HomeWeb MarketingPinterest vieta tutti gli annunci di perdita di peso

Pinterest vieta tutti gli annunci di perdita di peso

Pinterest ha annunciato un divieto totale degli annunci per la perdita di peso, che entrerà in vigore oggi. La norma si basa su regole precedenti che vietavano la pubblicità di pillole e integratori per la perdita di peso o per sopprimere l’appetito, procedure di liposuzione e bruciagrassi e body shaming.

Ora c’è un divieto generale sugli annunci con qualsiasi linguaggio o immagine per la perdita di peso e quelli che fanno riferimento all’indice di massa corporea (BMI) o indici simili. Le testimonianze sulla perdita di peso o sui prodotti per la perdita di peso sono vietate, così come il linguaggio e le immagini che denigrano o idealizzano i tipi di corpo. Inoltre, non vedrai più annunci per prodotti che affermano di consentire la perdita di peso attraverso qualcosa che viene indossato o applicato sulla pelle.

Gli annunci relativi a prodotti e servizi per il fitness e quelli che promuovono abitudini e stili di vita sani sono ancora ben accetti. Tuttavia, tutto ciò che si concentra sulla perdita di peso non sarà approvato.

Pinterest ha sviluppato la politica aggiornata con il supporto della National Eating Disorders Association. L’organizzazione ha dichiarato a marzo di aver visto un aumento del 41% delle chiamate al servizio di assistenza telefonica durante i 12 mesi precedenti e gli studi hanno suggerito che la pandemia di COVID-19 ha avuto un impatto significativo su molte persone con disturbi alimentari. Ogni volta che qualcuno cerca contenuti relativi ai disturbi alimentari su Pinterest, l’azienda reindirizza quella persona a NEDA per fornire loro risorse utili.

La società afferma che la sua comunità ha abbracciato la neutralità del corpo, con ricercatori per quel termine e citazioni relative a “mentalità sana”, “fermare il body shaming” e “accettazione del corpo” che sono aumentate drasticamente nell’ultimo anno circa. Pinterest evidenzierà i pin correlati dei creatori nella scheda Oggi “per mostrare coloro che reinventano la relazione con i loro corpi”.

Pinterest afferma che è la prima grande piattaforma a vietare tutti gli annunci di perdita di peso e ha esortato gli altri a fare lo stesso. Instagram e Facebook hanno limitato gli annunci per i prodotti dietetici. Instagram indirizza anche gli utenti che cercano termini relativi ai disturbi alimentari verso le risorse NEDA . L’anno scorso, TikTok ha vietato la pubblicità di integratori per la perdita di peso e quelli che “promuovono un’immagine del corpo dannosa o negativa”.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial