HomeNotiziePreparati a una sferzata di aumenti per biscotti Oreo, Toblerone e altro

Preparati a una sferzata di aumenti per biscotti Oreo, Toblerone e altro

Mondelez International, il produttore di biscotti Oreo, cioccolato Toblerone e caramelle Sour Patch Kids, ha affermato che prevede di aumentare i prezzi fino al 7% negli Stati Uniti e nel mondo a partire da gennaio 2022.

Martedì, in una call con gli investitori, l’ amministratore delegato di Mondelez Dirk Van De Put ha affermato che sarebbe stato il più grande aumento dei prezzi dell’azienda per un po’ di tempo, e sicuramente nei quattro anni in cui è stato lì.

Mondelez fa parte di un grande gruppo di rivenditori e produttori che stanno aumentando i prezzi per compensare l’ aumento dell’inflazione causata dall’aumento dei costi di trasporto, imballaggio e manodopera. I concorrenti Nestlé e Unilever hanno annunciato aumenti dei prezzi all’inizio di quest’anno.

La crisi della catena di approvvigionamento globale significa che le aziende di tutti i settori stanno lottando per realizzare e spedire i loro prodotti per soddisfare la domanda dei consumatori.

Mondelez ha affermato che mentre sta aumentando i prezzi in altre parti del mondo, tra cui Brasile, Messico, Russia e Sud-Est asiatico, le pressioni sui costi in queste aree non sono state così alte come negli Stati Uniti. Questo è il motivo per cui gli Stati Uniti vedranno i maggiori aumenti dei prezzi, ha affermato la società.

Finora i clienti hanno risposto bene agli aumenti di prezzo, alcuni dei quali sono già in vigore, ha affermato Van De Put.

Ha detto che ciò è dovuto al fatto che, in media, i consumatori trascorrono ancora il 15% in più di tempo a casa rispetto a prima della pandemia ed erano più felici di spendere di più in snack se non mangiavano così tanto al ristorante.

“La continua incertezza sta alimentando il desiderio di comfort e indulgenza che è stata una tendenza costante durante tutto il COVID e, naturalmente, questo sta avvantaggiando marchi di fiducia come il nostro”, ha affermato Van De Put.

“Tutto ciò significa che le nostre categorie principali stanno crescendo più rapidamente di quanto non fossero pre-COVID e che il nostro portafoglio, che tende al consumo domestico, ne sta beneficiando”, ha aggiunto.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial