lunedì, Aprile 15, 2024

Microsoft Edge viene nuovamente imposto alle persone, questa volta tramite Outlook e Teams

Microsoft cambierà l’esperienza predefinita per l’apertura di determinati collegamenti all’interno di Outlook e Teams. Presto, i collegamenti dagli account Azure Active Directory (AAD) e Microsoft (MSA) verranno aperti in Edge per impostazione predefinita (tramite Il limite). Ciò si verificherà anche se il browser predefinito è impostato su Chrome, Firefox o qualsiasi altro browser non Edge. I collegamenti aperti verranno visualizzati in un’unica vista che mostra l’e-mail di origine e la pagina Web aperta fianco a fianco.

UN Post Reddit di palanerspezi condiviso A screenshot dal Centro messaggi di Microsoft 365. Quel messaggio spiega il cambiamento e quando verrà implementato. Outlook per Windows cambierà il modo in cui apre i collegamenti nei prossimi 30 giorni dal messaggio iniziale (inviato il 29 aprile 2023). I team apporteranno la stessa modifica “in una data futura” dopo un altro messaggio.

La modifica non influisce sulle impostazioni del browser predefinito del sistema. Li aggira semplicemente quando apre determinati collegamenti in situazioni specifiche.

Sarà possibile ripristinare il comportamento, secondo Microsoft:

“Per aprire i collegamenti Web dall’app Outlook per Windows utilizzando il browser predefinito di sistema (comportamento predefinito corrente): abilitare il criterio e selezionare ‘browser predefinito di sistema’ dalle opzioni del criterio.”

La società osserva che gli utenti non saranno in grado di disabilitare o modificare l’impostazione, quindi gli amministratori IT dovranno intervenire.

È chiaro che i ragazzi di Microsoft continueranno a fare cose del genere fino a quando qualcuno non li fermerà. Il gigante della tecnologia ha spinto Edge attraverso i widget su Windows 11 e la ricerca. Sebbene Windows 11 abbia le impostazioni predefinite del browser, Microsoft sceglie di ignorarle quando lo ritiene opportuno. L’azienda lo fa in nome di ciò che afferma essere un’esperienza complessiva migliore, ma ciò non cambia il fatto che l’azienda stia ignorando le scelte degli utenti.

Microsoft ha condiviso un post sul blog intitolato “Un approccio di principio al blocco delle app e alle impostazioni predefinite delle app in Windows” nel marzo di quest’anno. In esso, la società si è impegnata a quanto segue (enfasi aggiunta):

  • Faremo in modo che le persone che usano Windows lo siano in controllo delle modifiche ai loro pin e alle loro impostazioni predefinite.
  • Forniremo un modo supportato comune per gli sviluppatori di applicazioni per offrire la possibilità di rendere la loro app predefinita o aggiungere la loro app alla barra delle applicazioni. Ciò fornirà agli utenti un esperienza coerente in tutte le app.
  • Le app Microsoft utilizzeranno gli stessi metodi supportati comuni per pinning e impostazioni predefinite.

Immagino che il post sul blog non sia stato inviato a tutta l’azienda.

EdgeDeflector una volta aggirava le tattiche di Microsoft intercettando i collegamenti e aprendoli nel browser predefinito preferito. Microsoft ha bloccato EdgeDeflector, tuttavia, nel novembre 2021.

Google Chrome una volta aveva un pulsante che ti permetteva di impostare il browser come predefinito su Windows con un solo clic. Secondo quanto riferito, questo doveva essere disabilitato dopo una modifica apportata da Microsoft tramite un aggiornamento di Windows nell’aprile 2023 (tramite Gizmodo).

Capisco che Microsoft vuole che le persone utilizzino Edge. Ho quattro versioni del browser installate sul mio PC e utilizzo Edge come browser quotidiano. Ma ignorare le impostazioni predefinite del browser non è il modo per convertire le persone, almeno non se rispetti le scelte delle persone e apprezzi l’esperienza dell’utente.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: