domenica, Luglio 21, 2024

Le batterie agli ioni di litio e la contaminazione da PFAS: un problema ambientale urgente

BATTERIE AGLI IONI DI LITIO: UNA RISORSA CRUCIALE PER L’ENERGIA PULITA

Le batterie agli ioni di litio sono presenti in modo diffuso nei dispositivi elettronici, nei veicoli elettrici e nei sistemi di stoccaggio delle Energie Rinnovabili. Queste batterie rivestono un ruolo fondamentale nella transizione verso un’economia più pulita, poiché consentono di immagazzinare l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili per un uso futuro. Tuttavia, uno studio pubblicato su Nature ha evidenziato che queste batterie sono responsabili di una grave contaminazione da PFAS nel suolo, nell’acqua e negli alimenti.

COSA SONO LE PFAS E PERCHÉ SONO PERICOLOSE

Le PFAS sono sostanze chimiche contenenti fluoro che sono state utilizzate per decenni in vari prodotti per conferire resistenza al calore e ai prodotti chimici. Queste sostanze sono estremamente persistenti nell’ambiente e possono causare gravi problemi di salute a lungo termine. Nonostante l’azienda 3M abbia annunciato di aver interrotto l’uso dei PFAS, questi composti rimangono presenti in molteplici prodotti e sono conosciuti come "sostanze chimiche eterne".

LO STUDIO SULLA CONTAMINAZIONE DA PFAS CONDANNA LE BATTERIE AGLI IONI DI LITIO

Il team di ricercatori ha condotto uno studio su campioni provenienti da impianti di produzione di bis-FASIs in diversi paesi, rilevando concentrazioni elevate di questi composti nel suolo, nei sedimenti, nell’acqua e nella neve. Queste concentrazioni superano di gran lunga i limiti stabiliti dalle normative ambientali, evidenziando il grave impatto delle batterie agli ioni di litio sulla contaminazione da PFAS.

LE BATTERIE AL LITIO CONTENGONO COMPOSTI PERICOLOSI

I test condotti su diversi tipi di batterie agli ioni di litio hanno rivelato la presenza di bis-FASI in numerosi dispositivi. Considerando che solo una piccola percentuale delle batterie viene effettivamente riciclata correttamente, i ricercatori hanno analizzato anche campioni prelevati da discariche, trovando concentrazioni elevate di bis-FASIs nel percolato. Test di tossicità hanno dimostrato che queste concentrazioni possono avere effetti negativi sugli organismi acquatici.

CONCLUSIONI E IMPLICAZIONI FUTURE

Le batterie agli ioni di litio sono essenziali per la transizione verso un’economia basata su energie pulite, ma è cruciale affrontare il problema emergente della contaminazione da PFAS. È necessario regolamentare l’uso di questi composti, migliorare le tecnologie di riciclo e sviluppare alternative più sicure. Solo in questo modo sarà possibile garantire una transizione energetica sostenibile senza compromettere la salute dell’ambiente e delle persone.

PROSPETTIVE FUTURE E SFIDE

Gli esperti sottolineano che il costo delle batterie agli ioni di litio è destinato a diminuire, rendendole sempre più diffuse in diversi settori. Tuttavia, è fondamentale monitorare e regolare l’impiego di queste batterie per evitare che contribuiscano all’aumento della contaminazione da PFAS. L’innovazione e lo sviluppo di nuove tecnologie saranno cruciali per garantire che la transizione verso un’energia più pulita sia sostenibile e sicura per l’ambiente e per la salute umana.

In conclusione, la contaminazione da PFAS causata dalle batterie agli ioni di litio rappresenta una sfida importante che richiede azioni concrete e tempestive per garantire un futuro sostenibile per il nostro pianeta.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: