lunedì, Novembre 28, 2022
HomeVideogiochiPokemonPokémon Scarlatto e Violetto: La nostra recensione

Pokémon Scarlatto e Violetto: La nostra recensione

Se c’è una cosa che speriamo sempre in una nuovissima generazione di Pokémon, è un senso di meraviglia infantile. Certo, non è sempre una garanzia, soprattutto con una formula che è stata seguita costantemente negli ultimi 26 anni, ma iniziamo sempre una nuova generazione con le dita incrociate che saremo affascinati fuori dal cancello dalle nuove creature per raccogliere e una regione completamente nuova da esplorare.

E se c’è qualcosa che si è avvicinato a riconquistare la vera magia che abbiamo provato quando abbiamo scoperto il nostro primo mondo Pokémon in Rosso e blu , è Pokémon Scarlatto e Violetto la vasta e aperta regione della Paldea. È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ci siamo sentiti come un bambino che esce dalla nostra casa dei Pokémon e si limita a guardare il mondo e ad assaporare il gusto dell’avventura.

La promessa di Scarlet & Violet di essere il primo gioco open world della serie principale non è falsa. Ogni centimetro di Paldea è nostro e siamo pronti per l’avventura proprio come i ragazzini che hanno avviato i loro Game Boy per la prima volta e hanno mosso i primi passi a Kanto. L’avventura ti aspetta ed è proprio a portata di mano. Solo che le cose non iniziano così.

Sei un ragazzino che si è appena trasferito nella regione di Paldea (suona familiare?), ma invece di partire per un nuovo viaggio Pokémon, esci di casa con la tua nuova vicina e amica Nemona per unirti all’Accademia Naranja o Uva, un prestigiosa scuola di Pokémon nella regione della Paldea. Sulla strada per l’Accademia, ti imbatti in un misterioso e potente Pokémon (Koraidon o Miraidon, a seconda della tua versione) che ti protegge e ti accompagna. E, dopo aver incontrato gli insegnanti e gli studenti dell’accademia, verrai presto inviato a una “caccia al tesoro” per trovare il tuo tesoro personale là fuori a Paldea.

Ci vuole un po’ per arrivare a questa ‘caccia al tesoro’, però; Gli orari di apertura di Scarlet & Violet si trascinano, fino al grande momento di libertà. Questo sembra particolarmente bizzarro dopo che Sword & Shield è riuscito a semplificare un po’ i tutorial e, con capacità di attraversamento limitate all’inizio, abbiamo dovuto davvero spingere per arrivare all’Accademia. Ma ne vale la pena solo per quanto ti si apre il mondo.

I tuoi unici obiettivi sono completare tre obiettivi principali: battere tutte le palestre, trovare le erbe mistiche e abbattere il Team Star. La posizione di tutti questi è contrassegnata sulla tua mappa e puoi eseguirli nell’ordine che preferisci . Esatto: nessun approccio più strutturato; se vuoi andare prima nella regione più a nord della Paldea, allora puoi farlo. L’unica cosa che “devi” fare è battere tutti e tre i percorsi principali per sbloccare un’ultima parte del gioco.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 2 di 10

Uno degli aspetti più sorprendenti di Scarlet & Violet sono le storie. Ciascuno dei tre percorsi ha la sua narrativa che si collega ai personaggi, all’Accademia o alla stessa Paldea, e tutti si uniscono in un pacchetto salutare. Ci sono alcuni momenti veramente teneri e molti dei personaggi hanno personalità che vengono trasmesse bene, sia attraverso filmati che momenti della storia. I tuoi rivali e altri NPC sono più coinvolti che mai, e anche questo è un gioco Pokémon che non ha paura di sorprenderti. Di certo non c’è niente di spettacolare, ed è ancora strano che non ci sia doppiaggio, anche se vogliamo dare una menzione speciale alle star della box art Koraidon e Miraidon: hanno momenti di vulnerabilità e (se puoi crederci) adorabilità mentre sembrano preoccupati o addirittura rannicchiati personaggi. Sono alcuni dei migliori leggendari della serie di sempre.

Dei tre percorsi, “Via della Vittoria” sarà il più familiare agli Allenatori di Pokémon veterani. Collezionare otto distintivi della palestra è praticamente il rito di passaggio dei Pokémon, ed è per lo più lo stesso qui, tranne che invece di farti strada attraverso un puzzle della palestra, dovrai partecipare a una prova della palestra prima di affrontare il leader. Questi possono variare dal far rotolare un’oliva sovradimensionata attorno a un labirinto alla partecipazione a un flusso e alla lotta contro gli allenatori di Pokémon, e aiuta a cambiare un po ‘la formula, e abbiamo trovato la maggior parte di loro piuttosto divertente.

Puoi anche fare le palestre nell’ordine che preferisci, il che significa che, in un certo senso, la difficoltà del gioco è nelle tue mani. Se vuoi che il tuo primo capopalestra sia quello con il Pokémon di livello 30, allora puoi assolutamente farlo, ma con l’avvertenza che alla fine dovrai fare quella palestra di livello 15, e sarà ancora più di un pezzo di torta. In un gioco in cui l’ordine “consigliato” non è una grande sfida, è stata una bella sorpresa quando ci siamo imbattuti in una palestra di livello superiore e abbiamo dovuto lottare un po’ per assicurarci la vittoria. Gli stessi combattimenti in palestra potrebbero non avere lo spettacolo a livello di stadio di Sword & Shield, ma ha senso, data la varietà di compiti che stai affrontando.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 3 di 10
Catturato su Nintendo Switch (ancorato)

Gli altri due percorsi di Scarlet & Violet offrono un po’ più di varietà in termini di gameplay Pokémon standard. “Path of Legends” ti vede affrontare i Pokémon Titan per trovare l’Herba Mystica. Dei tre percorsi, questo è stato il più deludente per noi, e sicuramente un passo indietro rispetto a Legends: le battaglie dei Pokémon Alpha di Arceus. Tutto quello che devi fare è trovare ciascuno dei Pokémon Titan, combatterli una volta, inseguirli e combatterli di nuovo. Poiché tutti questi sono nuovi Pokémon, è piuttosto importante quando li trovi, ma scendono facilmente. Fortunatamente, questo percorso potrebbe avere solo la migliore storia dei tre, che a volte ci ha fatto piangere: la prima volta che lo abbiamo fatto in un gioco Pokémon dai tempi di Black & White .

Starfall Street, quindi, è il più grande cambiamento rispetto ai precedenti giochi Pokémon e utilizza la nuovissima meccanica “Let’s Go” del gioco. Con i primi tre Pokémon della tua squadra, devi sconfiggere un certo numero di Pokémon all’interno della base della squadra in 10 minuti inviando i tuoi Pokémon nell’oltretomba per distruggere la squadra avversaria. Diventa più una caccia e, se non hai un vantaggio di tipo o un Pokémon decente, può anche essere un lancio di dadi. L’unico modo per guarire è usare i distributori automatici e se tutti e tre i punti salute dei tuoi Pokémon sono ridotti a zero, fallisci e devi riprovare. Se ce la fai, affronterai il leader della base, che si lancia alla carica con l’auto Pokémon più audace che tu abbia mai visto. In sostanza, però,

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 4 di 10

Tuttavia, siamo lieti che tu non sia bloccato in nessuno di questi percorsi in qualsiasi momento e puoi scegliere esattamente quando affrontare cosa. Potresti decidere di fare prima tutte le palestre o variare e saltare tra gli obiettivi, ma non sembra mai una lista di controllo come fanno alcuni giochi open world. Invece, sei lasciato a trovare le cose per caso anche con ogni posizione e obiettivo segnato sulla mappa. Abbiamo sicuramente fatto cadere un segnavia in modo da avere una buona idea di dove volevamo finire, ma abbiamo vagato fuori dai sentieri battuti troppe volte.

E questa è la gioia più grande di Scarlet & Violet: Paldea è il tuo parco giochi Pokémon personale. È un’enorme tela dove puoi fare quello che vuoi e andare dove vuoi. Non è segmentato in zone separate come in Pokémon Legends: Arceus e solo un’area è recintata dalla storia , quindi puoi davvero andare ovunque.. una volta che hai la possibilità di arrivarci. Per ottenere queste abilità, dovrai potenziare il tuo fidato compagno di moto Pokémon Koraido/Miraidon, cosa che accadrà naturalmente man mano che avanzi nel gioco. Altrimenti, il mondo è nel palmo della tua mano e ci sono segreti (oggetti nascosti, Pokémon più rari e altro) che scopri anche mentre la tua moto Pokémon vivente e che respira migliora.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 5 di 10

Siamo stati anche travolti dalle melodie e dai ritmi meravigliosi di Paldea, con Toby Fox di Undertale che ha assunto ancora più arrangiamenti e melodie dopo aver mostrato le sue doti nella fantastica musica della battaglia della torre di Sword & Shield. Il suo lavoro è immediatamente riconoscibile dai fan, dai brani funky e jazz alle melodie elettriche e frenetiche. Ci sono anche più varianti dei temi della battaglia e della musica dell’overworld per adattarsi alla posizione o se stai cavalcando o meno.

Ci sono alcuni segmenti abbastanza vari di Paldea in cui puoi immergerti in ogni angolo: un grande deserto tentacolare; una tundra montuosa; un lago che sembra possa inghiottirti; persino un boschetto di bambù. C’è molto da esplorare, quindi, anche se questo non vuol dire che sia perfetto. Per quanto amassimo girovagare per il mondo aperto, non c’erano veri punti di riferimento o spettacoli nella regione. Speravamo in qualcosa di significativo, come un albero di grandi dimensioni, un cratere o persino una parete rocciosa o una scultura unica. Paldea sarà probabilmente ricordata per le sue dimensioni e la sua portata, ma se la foresta di bambù è il luogo più memorabile (al di fuori dei luoghi che non ci è permesso discutere), allora questo locale di ispirazione spagnola perde un po’ del suo splendore.

Ed è qui che dobbiamo affrontare quello che è stato costantemente il più grande punto critico di Scarlet & Violet fino alla sua uscita: la performance. Alcuni trailer non sono stati i più fluidi, per non dire altro, e la nostra anteprima pratica con il gioco ha sollevato dubbi su come Paldea apparirebbe e funzionerebbe su Switch nel prodotto finale.

Avendo ora giocato al gioco completo con una patch del day one applicata, dobbiamo dire che Scarlet & Violet possono sembrare difficiliquando esplori il mondo aperto. Legends: Arceus ha avuto la sua giusta dose di problemi e un frame rate incoerente, ma ci sono più volte in cui le immagini sfocate e il frame rate basso hanno minacciato di strapparci dall’esperienza qui. È particolarmente fonte di distrazione ogni volta che guidi Koraidon/Miraidon, accelerando in lontananza mentre le immagini faticano a funzionare a un frame rate costante, e la portata e la bellezza di Paldea si perdono in un pasticcio di immagini nebbiose, sia docked che in palmare modalità. La frequenza dei fotogrammi dei Pokémon e di altri elementi in movimento nel mondo si riduce man mano che ti allontani da loro: una tecnica comune utilizzata per migliorare la frequenza di aggiornamento complessiva, ma più evidente qui data la relativa semplicità dell’ambiente rispetto ai mondi più piccoli e frenetici in Kirby e la terra dimenticata, Per esempio.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 6 di 10

Quando sei all’interno di edifici e in battaglia, il gioco può sembrare piuttosto buono. Puoi vedere le ciocche di capelli nei personaggi, i punti e i fili nei tuoi vestiti, e persino la lucente scivolosità di Wiglett e la trama della lana di Mareep. Nelle battaglie, i personaggi e i Pokémon sembrano per la maggior parte relativamente nitidi e puliti, e tutti esplodono di personalità attraverso le loro posizioni e interazioni, anche se molte animazioni di battaglia sono ancora incredibilmente rigide e sembrano un ripensamento. I modelli di Pokémon a volte scompaiono nel nulla o appaiono e cadono anche da sopra di te. Ci sono momenti in cui Scarlet & Violet sembra quasi un vero passo avanti visivamente per i Pokémon, ma poi si perde in un pantano di texture pixelate e problemi tecnici, specialmente se piove o nevica.

Game Freak non è famoso per le sue prestazioni, e mentre il frame rate e altri problemi sicuramente irriteranno alcuni giocatori, per noi lo sviluppatore se la cava ( solo ) grazie alle cose che favai bene con l’approccio open world e una miriade di altri dettagli qui. Le prestazioni oscillanti del gioco non hanno diminuito l’entusiasmo di scoprire tutti i nuovi Pokémon che Scarlet & Violet ha da offrire. Come in Legends: Arceus, i Pokémon selvatici compaiono nell’overworld, quindi puoi individuarli mentre si rannicchiano nei campi erbosi o si immergono in uno degli stagni. I Pokémon volanti scendono in picchiata dal cielo, mentre alcuni insetti penzolano dagli alberi, mentre altri ‘mons ti inseguiranno. Anche l’atto di riempire il tuo Pokédex, che sembra un rack di elaborate riviste Pokémon complete di foto caratteristiche di ogni Pocket Monster, è una delizia. E il brivido di avere un piccolo Fidough o un mostruoso Farigiraf che ti si avvicina con intenti omicidi o coccolosi non sembra ancora vecchio dopo Legends: Arceus all’inizio di quest’anno.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 7 di 10

Altrimenti, combattere e catturare Pokémon non è diverso rispetto ai precedenti giochi principali. Combatti i tuoi Pokémon in lotte a turni, catturali se vuoi, ecc. iniziare i combattimenti semplicemente parlando con gli allenatori. Ci lamentiamo della perdita della capacità di Legends: Arceus di catturare i Pokémon semplicemente lanciando loro delle Pokéball, ma adoriamo l’aggiunta di qualcosa che abbiamo toccato in precedenza: “Andiamo”.

Toccando il pulsante “R”, puoi indirizzare i Pokémon in testa alla tua squadra ad attaccare i mostri selvatici per un breve periodo di tempo. È molto più scattante che entrare in una battaglia ed è eccellente per quando in particolare non guardi per catturarli ancora e ancora. Puoi _inizia a sentirti un po’ un mostro per aver messo fuori combattimento tutte queste creature selvagge che si fanno gli affari propri, o sentiti in colpa quando la salute dei tuoi Pokémon si abbassa e iniziano a sentirsi stanchi, con tanto di un pietoso rumore che ti trafigge il cuore. Puoi anche semplicemente mandarli a ritirare un oggetto quando ti senti particolarmente pigro e vuoi solo andare in crociera sulla tua slick Poké bike. È una meccanica favolosa per costruire materiali per creare TM (ne parleremo tra poco) o livellare velocemente i Pokémon più deboli mentre ti immergi ancora di più nel mondo.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 8 di 10

C’è molto altro di cui parlare. La meccanica unica di Paldea, la terastalizzazione, potrebbe averci fatto alzare le sopracciglia prima del rilascio e visivamente potrebbe mancare della grandiosità dei Pokémon Dynamax, ma aggiunge molta più strategia al combattimento di quanto ci aspettassimo per qualcosa che fa semplicemente apparire un bel cappello sui tuoi Pokémon . Terastallizzare in battaglia fa sì che il Pokémon diventi quel tipo Tera, quindi un Pikachu con un tipo Acqua Tera passerà dall’essere elettrico ad acqua. Ciò significa anche che se il Pokémon usa una mossa che corrisponde al suo tipo Tera, sarà ancora più potente. Usato nelle giuste situazioni e con i giusti tipi di Tera, questo può essere diabolico, e siamo rimasti scioccati da quanto ci sia piaciuto essere picchiati nei raid da quelle mosse.

A proposito di mosse, inizialmente eravamo preoccupati per la TM Machine —  , una ‘Technical Machine Machine’, una nuova meccanica di crafting in Scarlet & Violet — e per il ritorno all’idea di TM monouso. Tuttavia, l’abbondanza di materiali e il fatto di poter trovare TM in giro per il mondo hanno fatto sì che le TM non si sentissero mai come un problema. È un po’ fastidioso che tu non sappia di quali materiali hai bisogno per creare la tua TM finché non li possiedi, ogni singolo Pokémon li lascia cadere. Queste macchine si trovano anche in ogni Centro Pokémon di Paldea, che sono abbondanti. Fondamentalmente, raramente è qualcosa per cui hai bisogno di macinare, a meno che tu non abbia idea di cosa stai cercando, ma poi torni alla magia di scavare intorno a Paldea.

Recensione Pokémon Scarlet e Violet - Screenshot 9 di 10

Le MT non sono l’unica cosa che puoi fare, e il passo culinario di Pokémon rispetto ai curry di Galar sono i panini. Puoi organizzare un picnic nell’overworld, interagire con i tuoi Pokémon (incluso fare loro il bagno), giocare a palla e preparare gustosi bocadillos in un piccolo minigioco carino, anche se imbarazzante. Puoi seguire ricette prestabilite o provare a creare dei sapori unici. A seconda degli ingredienti che usi per costruire il tuo succulento sottomarino, otterrai diversi vantaggi, come aumentare l’esperienza per un tipo di Pokémon o aumentare il tasso di rilascio di oggetti da un particolare tipo e persino i potenziamenti del raid Tera. Ce ne sono tantissimi con cui sperimentare, quindi anche il nostro panino più traballante sembrava che ci aiutasse a riempire un po’ le nostre borse e i nostri Pokémon.

Una parte del gioco che non siamo stati in grado di testare prima del lancio era il multiplayer, anche se siamo stati in grado di provarlo brevemente durante la nostra anteprima iniziale. Puoi invitare gli amici a unirsi a te nei tuoi viaggi, anche se quanto chilometraggio otterrai dipenderà da come scegli di usarlo: oltre al tradizionale commercio e alle battaglie degli anni passati, non ti viene data molta guida . Detto questo, se vuoi solo che qualcuno si unisca a te per un giro, il gioco non ti pone alcuna restrizione importante.

È sicuro dire che c’è molto da accettare con Paldea, quindi. Anche se sei completo e arrivi alla fine, troverai comunque oggetti, allenatori, Pokémon e piccoli panorami in tutta la regione. È familiare e fresco allo stesso tempo, e anche se il suo approccio a tre percorsi non si allontana troppo dalla formula, questo sembra un grande passo nella giusta direzione per Pokémon. Dopo Legends: Arceus e Scarlet & Violet, pensiamo che i Pokémon del mondo aperto dovrebbero essere qui per restare.

Conclusione

Ci sono ancora molti altri modi in cui vorremmo vedere l’evoluzione del franchise Pokémon, ma Pokémon Scarlet & Violet ci ha entusiasmato per il futuro della serie. Speriamo davvero che Game Freak riesca a capire come appianare i problemi di prestazioni in corso della serie su Switch perché sicuramente sfregheranno alcuni giocatori nel modo sbagliato e diventeranno un serio danno nel tempo. Scarlet & Violet è più divertente ed eccitante quando stai solo esplorando il mondo, e mentre ci sono molti piccoli nuovi dettagli e miglioramenti alla formula Pokémon, va comunque sul sicuro in alcune aree. Indipendentemente da ciò, le cose indicano un futuro promettente per Gen 9 e oltre. È un passo più piccolo di quanto molti avrebbero potuto sperare, soprattutto considerando ciò che ha fatto Pokémon Legends: Arceus, ma è sicuramente nella giusta direzione.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial