HomeMicrosoftMicrosoft sta guadagnando miliardi dal suo servizio Game Pass

Microsoft sta guadagnando miliardi dal suo servizio Game Pass

Il servizio di abbonamento ai videogiochi di Microsoft, Xbox Game Pass, ha raggiunto un altro traguardo: ora ha oltre 25 milioni di abbonati mensili.

Si tratta di 7 milioni di abbonati mensili in più rispetto a quanto riportato dalla società un anno fa a gennaio 2021.

Con un prezzo minimo di abbonamento di $ 10 al mese, Microsoft sta raccogliendo circa $ 250 milioni ogni mese dal suo servizio di abbonamento ai videogiochi. A quel ritmo, gli abbonamenti a Xbox Game Pass sono posizionati per guadagnare circa $ 4 miliardi da qui a gennaio 2023.

Game Pass ha avuto così tanto successo con i giocatori di videogiochi perché il servizio offre l’accesso a una vasta libreria di giochi su piattaforme Xbox e PC per una quantità di denaro relativamente bassa: i piani mensili costano solo $ 10 o $ 15. A quel prezzo, vale la pena pagare l’abbonamento anche se sul servizio c’è solo un gioco che desideri.

Ci sono alcune eccezioni: gli abbonamenti introduttivi costano $ 1 per il primo mese e Microsoft ha offerto prezzi scontati in passato per gli abbonamenti.

Anche con questi avvertimenti, è chiaro che Game Pass è un flusso di entrate altamente redditizio per Microsoft e aiuta a spiegare perché la società era disposta a sborsare decine di miliardi di dollari per acquisire importanti editori di giochi come Zenimax Media e un’acquisizione pianificata di Activision per un valore di circa 68,7 miliardi di dollari .

Subito dopo la chiusura dell’acquisizione di Zenimax Media, Microsoft ha aggiunto a Game Pass i principali giochi della sua libreria: franchise come “DOOM” e “Wolfenstein”, tra gli altri.

L’accordo Activision sembra essere pronto per lo stesso gioco: “Offriremo quanti più giochi Activision Blizzard possibile all’interno di Xbox Game Pass e PC Game Pass, sia nuovi titoli che giochi dall’incredibile catalogo di Activision Blizzard”, Phil Spencer, capo di Xbox ha detto martedì mattina dopo aver annunciato l’accordo Activision, insieme ai numeri degli abbonati aggiornati.

In un futuro non così lontano, i principali franchise come “Call of Duty” e “Overwatch” si dirigeranno verso il già popolare servizio di abbonamento.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial