Mark Zuckerberg non corre alcun rischio condividendo l’oceano con gli squali … perché si è agganciato a un aggeggio che presumibilmente li tiene a bada.

Mark era fuori sulla sua tavola da surf aliscafo a Kauai, nelle Hawaii, giovedì, indossando un braccialetto alla caviglia chiamato Sharkbanz. La promessa è che agli squali non piace ciò che emette, quindi stanno alla larga dai surfisti. Il dispositivo emette una corrente elettrica che apparentemente allontana gli squali.

Ma ci sono altri deterrenti più sottili. La sua tavola ha un motivo zebrato sotto … la teoria dice che agli squali piace vedere i colori a tinta unita perché assomiglia al cibo, quindi non sono in strisce. Buona teoria, ma suona un po’ abbozzata.

LEGGI  Pokémon Legends: il nuovo gioco sarà più orientato all'azione