HomeSoftwarePhotoshop sul Web sarà gratuito per tutti

Photoshop sul Web sarà gratuito per tutti

Adobe ha iniziato a testare una versione gratuita di Photoshop sul Web e prevede di aprire il servizio a tutti come modo per presentare l’app a più utenti.

L’azienda sta ora testando la versione gratuita in Canada, dove gli utenti possono accedere a Photoshop sul Web tramite un account Adobe gratuito. Adobe descrive il servizio come “freemium” e alla fine prevede di eliminare alcune funzionalità che saranno esclusive degli abbonati paganti. Saranno disponibili gratuitamente strumenti sufficienti per eseguire quelle che Adobe considera le funzioni principali di Photoshop.

“Vogliamo rendere [Photoshop] più accessibile e più facile per consentire a più persone di provarlo e provare il prodotto”, afferma Maria Yap, VP of digital imaging di Adobe.

Adobe ha rilasciato per la prima volta la sua versione Web di Photoshop in ottobre, offrendo una versione semplificata dell’app che potrebbe essere utilizzata per gestire le modifiche di base. I livelli e gli strumenti di modifica principali hanno fatto il salto, ma il servizio non si è avvicinato affatto all’inclusione dell’intera gamma di funzionalità dell’app. Invece, Adobe lo ha inquadrato principalmente come uno strumento di collaborazione: un modo per un artista di condividere un’immagine con altri e farli saltare dentro, lasciare alcune annotazioni e apportare un paio di piccole modifiche e restituirlo.

Nei mesi successivi, Adobe ha apportato una manciata di aggiornamenti al servizio e ha anche iniziato ad aprirlo oltre i casi d’uso della collaborazione. Prima, qualcuno doveva condividere un documento sul Web dall’app desktop, ma ora qualsiasi abbonato a Photoshop può accedere e avviare un nuovo documento direttamente dal Web.

L’obiettivo di Adobe è utilizzare la versione Web di Photoshop per rendere l’app più accessibile e potenzialmente agganciare gli utenti che vorranno pagare per la versione completa in futuro. L’azienda ha intrapreso un percorso simile con alcune delle sue app mobili, tra cui Fresco ed Express. La versione web di Photoshop è un’offerta particolarmente importante poiché apre uno degli strumenti più potenti dell’azienda fino ai Chromebook, ampiamente utilizzati nelle scuole.

“Voglio vedere Photoshop incontrare gli utenti dove si trovano ora”, afferma Yap. “Non hai bisogno di una macchina di fascia alta per entrare in Photoshop.”

Adobe non ha fornito una sequenza temporale su quando la versione freemium sarebbe stata lanciata in modo più ampio. Nel frattempo, l’azienda continua ad aggiornare Photoshop per il Web con più strumenti, tra cui perfeziona bordo, curve, doge e strumenti di masterizzazione e la possibilità di convertire oggetti avanzati. La versione web riceve anche il supporto mobile per la revisione e il commento delle immagini.

Adobe ha anche presentato in anteprima un nuovo filtro neurale basato sull’intelligenza artificiale oggi in arrivo su Photoshop vero e proprio. Il nuovo filtro “ripristino foto” può scattare una foto ingiallita e rovinata e ripulire automaticamente i graffi e ripristinarne parte del colore. Se combinati con il filtro colora esistente di Adobe per aggiungere colore alle foto in bianco e nero, i due filtri possono dare rapidamente vita a una vecchia foto, anche se il risultato finale sembra un po’ cartone animato.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial