sabato, Luglio 13, 2024

Microsoft impone l’uso di iPhone negli uffici in Cina per motivi di sicurezza

Microsoft: NEGLI UFFICI IN CINA SOLO iPhone, STOP ALL’USO DI Android

Microsoft ha comunicato ai suoi dipendenti in Cina che, a partire da settembre, sul posto di lavoro potranno utilizzare solo un iPhone come Smartphone. Una decisione che, di fatto, esclude tutti i dispositivi Android. Ma perché il gigante di Redmond è giunto a questa conclusione?

SOLO IPHONE NEGLI UFFICI MICROSOFT IN CINA: ECCO IL MOTIVO

In base ad una nota interna che però è stata condivisa con la redazione di Bloomberg, l’azienda statunitense chiederà a breve ai suoi dipendenti di utilizzare un iPhone per autenticarsi durante la fase di accesso. Questa misura è parte dello sforzo aziendale per rafforzare i prodotti e i servizi Microsoft contro gli hacker e prevederà l’utilizzo del gestore di password Microsoft Authenticator e l’App Identity Pass.

La decisione di Microsoft, presa dopo i numerosi attacchi in tempi recenti e che dovrebbe rientrare nell’iniziativa Secure Feature Initiative (SFI), mette in evidenza anche quanto sia frammentata la situazione degli app store per dispositivi Android in Cina. Con i servizi Google indisponibili, sono aziende del calibro di Huawei e Xiaomi a gestire le proprie piattaforme, con tutti i pro e tutti i contro.

Dalla nota si apprende che a tutti i dipendenti che oggi utilizzano uno smartphone Android verrà consegnato un iPhone 15 aziendale, da ritirare presso i vari hub sparsi sul territorio. Per quanto riguarda invece l’uso personale, Microsoft concede (e sarebbe strano il contrario) la massima libertà.

La sopracitata iniziativa SFI, annunciata dal colosso tech nel 2023 in risposta al numero crescente di minacce informatiche, si pone l’obiettivo di fornire ai clienti delle più affidabili impostazioni di Sicurezza e anche un sistema unificato per la gestione e la verifica di utenti, dispositivi e servizi.

Immagine di copertina realizzata con Microsoft Designer.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: