sabato, Marzo 2, 2024

L’app Google Files avrà una potente opzione di ricerca

La ricerca nell’app Google File sta diventando molto più potente, grazie alla nuova funzione di ricerca intelligente. L’azienda sta testando una funzionalità in grado di scansionare il contenuto di immagini e documenti per aiutare a fornire risultati di ricerca in File. Poiché tutto avviene sul dispositivo, non ci sono gli stessi problemi di privacy che potrebbero derivare dall’archiviazione nel cloud.

Le note di rilascio sono state condivise con la versione 1.1421.575590873.0 dell’app Google Files, rilasciata martedì. Google afferma che con la funzionalità avanzata di ricerca intelligente, l’app File può utilizzare testo da immagini e PDF, posizioni e oggetti da immagini e artisti, album e titoli da file audio e Video.

Anche dopo l’aggiornamento, secondo a documento di supporto per la ricerca intelligente. Allo stesso modo, dopo aver caricato nuove immagini e documenti, potrebbe essere necessario del tempo prima che i dati vengano scansionati e utilizzati per fornire risultati di ricerca. Google afferma inoltre che le nuove funzionalità di ricerca intelligente non sono ancora disponibili su alcuni dispositivi, ma non elenca specificamente quali dispositivi sono supportati.

Nelle note di rilascio sopra, Google indica agli utenti di controllare le impostazioni dell’app File per vedere se hanno accesso alla nuova funzionalità. Gli utenti con accesso troveranno un interruttore di ricerca intelligente descritto come un modo per “ottenere risultati di ricerca migliori con la scansione automatica del contenuto dei file sul dispositivo”. Siamo stati in grado di vedere la ricerca intelligente nell’app File sul nostro Pixel Fold ed è attivata per impostazione predefinita.

File di Google Ricerca intelligente

La ricerca intelligente ha funzionato abbastanza bene nei nostri test per il rilevamento del testo in immagini e file. Nello screenshot qui sopra, abbiamo cercato la parola “tu” e abbiamo ottenuto risultati con nomi di file anonimi. Ogni immagine contiene da qualche parte la parola “tu”, che è stata rilevata da Smart Search. Poiché i nomi dei file degli esempi sono numerici, è chiaro che sono apparsi come risultati della ricerca basata esclusivamente sul rilevamento del testo di Smart Search.

Una ricerca per il rilevamento di oggetti in Google Files.

Anche il rilevamento degli oggetti ha funzionato e probabilmente sarà più utile nel rilevare gli oggetti in primo piano in un’immagine. Nella nostra query su “telefoni”, Smart Search ha restituito come risultato la parola “telefono” come testo in un’immagine e un altro risultato come immagine di un telefono.

Tuttavia, la ricerca di una posizione nelle foto non funzionava. È possibile che questa funzionalità arriverà più tardi o semplicemente non sia ancora disponibile sul nostro dispositivo.

La ricerca intelligente dovrebbe semplificare la ricerca di file importanti senza fare affidamento sull’analisi del cloud. Questa funzionalità utilizza l’apprendimento automatico per scansionare i tuoi file, ma tutto avviene sul dispositivo. Se ti sembra utile, assicurati che l’app File sia aggiornata e controlla la ricerca intelligente nelle impostazioni dell’app.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: