sabato, Luglio 13, 2024

Netflix dismette il piano Base senza pubblicità in tutto il mondo

Netflix DISMETTE IL PIANO BASE SENZA PUBBLICITÀ IN TUTTO IL MONDO

La decisione di Netflix di dismettere il vecchio piano Base senza pubblicità ha spiazzato molti utenti abituati a godersi i contenuti senza interruzioni pubblicitarie. La piattaforma di Streaming ha annunciato che la nuova sottoscrizione d’ingresso sarà solo quella con annunci pubblicitari, seguendo così una strategia volta a incrementare i ricavi e conquistare nuovi abbonati.

La mossa non ha sorpreso, visto che Netflix aveva già anticipato questa decisione agli azionisti durante la presentazione dell’ultimo bilancio del 2023. L’avviso è stato inviato anche agli utenti già abbonati, che potranno continuare a utilizzare il vecchio piano Base a 7,99 euro al mese finché non modificheranno l’abbonamento. Tuttavia, per i nuovi abbonati e per coloro che torneranno a sottoscrivere Netflix dopo ottobre 2023, il piano Base non sarà più disponibile.

Gli utenti negli Stati Uniti e in Canada sono chiamati a passare al piano Standard con pubblicità se desiderano continuare a fruire dei contenuti al prezzo più basso. Questo piano offre la visione contemporanea su 2 dispositivi, la risoluzione Full HD e, ovviamente, gli annunci pubblicitari durante la visione. In alternativa, ci sono il piano Standard a 12,99 euro e il piano Premium con qualità in 4K + HDR e la possibilità di connettere fino a quattro dispositivi.

NETFLIX PUNTA FORTE SULLA PUBBLICITÀ PER CONQUISTARE NUOVI ABBONATI

Netflix sta scommettendo sulla pubblicità come strumento per accrescere i ricavi e ampliare la propria base di abbonati. Tuttavia, l’azienda ha anche in serbo un’idea più audace: il lancio di un abbonamento completamente gratuito in alcuni Paesi di Europa e Asia, finanziato interamente dagli spot. L’obiettivo è attrarre nuovi spettatori e trasformarli poi in abbonati paganti, aumentando così la redditività dell’azienda.

Per chi invece non gradisce le interruzioni pubblicitarie durante la visione dei contenuti, l’unica soluzione sarà passare all’abbonamento Standard o Premium. Il primo offre una visione in HD su un massimo di due dispositivi, mentre il secondo garantisce una qualità superiore in 4K + HDR e consente di connettere fino a quattro dispositivi contemporaneamente.

In conclusione, Netflix ha deciso di dismettere il piano Base senza pubblicità in tutto il mondo, dando un segnale chiaro del suo intento di sfruttare la pubblicità come strumento per aumentare i ricavi e conquistare nuovi abbonati. Resta da vedere come questa mossa influenzerà il numero di abbonati e la soddisfazione degli utenti.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: