Come giustamente dice Google, molti in Europa e in America stanno sperimentando oggi con il corona virus ciò che la gente in Asia ha dovuto affrontare da settimane. E questo sta interessando tutte le aziende, compresi i giganti come Google stesso.

Le misure di Google contro il Coronavirus

Ed è che, come vediamo, il Coronavirus non sta solo colpendo fisicamente le persone, ma a sua volta sta generando danni collaterali giganteschi. Le aziende come Google hanno diversi fronti da coprire in termini di servizi e questi sono i passi che stanno prendendo per aiutare:

Avviso Google SOS

Le persone continuano a rivolgersi a Google per informazioni su vaccini, consigli di viaggio e suggerimenti per la prevenzione (ad esempio, le query di ricerca per “suggerimenti per la pulizia del coronavirus ” sono aumentate di oltre il 1.700% la scorsa settimana negli Stati Uniti). L’avviso di ricerca SOS collega le persone alle ultime notizie, oltre a offrire suggerimenti sulla sicurezza e collegamenti a informazioni autorevoli dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

google strumenti corona virus

Per le persone che cercano specificamente informazioni su sintomi, prevenzione o trattamenti, su Google “stiamo lavorando per espandere i nostri pannelli di conoscenza sulle condizioni di salute per includere un pannello COVID-19”.

YouTube

Su YouTube, Google utilizzerà la home page per indirizzare gli utenti all’OMS o ad altre organizzazioni autorizzate “pertinenti a livello locale e doneremo inventari pubblicitari a governi e ONG nelle regioni interessate a fini di istruzione e informazione”. Google Maps continua a mostrare ” informazioni locali utili e affidabili”.

Combattere la disinformazione sul coronavirus

Il team di ‘Trust & Safety’ di Google sta lavorando a ” proteggere i nostri utenti da phishing, teorie del complotto, malware e disinformazione , e siamo costantemente alla ricerca di nuove minacce “. Google Ads è un altro fronte in cui Google sta bloccando tutti gli annunci che sfruttano il coronavirus, decine di migliaia di annunci nelle ultime 6 settimane.

La società sta aiutando l’OMS e le organizzazioni governative a pubblicare annunci di servizio pubblico relativi al problema . Google Play proibisce inoltre agli sviluppatori di capitalizzare su eventi riservati e le norme sui contenuti di Google vietano rigorosamente le app che presentano contenuti o funzionalità medici o relativi alla salute che sono fuorvianti o potenzialmente dannosi.

Strumenti per il telelavoro

Prodotti come Gmail, Calendar, Drive, Classroom, Hangouts Meet e Hangouts Chat, nonché G Suite for Education, vengono utilizzati da dipendenti, educatori e studenti per essere produttivi mentre lavorano e apprendono in remoto, tra cui centinaia di migliaia di studenti a Hong Kong Kong e Vietnam, dove le scuole sono state chiuse.

google corona virus

A partire da questa settimana, fino al 1 ° luglio 2020 abbiamo implementato l’accesso gratuito ai nostri Hangout avanzati Meet funzionalità di videoconferenza per tutti i clienti G Suite e G Suite for Education a livello globale. ” Gli esperti di Google stanno aggiungendo risorse per supportare la crescente domanda di streaming pubblico in diretta su YouTube.

Aiuto alle organizzazioni governative

Cercando di supportare anche finanziariamente, in Google ” stiamo fornendo 25 milioni di dollari in crediti pubblicitari donati all’OMS e alle agenzie governative, e forniremo di più se necessario durante tutto l’anno” .

Google.org e Googlers hanno donato oltre 1 milione di dollari per sostenere le attività di soccorso , che andranno alle organizzazioni che lavorano per acquistare forniture mediche, fornire cibo e alloggio per i lavoratori in prima linea, sostenere la costruzione di ospedali temporanei e assistere negli sforzi di recupero a lungo termine.

Google Cloud continua a collaborare con i governi federali, statali e locali per aiutarli a connettersi con cittadini e viaggiatori di ritorno dalle regioni colpite. Ad esempio, a Singapore, Google Cloud ha collaborato con il governo per implementare un bot di chat sul suo sito Web che aiuta a rispondere alle domande più comuni dei cittadini.

Google collabora inoltre con i governi di tutto il mondo per aiutarli a promuovere informazioni pubbliche autorizzate su COVID-19 ” attraverso il nostro programma di assistenza alle crisi di Google Ad Grants “.

Aiutare nella ricerca scientifica

Esaminando l’enorme ambiente commerciale di Google, il gigante di Internet sta inoltre contribuendo alla ricerca scientifica per fermare il Coronavirus: DeepMind ha utilizzato l’ultima versione del suo sistema AlphaFold (basato sul lavoro di ripiegamento delle proteine ​​apparso su Nature a gennaio ) per pubblicare previsioni sulla struttura di varie proteine ​​associate a SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19.Queste previsioni di struttura non sono state ancora verificate sperimentalmente, ma la speranza è che accelerando il loro rilascio “possano contribuire alla comprensione della comunità scientifica su come funziona il virus e al lavoro sperimentale nello sviluppo di trattamenti futuri “.