HomeVideogiochiPokemonPerché le carte del GCC Pokémon stanno per perdere molto valore

Perché le carte del GCC Pokémon stanno per perdere molto valore

Sebbene le carte collezionabili Pokémonhanno visto un incredibile aumento di valore dal 2019, i prezzi delle carte GCC potrebbero finire per crollare in futuro a causa delle decisioni prese da The Pokémon Company International. Il GCC è stato originariamente lanciato nel 1996 prima di fare il suo debutto mondiale due anni dopo con l’espansione Base Set, incentrata sui giochi di ruolo Pokémon Rosso e Blu.

Nonostante abbia decenni, il gioco da tavolo Nintendo ha visto un grande risveglio di popolarità con i prezzi delle carte Pokémon che sono saliti alle stelle a livelli mai visti prima. Tuttavia, il boom del mercato dei TCG potrebbe finalmente stabilizzarsi presto a causa di una serie di fattori.

Quando il GCC è stato originariamente lanciato in tutto il mondo nel 1998, non si poteva prevedere che un giorno le carte Pokémon avrebbero valso quanto una casa. Molte carte classiche vengono vendute a prezzi da record, come l’iconico Base Set Charizard venduto per $ 420.000 a un’asta del 2022. Ad aprile, la carta Pokémon di Pikachu Illustrator di Logan Paul ha persino fatto un Guinness World Record , dopo che il 27enne YouTuber ha pagato l’incredibile cifra di 5,2 milioni di dollari per il raro oggetto promozionale giapponese da collezione.

Anche le moderne carte Pokémon hanno visto un forte aumento dei prezzi, con alcuni oggetti da collezione del valore di centinaia di dollari pochi giorni dopo il loro rilascio. Sebbene la domanda non sia mai stata così alta per l’hobby Nintendo, la bolla delle carte Pokémon potrebbe effettivamente scoppiare prima di quanto alcuni collezionisti si aspettassero. Di seguito è riportato un dettaglio del motivo per cui alcune carte del GCC Pokémon potrebbero perdere molto valore nei prossimi anni.

Sebbene le carte Pokémon più costose provengano da espansioni retrò degli anni ’90, anche il moderno GCC è stato influenzato dal mercato in forte espansione. A causa dell’aumento dei prezzi, il GCC è stato invaso da scalper che cercavano di realizzare un profitto sul popolare gioco di carte. Di conseguenza, nel 2020 c’è stata una massiccia carenza di GCC  , con molti set di carte Pokémon esauriti non appena sono stati resi disponibili. Durante il lancio del  set Pokémon Shining Fates GCC , molti fan non sono stati effettivamente in grado di trovare buste per un massimo di sei mesi dopo il rilascio dell’espansione. Il problema è diventato così grave che i rivenditori popolari come Target hanno persino sospeso temporaneamente del tutto le vendite dei  prodotti TCG .

Tutto questo è cambiato nel 2021, quando The Pokémon Company ha iniziato ad aumentare drasticamente la produzione di GCC per combattere i problemi di carenza. Secondo il proprietario di Serebii Joe Merrick , la società Nintendo ha prodotto oltre 9,2 miliardi di carte Pokémon aggiuntive solo nel 2021. L’aumento dei prodotti ha posto fine ai problemi di stock che hanno afflitto il gioco da tavolo negli ultimi due anni e ha consentito l’accesso a nuovi  set di Pokémon Spada e Scudo GCC  senza alcun problema.

Uno dei maggiori fattori che hanno fatto aumentare il prezzo degli oggetti da collezione è stata la scarsa offerta e l’esplosione della domanda. Con i prodotti TCG  ora ampiamente disponibili nei negozi, i collezionisti hanno già visto i prezzi delle carte moderne iniziare a scendere. Rispetto al 2020, set come Brilliant Stars  e  Pokémon GO GCC non hanno avuto carte vendute per migliaia di dollari. Secondo l’esperto di Pokémon Charlie Hurlocker , The Pokémon Company potrebbe anche produrre prodotti in  eccesso . Con ogni espansione del GCC ora stampata in serie, ciò comporterà la disponibilità al pubblico di carte più rare, riducendo il valore su tutta la linea.

Quando il GCC  è stato rilasciato negli anni ’90,  l’editore di Magic: The Gathering  Wizards of the Coast è stato responsabile della stampa della maggior parte delle classiche espansioni di carte Pokémon. Nel 2003, Nintendo si separò con l’azienda e riprese la licenza del GCC . Da allora, le versioni più moderne come l’  espansione Pokémon Astral Radiance TCG del 2022  sono state prodotte dal Millennium Print Group.

A maggio,  The Pokémon Company  ha annunciato l’acquisto del produttore della carta e ha rilevato la stampa completa del GCC . La fusione non significa solo un migliore controllo della qualità, ma porterà anche la società giapponese ad avere più voce in capitolo sulla produzione del gioco. Con il TCG che ha già visto un importante aumento dei prodotti realizzati dal 2021, si spera che l’acquisizione aiuterà a prevenire eventuali carenze in futuro. È anche possibile che The Pokémon Company possa aggiungere nuove funzionalità alle  espansioni del GCC Pokémon o sperimentare nuovi tipi di carte che prima non erano possibili.

Sfortunatamente, i giocatori che cercano di ricostruire la loro collezione d’infanzia  del GCC Pokémon   potrebbero continuare a lottare, poiché le carte Pokémon classiche probabilmente rimarranno piuttosto costose. A differenza dei set moderni, le espansioni degli anni ’90 sono fuori stampa. Scalper e investitori che cercavano di fare soldi sono stati in grado di approfittare del boom del mercato e hanno acquistato un gran numero dei restanti set vintage. Gli oggetti rari  della Collector’s Edition del GCC Pokémon  e i set retrò come Jungle e Team Rocket probabilmente continueranno ad aumentare di valore col passare del tempo.

Tuttavia, i prezzi delle carte TCG vintage   potrebbero iniziare a raffreddarsi, con prezzi in costante calo nell’ultimo anno. Ad esempio, la rara carta Base Set Charizard ha visto un flusso di valore a partire dal 2022. Secondo la società di valutazione PSA , una versione di grado 10 del collezionabile è stata venduta per $ 17.000 a giugno. Il calo è sostanziale, considerando la stessa  carta Pokémon Charizard venduta per la sorprendente cifra di $ 75.000 nel 2021. Sebbene gli oggetti classici del GCC siano ancora incredibilmente costosi, la loro tendenza al ribasso potrebbe rendere alcune delle carte più accessibili ai giocatori che desiderano acquistarle.

Sebbene al momento non sia possibile prevedere un vero  calo del valore del GCC Pokémon , la possibilità offre numerosi vantaggi per i fan della serie. Coloro che amano competere, giocare casualmente o semplicemente collezionare carte Pokémon non dovranno preoccuparsi della disponibilità quando verranno rilasciati nuovi set. Inoltre, diventerà più accessibile ai giocatori più giovani, che costituiscono  il pubblico di destinazione di TCG .

È anche possibile che l’ eccessiva saturazione dei  contenuti del GCC Pokémon sul mercato possa aiutare a ridurre i principali costi di vendita al dettaglio per buste ed ETB, consentendo a più giocatori di godersi l’hobby o iniziare a giocare più regolarmente. Mentre il calo del prezzo potrebbe essere un peccato per coloro che cercano di fare soldi con il  Gioco di Carte Collezionabili Pokémon, sarà probabilmente un vantaggio per i giocatori nel loro insieme.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial