giovedì, Giugno 20, 2024

Le coppie ora possono creare le liste nozze di Etsy

Le coppie che cercano regali di nozze più personalizzati o su misura avranno la possibilità di creare un registro su Etsy.

La piattaforma nota per gli oggetti fatti a mano e vintage ha aggiunto a opzione lista nozze, disponibile per gli utenti a partire da oggi. Le coppie possono creare e aggiungere articoli alla loro lista e gli ospiti potranno cercare e acquistare regali dai registri su Etsy.

Oltre agli articoli fatti a mano e vintage in vendita sulla piattaforma, le coppie potranno anche aggiungere regali personalizzati ai loro elenchi e specificare personalizzazioni: nomi, colori, design o altre personalizzazioni offerte dai venditori.

Dal lato del venditore, il processo di evasione degli ordini del registro sarà lo stesso degli altri, ma i venditori vedranno un badge che segnala che è stato acquistato da un registro. Gli amici e la famiglia che acquistano da un registro che non hanno un account Etsy dovranno crearne uno.

Le liste nozze di Etsy hanno molto senso: è sorprendente che questa non fosse già una funzionalità sulla piattaforma. Tutto, dai regali ricamati per le feste nuziali e le insegne al neon ai medaglioni con capelli umani, è in vendita su Etsy, molti dei quali gli acquirenti possono personalizzare per i regali. È anche un luogo popolare per acquistare decorazioni nuziali, inclusi inviti e bomboniere.

Sebbene Etsy sia nato come luogo per oggetti strani e stravaganti realizzati da artigiani, la piattaforma ora offre articoli che vedresti in altri rivenditori di grandi dimensioni dopo che le politiche iniziali sono state allentate per consentire la produzione di massa.

Quel cambiamento di politica ha aperto la porta alla vendita su Etsy di articoli print-on-demand e drop-ship, forse popolare tra gli acquirenti ma una spina nel fianco di alcuni venditori. La scorsa primavera, dopo che la società ha annunciato un aumento delle commissioni di transazione del venditore, migliaia di negozi Etsy hanno scioperato per protestare contro le politiche, incluso il tipo di articoli consentiti sul mercato. Dopo lo sciopero, alcuni proprietari di negozi che hanno partecipato all’azione hanno formato la Indie Sellers Guild, un gruppo di difesa senza scopo di lucro per chiunque venda oggetti fatti a mano, vintage o artigianali.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: