secondo Danmarks Radio. “L’acqua viene e raccoglie cose e cose con sé, che tornano alla deriva nell’acqua.”

Christensen ha aggiunto che vuole che Stillinge Beach sia “ordinata e pulita”.

La notizia della pratica di pulizia delle spiagge del bulldozer segna almeno la seconda volta che gli esperti hanno fatto esplodere le autorità danesi su metodi ambientali discutibili. Proprio a maggio, i funzionari danesi hanno dissotterrato milioni di visoni morti nonostante un rapporto della stessa agenzia ambientale danese che avvertiva che il processo potrebbe rilasciare contaminanti aggressivi.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial