HomeNotizieLa FIFA utilizzerà l'IA per le chiamate in fuorigioco ai Mondiali 2022

La FIFA utilizzerà l’IA per le chiamate in fuorigioco ai Mondiali 2022

La FIFA, l’organo di governo internazionale dell’associazione calcistica, ha annunciato che utilizzerà telecamere basate sull’intelligenza artificiale per aiutare gli arbitri a effettuare chiamate in fuorigioco ai Mondiali del 2022.

Il sistema semiautomatico è costituito da un sensore nella palla che trasmette la sua posizione sul campo 500 volte al secondo e 12 telecamere di rilevamento montate sotto il tetto degli stadi, che utilizzano l’apprendimento automatico per tracciare 29 punti nel corpo dei giocatori.

Il software combinerà questi dati per generare avvisi automatici quando i giocatori commettono off-side (ovvero: quando sono più vicini alla porta dell’altra squadra rispetto al penultimo avversario e ricevono la palla). Gli avvisi saranno inviati agli arbitri in una vicina sala di controllo, che convalideranno la decisione e diranno agli arbitri sul campo quale chiamata fare.

La FIFA afferma che questo processo avverrà “entro pochi secondi e significa che le decisioni di fuorigioco possono essere prese più velocemente e con maggiore precisione”. I dati generati dalle telecamere e dal pallone verranno utilizzati anche per creare animazioni automatizzate, riproducibili sugli schermi dello stadio e nelle trasmissioni televisive “per informare nel modo più chiaro possibile tutti gli spettatori” del motivo per cui è stata effettuata la chiamata.

È l’ultimo esempio di sport che abbraccia la tecnologia automatizzata per aiutare gli arbitri a prendere decisioni. La FIFA ha precedentemente introdotto il VAR, o assistente video arbitrale, che consente agli arbitri di rivedere le decisioni utilizzando i monitor a bordo campo, ai Mondiali del 2018.

In un comunicato stampa, Pierluigi Collina, presidente del Comitato arbitrale della FIFA, ha affermato che il nuovo sistema consentirà agli arbitri di prendere “decisioni più rapide e accurate”, ma ha sottolineato che gli esseri umani, non i “robot”, sono ancora responsabili del gioco.

“So che qualcuno l’ha chiamato ‘fuorigioco robot’; non lo è”, ha detto Collina. “Gli arbitri e gli assistenti arbitrali sono comunque responsabili della decisione sul campo di gioco”.

Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha dichiarato: “Questa tecnologia è il culmine di tre anni di ricerca e test dedicati per fornire il meglio a squadre, giocatori e tifosi […] e la FIFA è orgogliosa di questo lavoro, e non vediamo l’ora di il mondo ha visto i vantaggi della tecnologia semiautomatica del fuorigioco alla Coppa del Mondo FIFA 2022”.

  Immagine: FIFA
Una parte fondamentale del sistema è un sensore dell’unità di misura inerziale (IMU), posizionato all’interno del pallone ufficiale di Al Rihla, che trasmette la sua posizione sul campo 500 volte al secondo.

La Coppa del Mondo 2022 si svolgerà in Qatar, diventando così la prima Coppa del Mondo mai ospitata in un paese arabo. Per compensare il caldo del Qatar, il torneo si svolgerà da novembre a dicembre invece che in estate, come da tradizione.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial