giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeAppleL'iPhone 12 Pro Max ha la migliore fotocamera di sempre

L’iPhone 12 Pro Max ha la migliore fotocamera di sempre

Apple ha annunciato la sua nuova linea di iPhone 12 e, come sempre, i sistemi di fotocamere dei telefoni sono stati al centro di gran parte della presentazione dell’azienda. Quest’anno, però, c’è molto di più per differenziare ogni modello che mai. La gamma di iPhone sta ottenendo miglioramenti su tutta la linea, ma Apple sembra riservare i maggiori progressi per il suo telefono più grande. L’iPhone 12 Pro Max da 6,7 ​​pollici ha alcuni seri miglioramenti hardware che distinguono la sua fotocamera da ogni altro iPhone.

Dal punto di vista hardware, non sembra esserci molta differenza tra iPhone 12, 12 mini e 12 Pro rispetto a 11 e 11 Pro. Tutti questi telefoni utilizzano sensori da 12 megapixel della stessa dimensione per teleobiettivi grandangolari, ultrawide e del modello Pro, mentre la forma e le dimensioni del dosso della fotocamera rimangono essenzialmente le stesse.

Nuovo obiettivo a 7 elementi

Il più grande cambiamento hardware è un nuovo obiettivo a sette elementi f / 1.6 per la fotocamera grandangolare principale. Questo è un modesto aumento dell’apertura sull’obiettivo a sei elementi f / 1.8 dell’iPhone 11; Apple afferma che migliora la capacità di raccolta della luce dell’obiettivo del 27%, il che dovrebbe consentire velocità dell’otturatore leggermente più elevate o impostazioni ISO meno granulose in condizioni di scarsa illuminazione. Ci sono spesso compromessi in termini di nitidezza e prestazioni quando si progettano obiettivi con aperture più grandi, ma la nuova struttura a sette elementi “manterrà i dettagli nitidi nella foto da bordo a bordo”, secondo Apple.

Il nuovo vetro è sempre bello, ma è probabile che i miglioramenti maggiori riguardino il modo in cui il software Apple utilizza il nuovo processore Bionic A14. Le fotocamere dell’iPhone 12 utilizzano Smart HDR 3, l’ultima generazione della pipeline di fotografia computazionale di Apple; è stato precedentemente identificato e ottimizzato per i volti delle persone, ma ora utilizza l’apprendimento automatico per applicare regolazioni a una più ampia varietà di elementi in una scena. Apple sostiene anche prestazioni migliorate in modalità notturna, che ora possono essere utilizzate anche sulle fotocamere ultrawide e selfie.

La fotocamera dell’iPhone 12 Pro non è poi così diversa dai normali 12, oltre allo stesso teleobiettivo f / 2.0 equivalente a 52 mm che l’11 Pro ha ottenuto l’anno scorso. La più grande funzione di fotografia fissa di Pro è la possibilità di scattare ritratti in modalità notturna, che utilizza il sensore LIDAR solo Pro.

Apple ha anche annunciato ProRAW, un nuovo formato di immagine che conserva più dati dalla sua pipeline di elaborazione delle immagini per una maggiore flessibilità nell’editing, ma non sarà disponibile sugli iPhone al momento del lancio. Inoltre non è chiaro il motivo per cui non arriverà su iPhone 12 non Pro: non sembra che ci sarebbe un motivo tecnico per limitare la sua disponibilità, dato che il processore A14 è condiviso su tutta la linea iPhone 12, a meno che è particolarmente esigente sulla RAM. Apple sta rilasciando un SDK per consentire agli sviluppatori di terze parti di integrare ProRaw nelle loro app, quindi forse alcuni di questi funzioneranno su iPhone 12.

Per quanto riguarda i video, tutti i nuovi iPhone superano ancora il 4K / 60 per le riprese convenzionali, con Apple che afferma che l’obiettivo ad apertura più rapida aiuterà a produrre filmati più puliti in condizioni di scarsa illuminazione. La nuova grande funzionalità video è la capacità di catturare filmati Dolby Vision in tempo reale, il che sembra impressionante. Dolby Vision è un formato HDR che utilizza metadati dinamici per mappare livelli precisi di colore e luminosità su ogni scena; richiede un editing approfondito per classificare accuratamente il metraggio con sorgenti luminose complesse. Dovremo aspettare per scoprire quanto siano buoni i risultati, ma l’elaborazione di questo nella fotocamera durante la registrazione del filmato non è niente se non ambizioso – infatti, Apple afferma che è la prima fotocamera in assoluto a farlo. Il 12 Pro può gestirlo a 4K / 60 fps, mentre il 12 è limitato a 4K / 30.

Tutto questo suona come un insieme perfettamente solido, anche se iterativo, di aggiornamenti anno su anno. L’anno scorso l’iPhone 11 e 11 Pro hanno apportato ancora meno modifiche hardware ai loro predecessori oltre all’aggiunta di un obiettivo ultrawide, ma hanno immediatamente catapultato Apple nella rilevanza della fotocamera del telefono grazie alla qualità della loro elaborazione delle immagini. Non possiamo ancora sapere quanto bene l’azienda si sia comportata in tal senso, ovviamente, ma il 12 e il 12 Pro dovrebbero comunque essere molto competitivi.

iphone 12 fotocamera retro

Questa è solo metà della storia, tuttavia, perché quest’anno Apple ha apportato importanti modifiche all’hardware, le ha riservate solo per il suo modello più grande e più costoso. L’iPhone 12 Pro Max da 6,7 ​​pollici e $ 1.099 potrebbe non entrare facilmente in tasca, ma se desideri la migliore fotocamera per iPhone possibile, potresti essere tentato di trovare un modo per adattarlo alla tua vita.

Fotocamera di nuova tecnologia

Il cambiamento più fondamentale è che ha un sensore primario completamente diverso e molto più grande. È più grande del 47% e utilizza pixel da 1,7 micron, il più grande Apple mai utilizzato su un iPhone. Sebbene il sensore abbia ancora una risoluzione di 12 megapixel, i pixel più grandi e la superficie significano che catturerà molta più luce e dovrebbe produrre risultati più puliti. Insieme al nuovo obiettivo f / 1.6, Apple rivendica un miglioramento dell’87% delle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione rispetto all’11 Pro Max. È enorme.

Il 12 Pro Max utilizza anche un diverso tipo di tecnologia di stabilizzazione dell’immagine chiamata spostamento del sensore, che sposta il sensore su più assi in risposta al movimento esterno. Si trova comunemente nelle reflex digitali e nelle fotocamere mirrorless, i cui produttori traggono quindi vantaggio dal non dover incorporare l’OIS negli obiettivi. Apple afferma che questo aggiunge un punto fermo della stabilizzazione, in altre parole, consentendoti di utilizzare il doppio della velocità dell’otturatore, a parità di condizioni. Ciò porta il 12 Pro Max fino a due secondi di esposizione a mano libera nelle riprese normali, il che potrebbe ridurre la necessità della modalità notturna in tutte le condizioni tranne che nelle condizioni più buie.

Infine, il 12 Pro Max ha un teleobiettivo più lungo (e leggermente più lento) del 12 Pro, con f / 2.2 equivalente a 65 mm contro f / 2.0 equivalente a 52 mm. Apple afferma che questo “consente inquadrature più lunghe nel classico stile ritratto” e, sebbene 65 mm non sia affatto una lunghezza comune per foto di ritratto, è vero che è più convenzionalmente appropriato di 52 mm. Espande anche la portata dello “zoom” ottico del 12 Pro Max da 2x a 2,5x; Apple lo commercializza come una gamma di zoom 5x, ma include l’obiettivo ultrawide equivalente a 13 mm. (I produttori di telefoni che pubblicizzano i loro obiettivi con zoom periscopico 5x contano dal normale obiettivo grandangolare; l’obiettivo 5x dell’Huawei P40 Pro è equivalente a 125 mm, ad esempio, il che significa che la gamma di zoom totale del telefono è più simile a 7x.)

Questa non è la prima volta che Apple ha potenziato le capacità della fotocamera del suo telefono più grande, anzi, era la norma. L’iPhone 6 Plus e 6S Plus avevano OIS mentre i modelli standard no, mentre 7 e 8 Plus hanno aggiunto teleobiettivi mentre i telefoni più piccoli si attaccavano a una singola fotocamera. Ma i vantaggi non sono mai stati così potenziali come l’inclusione di un sensore molto più grande per la fotocamera principale, per non parlare di un nuovo sistema di stabilizzazione e di un teleobiettivo più lungo.

Perché Apple dovrebbe farlo? Nella sua presentazione, l’azienda afferma che “le dimensioni maggiori dell’iPhone 12 Pro Max ci hanno fornito l’opportunità di fare ancora di più con il nostro sistema di fotocamere professionali”. È vero che un sensore più grande che deve muoversi lateralmente su più assi occuperà più spazio, sebbene il modulo della fotocamera del 12 Pro Max non appaia fisicamente stravagante. Tuttavia, tutto è un compromesso e il normale 12 Pro non avrà acri di spazio libero all’interno. Inoltre probabilmente non fa male che queste funzionalità possano convincere le persone ad acquistare l’iPhone più costoso possibile.

Le aspettative per le fotocamere della serie iPhone 12 dovrebbero essere alte, fino all’iPhone 12 mini nella parte inferiore della gamma. Come i telefoni Pixel di Google, l’11 e l’11 Pro sono ancora competitivi nonostante il loro hardware relativamente debole. Allo stesso modo, le fotocamere dell’iPhone 12 saranno giudicate in base agli algoritmi di Apple e all’elaborazione delle immagini. Ma il 12 Pro Max è qualcos’altro: un tentativo da parte di Apple di competere spingendo avanti anche il suo hardware. Dovrebbe essere la migliore fotocamera per iPhone fino ad oggi: non vediamo l’ora di scoprire quanto sia migliore.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial