giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeMissioni SpazialiLa NASA ha provato a riparare il telescopio spaziale Hubble 3 volte. Ma...

La NASA ha provato a riparare il telescopio spaziale Hubble 3 volte. Ma è offline da una settimana.

La NASA sta lavorando per salvare il suo prezioso telescopio spaziale, Hubble, dopo che un misterioso problema al computer lo ha messo offline la scorsa settimana.

Hubble è stato lanciato nello spazio nel 1990 e ha immediatamente iniziato a catturare l’universo con dettagli rivoluzionari. L’osservatorio in orbita attorno alla Terra ha ripreso la nascita e la morte delle stelle, scoperto nuove lune attorno a Plutone e tracciato due oggetti interstellari mentre sfrecciavano attraverso il nostro sistema solare. Ha permesso agli astronomi di calcolare l’età e l’espansione dell’universo. Ha individuato galassie a più di 13,4 miliardi di anni luce di distanza, catturando così la luce dei primi anni dell’universo.

galassie deboli a campo ultra profondo hubble

Ma il computer del payload del telescopio ha improvvisamente smesso di funzionare il 13 giugno. Quel computer, costruito negli anni ’80, è come il cervello di Hubble: controlla e monitora tutti gli strumenti scientifici sull’astronave. Quindi gli ingegneri della NASA si sono precipitati ad analizzare i dati dal telescopio per individuare il problema.

Non hanno ancora capito perché il computer si è fermato. La NASA ha provato, senza successo, a riavviarlo il 14 giugno. I dati iniziali indicavano che il problema poteva derivare da un modulo di memoria del computer che si stava degradando, quindi il team di Hubble ha provato a passare a uno dei tre moduli di backup a bordo del telescopio. Ma il comando per avviare il nuovo modulo non ha funzionato.

Giovedì, il team di Hubble ha provato di nuovo a portare online sia il modulo corrente che il backup. Entrambi i tentativi sono falliti.

Quindi ora il team operativo di Hubble “effettuerà test e raccoglierà ulteriori informazioni sul sistema per isolare ulteriormente il problema”, ha detto la NASA in un aggiornamento venerdì.

Il telescopio spaziale Hubble si dispiega dal braccio dello space shuttle in orbita terrestre

Nel frattempo, gli strumenti scientifici di Hubble sono in una “modalità sicura” simile all’ibernazione. Sono tutti in buona salute, ha detto la NASA venerdì, così come il telescopio stesso.

Hubble ha un secondo computer payload a cui dovrebbe essere in grado di passare se la NASA non può ripristinare quello attuale.

Hubble ha visto molte correzioni e aggiornamenti nei suoi 30 anni

Questa non è la prima volta che Hubble ha un problema tecnico o ha bisogno di un aggiornamento, nemmeno la prima volta quest’anno. A marzo, un errore del software ha mandato l’osservatorio in modalità provvisoria. Ma nel giro di una settimana, la NASA ha risolto il problema e ha riportato il telescopio online.

Hubble è il primo telescopio progettato per la manutenzione in orbita. Gli astronauti hanno visitato l’osservatorio per risolvere problemi o sostituire parti vecchie in cinque occasioni.

L’ultima missione di questo tipo, nel 2009, ha riparato due strumenti guasti e ha fornito al telescopio un nuovo computer, nuove batterie, nuovo isolamento, una nuova fotocamera e uno spettrografo.

due astronauti in tuta spaziale lavorano sul telescopio spaziale Hubble nello spazio sopra la terra

Sostituendo o aggiornando le parti obsolete in questo modo, gli astronauti hanno dato a Hubble nuove capacità per tutta la sua vita. Ecco perché il telescopio sta ancora conducendo una scienza rivoluzionaria 30 anni dopo il suo lancio. È improbabile, tuttavia, che la NASA invii gli astronauti ad affrontare il problema attuale perché il computer di backup dovrebbe essere in grado di risolverlo.

La NASA prevede anche di lanciare in orbita un telescopio spaziale più sofisticato a novembre. Il nuovo osservatorio, chiamato James Webb Space Telescope, avrà un campo visivo circa 15 volte più grande di quello di Hubble.

Anche se JWST non è destinato a sostituire Hubble, il telescopio spaziale legacy non può andare avanti per sempre. Durante la missione del 2009, gli astronauti hanno anche installato un dispositivo in grado di spingere Hubble nell’atmosfera terrestre quando arriva il momento di disattivare il telescopio. Mentre cade verso la Terra, l’attrito riscalderà l’osservatorio fino a farlo bruciare. Non è chiaro quando potrebbe essere necessario.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial