venerdì, Febbraio 23, 2024

La vera storia degli Assassini: Da Bayek a Dario, le origini dei maestri dell’ombra

Assassin’s Creed: LA STORIA DEGLI ASSASSINI DAL PASSATO ALLA MODERNITÀ

I Videogiochi della serie di Assassin’s Creed – ma anche i corti animati, i libri e tutti gli altri media a corredo – ci hanno presentato una moltitudine di Assassini vissuti nelle epoche storiche più disparate. Ma vi siete mai chiesti chi è stato il primo in assoluto? La risposta non può essere secca, dunque vi invitiamo a proseguire la lettura.

CHI È STATO IL PRIMO ASSASSINO AD APPARIRE IN UN VIDEOGIOCO?

Se la domanda che vi siete posti è “Chi è stato il primo Assassino ad apparire in un videogioco?”, allora la risposta è semplicissima, dal momento che è Altaïr Ibn-La’Ahad. Attivo nella Terra Santa del XII secolo, Altair è stato il primo Assassino che i giocatori hanno avuto modo di controllare, essendo il protagonista del primo Assassin’s Creed del 2007. Qualcosa ci dice però che la domanda che vie siete posti è un’altra….

CHI È STATO IL PRIMO ASSASSINO DELLA STORIA?

Se la vostra domanda è di natura cronologica e vi state chiedendo chi è stato il primo Assassino della storia narrata dalla saga, allora la risposta è duplice: Bayek di Siwa e sua moglie Aya. I due hanno fondato l’Ordine degli Occulti a seguito dei fatti narrati in Assassin’s Creed Origins, che si svolgono a partire dal 49 a.C. nell’Egitto Tolemaico. L’Ordine degli Occulti, che può essere considerato come l’antesignano della Confraternita degli Assassini, è nato con l’obiettivo di contrastare l’Ordine degli Antichi, che a sua volta rappresenta l’antenato dell’Ordine dei Templari.

Da quel momento in poi, l’Ordine degli Occulti s’è diffuso lento ma inesorabile in più parti del mondo conosciuto, fino a quando nell’XI secolo d.C. è stato trasformato nella Confraternita degli Assassini da Hassan-i Sabbāh, una figura che tuttavia non è ancora stata esplorata all’interno dei videogiochi. Riassumendo, Bayek e Aya possono essere considerati come i primi Assassini, tuttavia Hassan-i Sabbāh è stato il primo esponente della più moderna Confraternita.

CHI È STATO IL PRIMO AD UTILIZZARE LA LAMA CELATA?

Il dibattito su “chi è stato il primo” può essere ricondotto ancor più indietro nel tempo, perché anche se la prima forma dell’Ordine è stata creata da Bayek e Aya nell’Antico Egitto, la prima figura ad aver inventato ed utilizzato la Lama Celata, l’arma simbolo del credo, è stata un’altra, ovvero Dario di Persia. Dario impiega la Lama Celata nel V secolo a.C. per assassinare Re Serse, un membro dell’allora Ordine degli Antichi, in una storia che viene approfondita nel DLC L’Eredità della Lama Celata di Assassin’s Creed Odyssey. A tal proposito, informatevi sull’argomento leggendo la storia della Lama Celata di Assassin’s Creed.

In conclusione, la serie di Assassin’s Creed ha saputo raccontare la storia degli Assassini attraverso le epoche, offrendo ai giocatori un affascinante viaggio nel tempo e nello spazio. Dall’Antico Egitto all’epoca moderna, i personaggi e le vicende narrate ci hanno permesso di conoscere le origini della Confraternita degli Assassini e di apprezzarne l’impatto sul corso della storia. Con nuovi capitoli in arrivo, non vediamo l’ora di scoprire quali altri personaggi e avvenimenti verranno presentati, arricchendo ulteriormente il ricco lore di questa amata serie videoludica.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: