HomeNotizieNel 2020 sono stati usati meno combustibili fossili rispetto a quanto fatto...

Nel 2020 sono stati usati meno combustibili fossili rispetto a quanto fatto in tre decenni

Secondo la US Energy Information Administration (EIA), gli americani hanno ingurgitato meno combustibili fossili nel 2020 rispetto a tre decenni . Il consumo di petrolio, gas naturale e carbone è diminuito del 9% lo scorso anno rispetto al 2019, la più grande diminuzione annuale da quando la VIA ha iniziato a tenerne traccia nel 1949.

La pandemia di COVID-19 è stata responsabile di gran parte della caduta poiché le persone sono rimaste a casa per frenare la diffusione del virus e hanno usato meno gas. Ad aprile 2020, i prezzi del petrolio sono scesi sotto lo zero perché c’era così poca domanda. Il solo settore dei trasporti statunitense ha consumato il 15% in meno di energia nel 2020 rispetto all’anno precedente. Secondo l’EIA, le temperature più elevate dello scorso inverno hanno anche contribuito a ridurre la domanda di energia per il riscaldamento. Di conseguenza, le emissioni di gas serra derivanti dalla combustione di combustibili fossili sono crollate al minimo di quasi 40 anni .

QUESTA TENDENZA AL RIBASSO DOVRÀ CONTINUARE

Questa tendenza al ribasso dovrà continuare per evitare la crisi climatica. Dopo essersi unito all’accordo sul clima di Parigi, il presidente Joe Biden ha impegnato gli Stati Uniti a ridurre l’inquinamento da riscaldamento del pianeta in metà di questo decennio dai livelli quasi di picco raggiunti nel 2005. Questo fa parte di uno sforzo globale per impedire al riscaldamento globale di superare un punto che la vita sulla Terra faticherebbe ad adattarsi a una temperatura media globale di circa 1,5 gradi Celsius sopra i livelli preindustriali.

Per raggiungere questo obiettivo, non dovrebbero esserci ulteriori investimenti in nuovi progetti di combustibili fossili, secondo un recente rapporto storico dell’Agenzia internazionale per l’energia. Le industrie del petrolio e del gas stanno già sentendo la crisi delle cause legali e degli investitori attivisti che le costringono a muoversi più velocemente verso forme di energia più sostenibili.

L’energia rinnovabile, in particolare solare ed eolica, è in crescita. Nonostante la pandemia, le fonti rinnovabili di elettricità sono cresciute a un ritmo più veloce lo scorso anno rispetto al 1999. Dopo aver rappresentato un impressionante 90% della crescita del settore energetico globale, l’Agenzia internazionale per l’energia prevede che le energie rinnovabili mantenga lo stesso livello “eccezionalmente alto”. crescita fino al 2022.

L’ENERGIA RINNOVABILE, IN PARTICOLARE SOLARE ED EOLICA, È IN CRESCITA

“Il rimbalzo delle emissioni globali di carbonio verso la fine dello scorso anno è un forte avvertimento che non si sta facendo abbastanza per accelerare le transizioni all’energia pulita in tutto il mondo”, ha dichiarato Fatih Birol, direttore esecutivo dell’AIE, in una dichiarazione di marzo.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial