Microsoft Office vs Microsoft 365

Microsoft Word, Excel e PowerPoint sono le applicazioni di produttività standard per la maggior parte delle aziende e delle aule. Ma come scegliere tra la tradizionale suite Office e il servizio in abbonamento Microsoft 365 ? Qual è la differenza tra Office e Microsoft 365 e quale è più conveniente?

Qual è la differenza?

Tutti conoscono il vecchio rituale di Microsoft Office. Compri un disco pieno di Word, PowerPoint e altri software a marchio Microsoft, lo incolli nel tuo computer e ti metti al lavoro. Passano alcuni anni e il tuo lavoro o la tua classe richiedono una versione più recente della suite Office, quindi esci e fai saltare i tuoi risparmi su un altro disco. Risciacqua e ripeti.

Ma il tradizionale pacchetto Office è molto meno comune di quanto non lo fosse in passato. Oggi, molte persone l’accesso Excel, Word e altri software attraverso una sottoscrizione Microsoft 365 o il libero, basato su browser Office Online Suite (che è un stripped-down versione di Office).

A differenza di un pacchetto Office, che richiede un pagamento una tantum di $ 150 e funziona solo su un computer, Microsoft 365 costa $ 7 al mese, funziona su tutti i tuoi computer e dispositivi mobili e include funzionalità collaborative e vantaggi che non vengono forniti con un pacchetto Office standard. Microsoft ha lanciato il suo servizio 365 nel 2011 per aiutare a modernizzare la suite Office, che non aveva subito una profonda revisione da quasi un decennio. Il modello di abbonamento consente a Microsoft di offrire aggiornamenti costanti e supporto per il suo software di produttività, insieme allo spazio di archiviazione nel cloud e alle funzionalità di collaborazione approfondite rese famose dagli strumenti di produttività basati su browser di Google (Google Docs, Drive, Sheets, ecc.).

Microsoft vende ancora la sua tradizionale suite Office per le persone che non vogliono pagare una tariffa mensile o utilizzare gli strumenti Office Online gratuiti e ridotti . Ma il pacchetto Office è davvero così conveniente? E anche se puoi risparmiare un po ‘di soldi evitando Microsoft 365, vale la pena perdere le funzionalità esclusive dei servizi in abbonamento?

Microsoft Office: pro e contro

Microsoft Office

Microsoft Office 2019 e la prossima suite Office 2021 partono da $ 150 e vengono forniti con Word, Excel e PowerPoint. Il pacchetto ampliato Office Home and Business , che costa $ 250, include lo strumento di posta elettronica e calendario di Outlook oltre al software Office standard. Entrambe le versioni della suite Office funzionano su un solo computer e includono alcuni anni di supporto per bug e sicurezza da parte di Microsoft (7 anni per Office 2019, 5 anni per Office 2021).

LEGGI  Microsoft: il test del data center subacqueo è stato un successo

Sebbene la mancanza di funzionalità collaborative e cloud di Office possa sembrare un po ‘limitante, il pacchetto software è ancora utile per privati ​​e aziende che desiderano una raccolta stabile e immutabile di strumenti di produttività. Office è anche un’opzione eccezionale per i computer sempre offline e, per alcuni, potrebbe essere più conveniente di un abbonamento a Microsoft 365.

Compralo una volta, possedilo per sempre

Microsoft Office ha un ovvio vantaggio: acquisti il ​​software una volta e lo possiedi per sempre. Certo, la tua versione di Office invecchierà e perderà nuove funzionalità appariscenti, ma hai la libertà di sostituirla quando lo desideri. Inoltre, Microsoft fa un ottimo lavoro con la compatibilità dei file, quindi se qualcuno ti invia un documento Word scritto nell’ultimo software Office o Microsoft 365, si aprirà comunque sul tuo computer.

Per hobbisti, educatori e piccole imprese, perdere $ 150 per la suite Office (che funzionerà finché si dispone di una macchina compatibile) potrebbe essere più conveniente di un abbonamento a Microsoft 365. Detto questo, è necessario utilizzare il software per alcuni anni prima di “risparmiare” effettivamente denaro.

Microsoft Office contro Office Online

Aspetta un attimo, perché dovresti pagare $ 150 per Microsoft Office quando la suite Office Online basata su browser è gratuita? Office Online è ottimo per Joe medio che ha solo bisogno di creare un foglio di calcolo o un documento word occasionale, ma funziona solo quando sei connesso a Internet, il che non è eccezionale per le persone o le aziende che lavorano offline o hanno una connessione Internet lenta connessione: Office Online può diventare piuttosto lento!

La suite Office Online manca anche di alcune caratteristiche importanti, come il sommario o la bibliografia in Word, formula avanzata o strumenti grafici in Excel e formattazione avanzata in PowerPoint. Detto questo, Office Online supporta la modifica in tempo reale con un’altra persona, mentre la versione desktop di Office consente a una sola persona di modificare un paragrafo alla volta (per questo motivo, alcune persone integrano il loro pacchetto Microsoft Office offline con la suite gratuita Office Online ).

LEGGI  Come utilizzare i promemoria in Microsoft Outlook

Ancora una volta, se devi solo mettere insieme alcuni documenti, Office Online svolgerà il lavoro gratuitamente. Ma se vuoi lavorare offline o utilizzare funzionalità avanzate, devi pagare per la suite Office. Oppure, sai, iscriviti a Microsoft 365.

Microsoft 365: pro e contro

Microsoft 365

Microsoft 365 Personal , che supporta un utente su un massimo di cinque dispositivi alla volta, costa $ 7 al mese o $ 70 all’anno se pagato in anticipo. Viene fornito con Word, Excel, PowerPoint, Outlook, OneNote e 1 TB di spazio di archiviazione nel cloud di OneDrive.

Se desideri condividere queste app con tutta la tua famiglia, puoi iscriverti al servizio Microsoft 365 Family per $ 10 al mese o $ 100 all’anno pagati in anticipo. La famiglia Microsoft 365 copre fino a sei utenti, ciascuno con 1 TB di spazio di archiviazione di OneDrive e accesso alle app 365 su cinque dispositivi alla volta. Il piano famiglia sblocca anche l’app Microsoft Family Safety per il monitoraggio e la gestione dei tuoi figli.

Sebbene la tariffa mensile possa essere meno che ideale per alcuni, il servizio Microsoft 365 funziona su qualsiasi dispositivo e viene fornito con un flusso infinito di aggiornamenti e supporto di bug. È il miglior servizio per le persone che desiderano sempre le funzionalità più recenti o hanno bisogno di collaborare con altri. Inoltre, viene fornito con alcuni vantaggi che valgono la tariffa mensile da $ 7 a $ 10.

Ok, quindi quale costa di più?

Per coloro che desiderano solo accedere a Word, Excel e PowerPoint ma non si preoccupano delle funzionalità collaborative o dell’archiviazione cloud, la scelta tra Office e Microsoft 365 è principalmente una questione di prezzo. Ovviamente, Office costa di più in anticipo, ma 365 viene fornito con una tariffa mensile, quindi decidere quale sia più conveniente dipende davvero da come prevedi di utilizzare il software o dalla frequenza con cui prevedi di sostituirlo.

LEGGI  Come passare da Office 2010 a Office 365

Cominciamo con un po ‘di matematica semplice. Il piano individuale di Microsoft 365 costa $ 7 al mese. Quindi, se dovessi acquistare la suite Office standard da $ 150, dovresti usarla per 21 mesi e mezzo affinché sia ​​più conveniente di Microsoft 365. Le persone che acquistano il pacchetto Office Home and Business da $ 250 per l’accesso a Outlook devono utilizzare il software per circa 35 mesi e mezzo prima di iniziare a “risparmiare” denaro. (Se sei un’azienda che acquista software Microsoft per più computer, dovrai restare con Office ancora più a lungo prima di iniziare a “risparmiare” denaro, poiché 365 Business parte da soli $ 5 a persona al mese.)

Quindi, a meno che non utilizzi Office per oltre due anni prima di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente (o abbandonare il software), non stai risparmiando denaro. E fino a quando non raggiungi quel traguardo di tre anni, i tuoi risparmi sono al massimo marginali. Microsoft ha chiaramente pianificato la sua strategia di prezzo qui: la società rilascia una nuova versione di Office ogni due o tre anni, quindi alla fine della giornata, le persone che acquistano sempre l’ultima versione di Office pagano circa quanto gli abbonati a Microsoft 365.

Sapendo che ci vogliono dai due ai tre anni per risparmiare con Office, si potrebbe sostenere che il ricco di funzionalità Microsoft 365 è in realtà un valore migliore. Microsoft 365 include solo più cose, come l’accesso a Outlook, 1 TB di spazio di archiviazione nel cloud di OneDrive, gli ultimi aggiornamenti e correzioni di bug, funzionalità di collaborazione in tempo reale e, naturalmente, la possibilità di lavorare su qualsiasi dispositivo in qualsiasi momento. Ma ancora una volta, questo dipende davvero dalle tue priorità e dal tempo che sei disposto a trascorrere con una suite Office tradizionale.