HomeApplemacOS Server è stato finalmente ucciso

macOS Server è stato finalmente ucciso

Dopo 23 lunghi anni, Apple ha finalmente interrotto il supporto per il suo sistema operativo macOS Server.

Il sistema operativo server simile a Unix è stato creato per gestire flotte di computer Mac in esecuzione in aziende, scuole e altri tipi di organizzazioni. Apple ha interrotto lentamente il supporto per macOS Server per anni, in particolare dal 2018, quando la società ha annunciato che i servizi macOS avrebbero perso funzionalità come Wiki, DHCP e DNS, nonché il calendario e l’assistenza per i contatti.

Cosa significa questo per gli utenti di macOS Server?

Alcune funzionalità di macOS Server continueranno a funzionare e funzionalità come Caching Server, File Sharing Server e Time Machine Server sono ora incluse in ogni installazione di macOS High Sierra e versioni successive.

Una delle funzionalità più popolari di macOS Server era Profile Manager, il servizio di gestione dei dispositivi mobili (MDM) di Apple. Per aiutare i clienti a migrare, Apple ha pubblicato una guida per trovare soluzioni MDM alternative disponibili da una varietà di fornitori di terze parti, inclusi Microsoft Active Directory e servizi di directory LDAP.

macOS Server è stato ufficialmente interrotto il 21 aprile e l’ultima versione del sistema operativo sarà macOS Server 5.12.2.

L’aggiornamento arriva dopo che Apple ha introdotto la sua funzione di controllo universale su Mac e iPad, consentendo a diversi dispositivi Apple di integrarsi meglio insieme.

Disponibile sulle versioni beta di iPadOS 15.4 e macOS 12.3, la funzione consente agli utenti di controllare un mouse su Mac e iPad contemporaneamente, senza dover inviare file o utilizzare un servizio cloud per farlo.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial