giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeVideogiochiLe console per videogiochi più vendute di tutti i tempi

Le console per videogiochi più vendute di tutti i tempi

Nel 1972, venne lanciata sul mercato la prima console per videogiochi domestica disponibile in commercio: la Magnavox Odyssey. I giocatori dell’Odissea avevano la possibilità di scegliere tra due giochi integrati che erano memorizzati direttamente nel dispositivo e avrebbero utilizzato un joystick e quadranti come controller.

Le console per videogiochi hanno fatto molta strada da allora e il mercato delle console è cresciuto fino a diventare un’industria multimiliardaria che dovrebbe raggiungere un valore di 72,67 miliardi di dollari entro la fine del 2022.

Nove generazioni di console per videogiochi

Prima di tuffarci nelle console più vendute, vale la pena fare un passo indietro per toccare l’ evoluzione delle console domestiche per mostrare come sono cambiate nel corso degli anni.

Ecco una ripartizione di ogni generazione e alcuni dei loro sistemi più degni di nota:

1972: Gen One, dove è iniziata

Le console della prima generazione avevano giochi pre-costruiti che venivano memorizzati direttamente sul dispositivo. Includono Magnavox Odyssey e Atari’s Pong.

1976: emerge la seconda generazione

In questa generazione, i giochi venivano venduti separatamente, anziché programmati nel dispositivo. Le console di questa generazione includono Fairchild Channel F e Atari 2600.

1983: terza generazione, la “generazione a 8 bit”

Le console di questa era in genere avevano processi a 8 bit che consentivano una grafica più avanzata per l’epoca. Alcune console degne di nota durante questa generazione sono state Sega SG-1000 e Nintendo Famicom, rilasciate fuori dal Giappone come Nintendo Entertainment System (NES).

1987: La quarta generazione eleva il gioco portatile

Le console domestiche sono state rilasciate con sistemi a 16 bit, il che significa che l’audio e la grafica sono migliorati ancora di più in questa era. Ma un momento probabilmente più grande per questa generazione è stato l’emergere del Nintendo Game Boy.

1993: L’inizio 3D della quinta generazione

Questa generazione ha visto il passaggio dai pixel ai poligoni 3D. Alcune console come la Sony PlayStation hanno iniziato a utilizzare CD-ROM invece delle cartucce, che memorizzavano più dati a un costo inferiore e hanno cambiato il settore.

1998: la sesta generazione e Internet

All’inizio di questa generazione, i tre principali attori nello spazio console erano Sony , Sega e Nintendo . Alla fine, Sega sarebbe stata sostituita con Microsoft quando ha lanciato Xbox e ha contribuito a rendere popolari i giochi per console online.

2005: grafica HD e controlli di movimento della settima generazione

Da un lato del mercato, Microsoft e Sony erano in competizione con grafica ad alta definizione, processori più veloci e forme diverse (Blu-ray o DVD). Ma il Nintendo Wii sensibile al movimento di Nintendo ha probabilmente definito questa generazione e anche il Nintendo DS portatile ha spazzato via il mercato.

2012: Console moderne dell’ottava generazione

Le console di questa era iniziarono ad avere una maggiore connettività e potenza di elaborazione, con un’aspettativa full HD. È stata anche una generazione estremamente lunga, iniziata con il fallito Wii U di Nintendo e terminata con il Nintendo Switch di grande successo, ampiamente considerata la prima console ibrida con tre diversi modi di giocare: modalità TV, modalità portatile o modalità da tavolo.

2020: Gen Nove e oltre

Finora, questa generazione ha portato una grafica aggiornata (fino a una risoluzione di 8K), giochi più grandi e capacità di streaming di giochi. I dispositivi di questa generazione includono Xbox Series X/S e PlayStation 5, che utilizzano entrambe unità a stato solido per aumentare velocità e prestazioni, mentre Nintendo deve ancora introdurre un dispositivo di nona generazione.

Le console di gioco più vendute di sempre

La console per videogiochi più venduta di tutti i tempi è la PlayStation 2 (PS2) di Sony. Più di 157 milioni di sistemi sono stati venduti in tutto il mondo dal suo lancio nel marzo 2000.

Nonostante il fatto che la produzione della PS2 sia stata interrotta dal 2013, nessun’altra console di gioco è riuscita a superarla, infatti, le console vendute attivamente più vicine, PS4 e Nintendo Switch, sono ciascuna dietro di oltre 40 milioni di unità .

Un fattore importante per il successo della PS2 è stato il suo lettore DVD integrato. A quel tempo, i lettori DVD erano molto costosi e in molti posti una PS2 era un’alternativa più economica ed efficace. È stato anche uno dei primi dispositivi ad essere “retrocompatibile”, il che significa che gli utenti potevano giocare alla maggior parte dei loro giochi PS1 su PS2. Ciò significava che i giocatori non dovevano acquistare un’intera nuova libreria di giochi quando passavano a una PS2 e Sony poteva attingere alla sua base di clienti esistente.

Ma mentre la PS2 di Sony è la console più venduta nell’elenco, Nintendo ha più console più vendute nell’elenco: quasi la metà delle console nell’elenco sono prodotte da Nintendo (11), mentre solo sette sono prodotte da Sony.

Cosa ci vorrà per vendere la PS2?

Poiché la PS4 ha iniziato a passare in secondo piano rispetto alla PS5 nelle vendite e nella promozione, l’attuale contendente più probabile per la corona della console più venduta è Nintendo Switch. All’inizio del 2022, è stata la console più veloce a vendere 100 milioni di unità .

Con molto clamore sulle possibilità di AR e VR, sarà interessante vedere quali nuove funzionalità arriveranno con la prossima generazione di console di gioco.

I dispositivi futuri riusciranno mai a battere le vendite da record della PS2? Il tempo lo dirà. Ma per ora, la console di 22 anni continua a mantenere il suo meritato posto in cima.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial