venerdì, Luglio 12, 2024

La rivoluzione dei pagamenti: bonifici istantanei nell’UE in 10 secondi e senza costi aggiuntivi

BONIFICI ISTANTANEI APPROVATI DALL’UE: 10 SECONDI PER LA TRANSIZIONE E NESSUN COSTO AGGIUNTIVO

Il Parlamento Europeo ha adottato le nuove norme che rivoluzioneranno il sistema dei pagamenti bancari all’interno dell’Unione Europea. Con 599 voti a favore, 7 contrari e 35 astensioni, mercoledì è stata ratificata una serie di disposizioni che mirano a garantire un flusso più rapido e sicuro dei pagamenti tra i cittadini e le imprese dell’UE grazie ai bonifici istantanei.

10 SECONDI PER UN BONIFICO

Il nuovo regolamento, concordato anche con i governi dell’UE, si propone di eliminare i tempi di attesa prolungati per l’elaborazione dei bonifici bancari e di migliorare la Sicurezza dei trasferimenti monetari.

Una delle principali innovazioni introdotte è il CONCETTO DI BONIFICO ISTANTANEO, che richiede che il denaro venga trasferito sul conto del beneficiario entro 10 secondi dall’inizio della transazione. Questo sistema garantirà anche che il pagatore riceva una conferma istantanea dell’esecuzione del pagamento.

Le banche e i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) saranno tenuti ad assicurare che i bonifici vengano processati immediatamente. Un esempio di PSP in Italia è Poste Italiane.

Anche gli Stati membri al di fuori della zona euro saranno coinvolti, sebbene con un periodo di transizione più lungo. Tuttavia, i nuovi standard dovranno essere applicati anche da loro, assicurando un’omogeneità nei pagamenti in tutta l’UE.

COSTI APPLICATI AI BONIFICI ISTANTANEI

Nonostante queste innovazioni, I COSTI APPLICATI AI BONIFICI ISTANTANEI rimarranno gli stessi delle transazioni non istantanee in euro.

Un aspetto cruciale di queste nuove norme è la sicurezza. I PSP dovranno implementare misure robuste di individuazione e prevenzione delle frodi, inclusa la verifica dell’identità del destinatario senza costi aggiuntivi. Inoltre, i clienti avranno la possibilità di stabilire un importo massimo per i bonifici istantanei, riducendo il rischio di frodi finanziarie.

È prevista una maggiore responsabilità per i PSP, che SARANNO TENUTI A RISARCIRE I CLIENTI PER DANNI FINANZIARI causati da violazioni delle norme antifrode.

QUANDO SARANNO ATTIVI I BONIFICI ISTANTANEI

Le nuove norme diventeranno efficaci 20 giorni dopo la loro pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Gli Stati membri disporranno però di un periodo di 12 mesi per attuare pienamente il regolamento.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: