HomeGoogleLa filiale russa di Google sta per dichiarare bancarotta

La filiale russa di Google sta per dichiarare bancarotta

La filiale russa di Google dichiarerà bancarotta, secondo un rapporto di Reuters , con la società che afferma che non può più mantenere la filiale. La filiale russa ha riferito di aver guadagnato 134,3 miliardi di rubli (circa 2,086 miliardi di dollari) in Russia nel 2021 e impiegato oltre 100 lavoratori.

“Il sequestro del conto bancario di Google Russia da parte delle autorità russe ha reso insostenibile il funzionamento del nostro ufficio in Russia, incluso l’assunzione e il pagamento di dipendenti con sede in Russia, il pagamento di fornitori e fornitori e l’adempimento di altri obblighi finanziari”, ha affermato un portavoce di Google in una nota. al confine . “Google Russia ha pubblicato un avviso della sua intenzione di dichiarare bancarotta”.

A marzo, Google ha sospeso la vendita di annunci in Russia poco dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina. Anche YouTube, di proprietà di Google, si è mosso per vietare gli annunci sui canali di proprietà dei media statali russi e in seguito ha bloccato completamente questi canali .

Lo scorso dicembre, la Russia ha multato Google per 7,2 miliardi di rubli (98 milioni di dollari al momento della stesura di questo articolo) per non aver rimosso i contenuti che la Russia considera illegali dalle sue piattaforme. La multa rappresentava circa l’8% delle entrate di Google in Russia.

Inoltre, Reuters riferisce che un canale televisivo russo ha affermato che le autorità hanno sequestrato 1 miliardo di rubli (circa $ 15 milioni di dollari) da Google ad aprile dopo che non ha ripristinato l’accesso all’account YouTube del canale. L’autorità di regolamentazione delle comunicazioni russa ha anche minacciato di schiaffeggiare Google con una più modesta multa di 8 milioni di rubli (circa $ 95.000 USD al momento in cui scrivo) dopo aver rimosso i video “illegali” da YouTube. Non è chiaro quanto la Russia abbia sequestrato in totale a Google.

Una nota pubblicata nel registro finanziario ufficiale della Russia, visualizzata da Reuters , ha dettagliato l’intenzione di Google di dichiarare bancarotta, dicendo:

“Dal 22 marzo 2022, prevede il proprio fallimento e incapacità di adempiere ai propri obblighi monetari, chiede il pagamento di indennità di fine rapporto e (o) la remunerazione del personale in servizio o in precedenza con contratto di lavoro, e (o) l’obbligo di rendere pagamenti obbligatori entro il termine prescritto”.

Finora, Google sembra essere la prima grande azienda tecnologica a dichiarare bancarotta in Russia a causa della guerra in Ucraina. Altre società, come Apple , Meta e Microsoft , hanno tutte sospeso le operazioni nel paese, ma le loro filiali russe non hanno dichiarato bancarotta. La startup di consegna di cibo sostenuta dalla Russia, Buyk, ha dichiarato bancarotta a marzo a causa delle sanzioni economiche imposte al paese. Lunedì, McDonald’s ha annunciato che avrebbe lasciato la Russia e avrebbe venduto i suoi fast-food dopo oltre 30 anni nel paese.

Sebbene la Russia non sia arrivata al punto di vietare i servizi di Google nel paese, ha vietato Facebook e Instagram di proprietà di Meta . Google afferma che i suoi servizi gratuiti saranno ancora disponibili nel paese.

“Le persone in Russia si affidano ai nostri servizi per accedere a informazioni di qualità e continueremo a mantenere disponibili servizi gratuiti come Ricerca, YouTube, Gmail, Maps, Android e Play”, ha aggiunto il portavoce di Google.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial