giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeHardwarePerché l'inchiostro della stampante è così costoso?

Perché l’inchiostro della stampante è così costoso?

Un gallone di inchiostro per stampante può costarti $ 12.000. Quando è sotto forma di cartuccia, è più costoso dello Champagne vintage e persino del sangue umano. In effetti, può essere più economico acquistare un’intera stampante piuttosto che acquistare nuove cartucce di inchiostro. Allora perché l’inchiostro della stampante è così costoso?

Cominciamo con le prime stampanti. No, non così lontano. No dai. Ci siamo. Le stampanti a getto d’inchiostro furono sviluppate per la prima volta negli anni ’60 e i primi inchiostri per computer erano realizzati con tinture alimentari e acqua. Per questo motivo svanivano dopo pochi mesi, quindi le aziende dovevano sviluppare un colorante che fornisse una qualità fotografica permanente. Nel 1988, Hewlett-Packard ottenne proprio questo, con la prima stampante a getto d’inchiostro per il mercato di massa, venduta per circa $ 1.000. Ma da allora molto è cambiato.

Oggi puoi acquistare una stampante nuova di zecca per circa $ 35. Ma c’è un problema. Quando l’inchiostro si esaurisce in una di queste stampanti, è necessario acquistare cartucce specifiche e queste cartucce sono costose. Allora perché le cartucce sono così costose?

Vendono le stampanti a buon mercato. Vendono i materiali di consumo a un prezzo molto costoso. E fondamentalmente è una formula: più economica è la stampante, più costosi sono i materiali di consumo.

Dopo aver acquistato una stampante che utilizza cartucce, sei intrappolato in un ciclo. Non hai altra scelta che acquistarli o buttare via la stampante. Poiché una stampante è in genere un acquisto una tantum, le aziende non si preoccupano di venderle in perdita e di recuperare i soldi attraverso la vendita di cartucce. La stampante all-in-one HP Envy 4520, ad esempio, vende per $ 70 ma si stima che costi $ 120 per la produzione. La perdita che fanno sulle stampanti significa che le aziende devono vendere cartucce di inchiostro per realizzare un profitto, e questo modello ha portato a un campo di battaglia tra i produttori di stampanti e i fornitori di inchiostro di terze parti. Le aziende fanno tutto il possibile per farti acquistare cartucce d’inchiostro ufficiali. I produttori installano microchip nelle loro cartucce e rilasciano frequentemente aggiornamenti del firmware per impedire l’uso di inchiostri di terze parti, che possono essere più convenienti.

L’anno scorso sono stati rilasciati quasi 900 aggiornamenti del firmware da soli nove produttori di stampanti, quindi quasi tre al giorno. Voglio dire, è solo, tipo, o un’incompetenza assoluta, perché devi farlo così tanto, o è una tattica segreta per controllare il mercato.

Le  aziende di stampa attribuiscono i costi elevati alla ricerca e allo sviluppo necessari per perfezionare l’inchiostro della stampante. I materiali che usano, tuttavia, costano pochissimo .Il costo di produzione dell’inchiostro è compreso tra € 20 e € 40 al litro.

E molto dell’inchiostro che acquisti non viene nemmeno utilizzato per la stampa. Secondo un test del 2018 di Consumer Reports, più della metà dell’inchiostro acquistato potrebbe finire per essere perso nei cicli di manutenzione per la pulizia delle testine di stampa. E anche le stampanti che utilizzano cartucce di inchiostro a più colori smettono di funzionare non appena un colore si esaurisce, anche se gli altri colori sono ancora pieni. In questi giorni, ottieni ancora meno per i tuoi soldi. Sebbene le cartucce stesse abbiano le stesse dimensioni e lo stesso prezzo, spesso contengono molto meno inchiostro all’interno rispetto al passato.

L’inchiostro nelle cartucce di molti produttori si è ridotto da 20 mil a circa 5 mil negli ultimi anni, senza alcuna riduzione di prezzo. Le cartucce da 20 mil di dimensioni originali sono spesso ancora in vendita, ma sono spesso vendute come cartucce extra-large per ancora più soldi. E alcune nuove cartucce possono contenere fino a 3 millilitri di inchiostro all’interno. Alcune aziende hanno persino avviato gli abbonamenti dell’inchiostro, disattivando le cartucce da remoto se si stampa più delle pagine assegnate. Le stampanti laser offrono un’alternativa a basso costo al getto d’inchiostro ma producono un’immagine stampata di qualità inferiore. La vera soluzione per molti, tuttavia, sarebbe quella di offrire cartucce d’inchiostro più efficienti.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial