mercoledì, Aprile 17, 2024

Le nuove serie TV OLED di LG: performance migliorate, processori con IA e 144 Hz

LG ANNUNCIA NUOVI TV OLED PER IL 2024

LG ha annunciato la nuova gamma di TV OLED per il 2024 che sarà composta dalle nuove serie M4, G4, C4 e B4. Quest’anno non ci sarà il debutto di nuove tecnologie di pannello ma le novità non mancano anche sul fronte delle prestazioni, grazie principalmente a nuovi processori, che fanno sempre più impiego di tecniche di Intelligenza Artificiale per l’elaborazione di Video, audio ma anche per la gestione del pannello OLED, in particolare per quanto riguarda la capacità di spremerlo sempre più a fondo.

DEBUTTA LA NUOVA FUNZIONALITÀ PEAK HIGHLIGHTER

Quest’anno debutta la nuova funzionalità Peak Highlighter che consente ai top di gamma di ottenere una luminanza di picco il 150% superiore rispetto ai modelli base della serie B4. Il miglioramento riguarderà però solo i dettagli più “piccoli”, pari cioè fino a 3% della superficie dello schermo. In ogni caso, considerando quanto era già luminosa la serie G3, il nuovo G4 si pre-annuncia molto interessante sotto il profilo delle prestazioni in HDR.

DEBUTTA IL NUOVO PROCESSORE α11 AI 4K

La funzione Peak Highlighter è solo una delle novità introdotte con il nuovo α11 AI Processor 4K, che equipaggia le nuove serie G4 ed M4. Il nuovo processore offre un incremento delle capacità di calcolo di 1,3 volte per la CPU, di 1,7 volte per la Grafica, ma soprattutto di ben 4 volte per quanto riguarda la NPU dedicata alle reti neurali per le funzioni di Intelligenza Artificiale.

M4 E G4 PER CHI VUOLE IL TOP, MA LA SERIE C4 POTREBBE SORPRENDERE

La nuova gamma includerà la serie M4 che andrà sostituire i modelli M3, primi TV wireless presentati lo scorso anno. La serie M4 sarà disponibile nei tagli da 97, 83, 77 pollici e da quest’anno anche 65 pollici. Come la serie M3, la caratteristica distintiva è data dal box esterno per le connessioni che si collega senza fili allo schermo del TV e può essere posizionato ad una distanza massima di circa 10 metri.

M4 e G4 per chi vuole il top, ma la serie C4 potrebbe sorprendere

La serie G4 sarà quest’anno disponibile nei tagli da 55, 65, 77, 83 e 97 pollici e continuerà a presentare il classico “gallery design” ma con una novità: quest’anno ci sarà un nuovo piedistallo disponibile anche in bundle e completamente ridisegnato, per chi intende installare il TV su un mobile e non a parete. Inoltre l’impiego dei pannelli OLED con micro lenti sarà esteso quest’anno fino alla dimensione di 83 pollici (lo scorso anno si fermava ai 77 pollici).

UNA GAMMA COMPLETA DI FUNZIONI AVANZATE

Tutti i TV delle serie M4, G4 e C4 saranno dotati di quattro ingressi HDMI 2.1, saranno certificati sia AMD FreeSync Premium che NVIDIA G-Sync e supporteranno una frequenza di refresh variabile fino a 144 Hz. L’entry level OLED di LG diventa la serie B4, con l’eliminazione della serie A. Disponibile nei tagli da 48, 55, 65 e 77 pollici, i TV della serie B4 avranno il meno sofisticato processore α8 AI e una frequenza di refresh variabile massima di 120 Hz.

CONCLUSIONE

L’intera gamma TV OLED supporta naturalmente Dolby Vision e Dolby Atmos e beneficerà della nuova politica di aggiornamento di webOS, con 5 anni di aggiornamenti Software garantiti. I nuovi modelli arriveranno indicativamente in primavera. Prezzi e maggiori dettagli verranno annunciati più avanti. Intanto potremo avere un’anteprima al CES di Las Vegas la prossima settimana. Stay tuned.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: