sabato, Luglio 13, 2024

PEC Aruba non funziona più su Outlook: come risolvere

PEC ARUBA: UN PASSO VERSO LA CONFORMITÀ EUROPEA

La PEC Aruba è il primo servizio nella sua categoria ad aver recentemente ottenuto un’attestazione di conformità per la fornitura di servizi di recapito certificato qualificato basati sugli standard REM (Registered Electronic Mail). Questo significa che un organismo come l’Istituto europeo per le norme di telecomunicazione (ETSI) ha riconosciuto la Posta Elettronica certificata del gestore italiano in linea con i requisiti di conformità stabiliti a livello europeo. Questo riconoscimento garantisce interoperabilità a livello nazionale ed internazionale.

IL PASSAGGIO ALLA PEC EUROPEA

Il Regolamento eIDAS ha introdotto la definizione di servizio di recapito certificato qualificato. La normativa italiana ha successivamente sancito la necessità di adeguare la PEC alle prescrizioni concordate in sede europea. L’obiettivo era superare i limiti della “vecchia PEC”, che non verificava l’identità del mittente e del destinatario, non accertava in maniera inoppugnabile l’autenticità e l’integrità dei documenti trasmessi e non era interoperabile con altri sistemi usati in Europa, nonostante fosse uno strumento di comunicazione certificato.

LA VECCHIA PEC SI AGGIORNA E DIVENTA EUROPEA ATTRAVERSO LA CONFERMA DELLA PROPRIA IDENTITÀ

Rendere conforme la casella PEC è facile e gratuito. Per trasformare la casella di posta elettronica certificata in una PEC europea, è necessario completare due operazioni:

– Confermare l’identità del titolare utilizzando uno dei metodi di riconoscimento previsti (Spid, CIE, videochiamata con operatore, firma digitale…)
– Attivare l’autenticazione a due fattori. Oltre al nome utente e alla password, per accedere al contenuto della casella PEC è necessario confermare l’accesso attraverso un secondo fattore, ad esempio digitando un codice ricevuto o generato sullo Smartphone.

COSA FARE SE LA PEC ARUBA NON FUNZIONA PIÙ DA CLIENT EMAIL

Dopo la conversione alla PEC europea, chiunque usi la PEC Aruba tramite webmail e preferisca gestirla attraverso un tradizionale client email, riscontrerà l’impossibilità di inviare e ricevere messaggi. Per risolvere questo problema e ripristinare il funzionamento della PEC Aruba da client mail, è innanzitutto necessario accedere alla pagina di configurazione “Password per programmi di posta”. Il login è effettuabile digitando username e password associati alla casella PEC e superando il sistema di verifica in due passaggi (la richiesta di accesso va autorizzata tramite App Aruba PEC installata sullo smartphone).

Attraverso il pulsante “Genera nuova password”, si richiede la generazione di una password da usare esclusivamente per l’autenticazione tramite client email tradizionali. Questa password può essere copiata e incollata nelle impostazioni dell’account (su Outlook, Thunderbird, Apple Mail, Gmail e simili). Gli indirizzi dei server di posta (IMAP/SMTP) e le porte di comunicazione restano invariate. È importante notare che la password utilizzata all’interno dei programmi di posta deve essere cambiata obbligatoriamente ogni 3 mesi.

In conclusione, la PEC Aruba rappresenta un passo importante verso la conformità europea, garantendo un livello di Sicurezza e affidabilità maggiori per gli utenti che desiderano utilizzare la posta elettronica certificata. Con le dovute procedure di adeguamento e la corretta gestione delle password, è possibile continuare a beneficiare di questo servizio in modo efficiente e sicuro.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: