HomeMicrosoftNuovi aggiornamenti in arrivo per Microsoft Teams

Nuovi aggiornamenti in arrivo per Microsoft Teams

Microsoft sta preparando un aggiornamento per Teams che offre uno sguardo ai piani a lungo termine dell’azienda per la sua ormai onnipresente piattaforma di collaborazione .
In base a una nuova voce nella roadmap dei prodotti dell’azienda, Microsoft si prepara ad espandere la sua funzione Risposte suggerite (disponibile tramite l’app mobile Microsoft Teams) per coprire una gamma più ampia di lingue.

Oltre all’inglese, la funzione ora supporterà 19 nuove lingue, tra cui spagnolo, francese, tedesco, italiano, russo e cinese.

L’aggiornamento è ancora in fase di sviluppo, ma dovrebbe essere distribuito a tutti gli utenti nella prossima settimana.

Microsoft Teams e la prossima era del lavoro

Dall’inizio della pandemia, Microsoft Teams è diventato una parte centrale delle esperienze di lavoro a distanza di molte persone. Gli ultimi dati suggeriscono che la piattaforma è ora frequentata da ben 270 milioni di utenti ogni mese.

Tuttavia, il passaggio a un accordo di lavoro a distanza o ibrido è stato più gentile con alcuni che con altri. In alcuni casi, le persone hanno difficoltà a comunicare in modo efficace sui canali digitali, trovando spesso i loro messaggi mal interpretati o interpretando erroneamente i messaggi degli altri.

Questo problema sarà solo aggravato dall’internazionalizzazione della forza lavoro poiché le aziende si libereranno dalle restrizioni geografiche imposte dalla tradizionale cultura dell’ufficio.

Per aiutare ad affrontare queste barriere di comunicazione e per migliorare la produttività , Microsoft ha implementato la funzione Risposte suggerite all’inizio di quest’anno. Il sistema “utilizza l’IA assistiva per creare risposte brevi basate sul contesto del messaggio precedente”.

Questa tendenza è ripresa altrove nei recenti aggiornamenti per i prodotti Google , con Gmail e Documenti che ricevono nuove funzionalità che gestiscono efficacemente la composizione dei contenuti per conto dell’utente.

Con i progressi nella sofisticazione dei modelli di elaborazione del linguaggio naturale come GPT-3 (creato da una società in cui ha investito Microsoft), i sistemi di questo tipo diventeranno solo migliori nell’intuire la risposta più efficace o appropriata in una data situazione.

E siamo solo all’inizio; la logica conclusione di questa traiettoria è un sistema per cui le risposte vengono emesse automaticamente, senza l’approvazione manuale dell’utente. Sebbene sia probabile che vi siano respingimenti e vi siano una serie di ovvi rischi inerenti a un tale sistema, i vantaggi da una prospettiva di produttività e chiarezza della comunicazione sono evidenti.

In generale, indipendentemente dalle insidie, il movimento nella collaborazione sul posto di lavoro è verso un sistema in cui sempre meno parole sono veramente nostre.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial