mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeCuriositàLa prima email di spam: come è apparsa?

La prima email di spam: come è apparsa?

Non è un segreto che lo spam sia uno dei fenomeni di Internet più odiati. Solo negli Stati Uniti, l’industria dello spam genera circa 20 miliardi di dollari all’anno di danni e la quota di spam nel traffico e-mail nel 2020 è stata del 50,37%, secondo Securelist. Perché lo spam ha così tanto successo? Bene, è facile: aiuta a raggiungere un gran numero di persone quasi a costo zero , ed è ancora uno dei migliori conduttori per la distribuzione di phishing e malware.

Da dove viene lo spam?

Vi chiederete: ma chi ha inventato lo spam allora? L’inventore dello spam è un marketer americano Gary Turk. Ha lanciato la prima e-mail di massa nel 1978 su ARPANET, un prototipo della moderna Internet creato da DARPA. A quel tempo, lavorava per Digital Equipment Corporation (DEC), producendo computer con supporto integrato per ARPANET. Ha inviato un invito a 400 utenti della rete per vedere i computer ma non sapeva che il numero massimo di destinatari era 320, quindi una parte degli indirizzi e-mail è andata al corpo dell’e-mail.

arpanet
© Arpanet

Alcuni dipendenti DARPA sono stati infastiditi dal messaggio e si sono lamentati, altri hanno reagito con maggiore comprensione. Tuttavia, la DARPA ha sporto denuncia contro il DEC e ha vietato tali invii in futuro. Così in questo momento, lo spam è scomparso per qualche tempo prima di tornare trionfante con la commercializzazione di Internet .

Monty Python

La parola “spam” è stata introdotta negli anni ’90 dopo gli invii pubblicitari di massa e lo sketch dei Monty Python sulla carne in scatola “Spam” ovunque, proveniente da ogni angolo.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial