domenica, Dicembre 4, 2022
HomeNotizieGuerra in Ucraina 2022L'unità d'élite ucraina che colpisce i russi mentre i loro soldati dormono

L’unità d’élite ucraina che colpisce i russi mentre i loro soldati dormono

Un’unità d’élite di droni ucraini sta distruggendo le armi delle forze russe invasori mentre i loro soldati dormono.

Aerorozvidka, un’unità specializzata di ricognizione aerea all’interno dell’esercito ucraino, afferma di aver distrutto dozzine di “bersagli prioritari” tra cui carri armati, camion di comando e altri veicoli nei raid notturni, riporta il giornale.

Le forze russe smettono di muoversi durante la notte e in genere posizionano i loro carri armati tra le case dei villaggi dove l’artiglieria convenzionale non può colpirli, ha detto al giornale Yaroslav Honchar, il comandante dell’unità con sede a Kiev.

Ma l’unità droni d’élite, che ha dozzine di squadre di esperti piloti di droni, ha questi veicoli fissi nel mirino.

“Scioperiamo di notte, quando i russi dormono”, ha detto Honchar al giornale.

Un soldato ucraino senza nome ha detto al Times che era “impossibile” vedere i droni dell’unità di notte.

“Cerchiamo specificamente il camion più prezioso del convoglio e poi lo colpiamo con precisione, e possiamo farlo davvero bene con danni collaterali molto bassi”, ha detto il soldato. “Anche nei villaggi è possibile. Puoi avvicinarti molto di notte.”

L’arsenale di droni dell’unità spazia da quelli commerciali economici agli ottocotteri pesanti che sono stati modificati per lanciare granate anticarro e per vedere con telecamere termiche, secondo il giornale.

Un drone Bayraktar TB2.

Il drone R18 ha una portata di 4 chilometri – circa 2 miglia e mezzo – e la sua capacità di sganciare bombe da 11 libbre è particolarmente apprezzata dai guerrieri droni di Honchar, afferma il giornale. Il team utilizza anche il drone PD-1, o Punisher , sviluppato dall’Ucraina, che può trasportare circa 6 libbre e mezzo di esplosivo fino a 30 miglia di distanza.

Da quando la Russia ha iniziato la sua invasione, le forze ucraine hanno avuto successo nell’usare droni come il famoso Bayraktar TB-2 di fabbricazione turca per distruggere l’equipaggiamento delle forze d’invasione, ha scritto Justin Bronk, ricercatore presso il Royal United Services Institute, in The Spettatore .

Il successo dei droni “parla maggiormente dell’abilità dei suoi operatori ucraini e dell’incompetenza e dei fallimenti operativi delle forze russe”, ha scritto Bronk.

L’unità di droni di Aerorozvidka, che effettua fino a 300 missioni al giorno, secondo il Times, opera utilizzando il sistema satellitare Starlink di Elon Musk, attivato in Ucraina pochi giorni dopo l’invasione della Russia.

Ciò significa che i team di droni possono operare indipendentemente da interruzioni di Internet o interruzioni di corrente, che sono dilaganti in tutto il paese.

“Se utilizziamo un drone con visione termica di notte, il drone deve connettersi tramite Starlink al tizio dell’artiglieria e creare l’acquisizione del bersaglio”, ha detto al Times un leader di Aerorozvidka.

Aerorozvidka utilizza un avanzato sistema di intelligence supportato dalla NATO, Delta, che raccoglie informazioni da varie fonti, inclusi satelliti e ricognizione di droni per identificare con precisione i bersagli.

Questo aiuta l’unità a fare l’uso più efficiente della sua scorta limitata di bombe, secondo The Times.

Aerorozvidka è stato creato da appassionati di modellini di aeroplani nel 2014 e da allora è stato integrato nello stato maggiore ucraino in seguito al successo delle sue operazioni contro le forze russe in Crimea, ha affermato il Times.

Nelle ultime settimane, i sostenitori di tutta Europa hanno donato parti di droni e altre apparecchiature come stampanti 3D per aiutare a costruire e riparare i dispositivi danneggiati dal fuoco delle armi leggere russe.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial