HomeGoogle ChromeNuova funzione di Chrome riduce l'utilizzo della CPU

Nuova funzione di Chrome riduce l’utilizzo della CPU

Google sta testando una nuova funzione “Quick Intensive Throttling” che riduce il tempo della CPU del 10%, prolungando la durata della batteria per laptop e dispositivi mobili.

In Chrome 87, Google ha introdotto una nuova funzionalità chiamata “Intensive Wake Up Throttling” che impedisce a JavaScript di riattivare una scheda più di una volta al minuto dopo che è stata sospesa e nascosta alla visualizzazione per più di 5 minuti.

Con questa modifica, Google ha scoperto di aver ridotto l’utilizzo della CPU di Chrome fino a 5 volte e di estendere la durata della batteria fino a 1,25 ore.

Google sta ora testando una nuova funzionalità chiamata ” Quick Intensive Timer Throttling ” che riduce il periodo di grazia di 5 minuti a 10 secondi, consentendo a molte più schede sospese di ridurre rapidamente l’utilizzo della CPU e prolungare la durata della batteria.

“La funzione JS timer Intensive Wake Up Throttling (Doc) è stata distribuita in 86, che allineerà le riattivazioni del timer a un intervallo di 1 minuto dopo un periodo di grazia di 5 minuti”, spiega un documento sulla nuova funzione Quick Intensive Throttling.

“Il timeout di 5 minuti è molto prudente ed è stato scelto per consentire il lancio di Intensive Wake Up Throttling con un rischio di regressione minimo”.

“Quindi ora stiamo considerando di ridurre il timeout a 10 secondi, solo per le pagine considerate caricate quando sono nascoste”.

La nuova funzionalità è in fase di test nelle versioni Chrome Canary e Dev e puoi provarla abilitando un flag di Chrome seguendo le seguenti istruzioni:

  1. Installa l’ultima versione di  Chrome Canary o  Chrome Dev .
  2. Apri Chrome Canary o Developer e inserisci  chrome://flags/#quick-intensive-throttling-after-loading nella barra degli indirizzi, come mostrato di seguito.
  3. Imposta il flag “Limitazione rapida e intensiva dopo il caricamento” su Abilitato e riavvia Chrome quando richiesto.

Ora che l’impostazione Accelerazione intensiva rapida dopo il caricamento è abilitata, dovresti scoprire che Chrome utilizza meno CPU sul dispositivo e la durata complessiva della batteria è estesa sul tuo dispositivo.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial