martedì, Maggio 21, 2024

Pro e contro del pagamento di un abbonamento iCloud+

La sincronizzazione iCloud è una delle tante funzionalità che rendono l’esperienza dell’ecosistema Apple fluida e magica. Tuttavia, Apple fornisce solo 5 GB di spazio di archiviazione nel suo piano iCloud gratuito, che è appena sufficiente per la maggior parte delle persone, e prima o poi devono ricorrere all’abbonamento premium iCloud+.

Ma molti utenti Apple sono un po’ confusi sull’opportunità o meno di abbonarsi a iCloud+. Non preoccuparti se sei ancora sul recinto. Abbiamo confrontato i pro ei contro di avere un abbonamento iCloud+ in modo che tu possa prendere una decisione informata e obiettiva sull’opportunità di aggiornare il tuo account.

I vantaggi di un abbonamento iCloud+

iCloud si pone come il servizio cloud più utilizzato sui dispositivi Apple, grazie alla sua accessibilità e funzionalità. Ecco una carrellata di tutti i maggiori vantaggi della scelta di iCloud come servizio cloud.

1. È facile da usare

Apple si è sempre concentrata sulla facilità d’uso. Crea dispositivi con interfacce utente semplici che richiedono poco tempo per essere padroneggiate. Ad esempio, diamo un’occhiata all’iPhone. Esistono diverse funzionalità integrate per rendere gli iPhone più adatti agli anziani, quindi non è nemmeno necessario scaricare app di terze parti per renderlo utile a chiunque.

Fortunatamente, l’attenzione di Apple sull’accessibilità si estende ai suoi servizi di cloud computing. iCloud racchiude tutte le funzionalità basate su cloud di cui gli utenti avranno bisogno per sincronizzare ed eseguire il backup di documenti, foto, eventi del calendario, messaggi e video, tra gli altri dati dal tuo dispositivo.

Inoltre, non devi preoccuparti di aggiornare manualmente la tua libreria cloud. Ad esempio, con iCloud Photos, il tuo iPhone carica automaticamente tutte le tue foto e i tuoi video sul cloud, quindi non dovrai fare nulla. Basta lasciare i caricamenti in esecuzione in background.

2. Si integra bene con l’ecosistema Apple

iCloud Sync su Mac e iPhone

I servizi di iCloud funzionano anche su dispositivi non Apple, ma si integrano eccezionalmente bene con l’ecosistema Apple. Puoi accedere al tuo spazio di archiviazione iCloud dal tuo iPhone, MacBook, iMac o Apple Watch e sincronizzare tramite Wi-Fi ogni volta che vuoi. Non dovrai più preoccuparti di trasferire i dati attraverso il tuo PC.

Ad esempio, supponiamo che la tua azienda utilizzi principalmente dispositivi iOS e si affidi alla suite iWork. Se non avessi iCloud, dovresti eseguire il backup dei dati manualmente tramite hardware e soluzioni di archiviazione in loco, aumentando così il sovraccarico. Ma con iCloud, puoi semplicemente attivare l’opzione di sincronizzazione. Tu e i tuoi dipendenti autorizzati potete accedere all’iCloud Drive dell’azienda quando necessario e condividere i file iWork su più dispositivi contemporaneamente.

I singoli utenti in genere necessitano solo di backup per i loro telefoni o laptop. Tuttavia, i proprietari di aziende con più piattaforme iWork potrebbero voler andare sul sicuro eseguendo il backup di tutti i dispositivi dei propri dipendenti, anche se così facendo si consumerà uno spazio di archiviazione iCloud significativo.

Nascondi la mia e-mail su Mac

Apple include servizi aggiuntivi con il suo pacchetto iCloud+. Dopo l’aggiornamento, avrai accesso a funzionalità uniche come le seguenti:

  • Inoltro privato iCloud (Beta): iCloud Private Relay consente agli utenti di navigare in Safari in privato. Ti connette a due relè. Il primo relay riceve richieste dal tuo indirizzo IP, mentre il secondo relay genera un indirizzo IP temporaneo per nascondere la tua identità. Tuttavia, non usarlo come VPN. L’inoltro privato iCloud crittografa solo il traffico proveniente da Safari e non può offuscare i dati come una VPN.
  • Nascondi la mia e-mail: La nuova funzione Nascondi la mia e-mail ti consente di generare indirizzi e-mail temporanei in modo che la tua vera e-mail personale rimanga nascosta. Puoi usare questo indirizzo email al posto di quello reale. L’altra parte non conoscerà il tuo vero account e-mail, ma le e-mail verranno comunque inoltrate alla tua casella di posta principale.
  • Dominio e-mail personalizzato: Personalizza il tuo account iCloud+ con un nome di dominio che già possiedi. Puoi utilizzare il dominio, il marchio personale o il sito web della tua azienda. Questa funzione è indispensabile se utilizzi principalmente iWork.
  • Supporto video sicuro HomeKit: Puoi collegare una videocamera di sicurezza all’app Home. Registra il filmato, quindi accedi in un secondo momento sul tuo iPhone, iPad, Apple TV o iMac, tra gli altri dispositivi abilitati per iCloud.

Naturalmente, tutte queste funzionalità sono solo componenti aggiuntivi dei servizi originali di iCloud, come la sincronizzazione delle app, il backup, Drive e le foto.

I contro di un abbonamento iCloud+

Nonostante l’accessibilità e la funzionalità dei servizi iCloud+, alcuni utenti continuano a sostenere che si tratta di una spesa poco pratica e non necessaria.

4. iCloud+ addebita tariffe mensili elevate

Forse lo svantaggio più ampiamente discusso di iCloud+ riguarda le sue tariffe. Sì, ricevi 5 GB gratis. Ma considerando che l’utente medio consuma circa 11 GB di spazio di archiviazione del proprio telefono, 5 GB non sono sufficienti.

Sul supporto Apple Piani e prezzi iCloud+ pagina, afferma che gli utenti degli Stati Uniti possono pagare le seguenti tariffe mensili per un aggiornamento:

  • 50GB: $ 0,99/mese
  • 200GB: $ 2,99/mese
  • 2 TB: $ 9,99/mese

Certo, queste commissioni non ti faranno fallire. Tuttavia, sono una spesa inutile se puoi accedere a modi alternativi per sincronizzare ed eseguire il backup dei tuoi dati. Ad esempio, parliamo di iCloud Photos. Ti consente di archiviare video e foto su iCloud, a cui puoi accedere e scaricare su qualsiasi dispositivo. La funzione ha i suoi lati positivi. Tuttavia, puoi anche eseguire gratuitamente il backup dei file multimediali su un computer.

5. Hai bisogno di molto spazio di archiviazione per utilizzare tutti i servizi iCloud+

Come accennato in precedenza, iCloud include diversi servizi utili come Backup, Foto, Calendari, Portachiavi, Note e Safari. Tuttavia, probabilmente finirai per utilizzare molto spazio di archiviazione a pagamento se desideri massimizzare iCloud +.

Ad esempio, controlliamo le opzioni Foto iCloud e Backup iCloud. Sebbene entrambi i servizi sincronizzino i tuoi video e le tue foto tramite iCloud, non consumano lo stesso spazio di archiviazione e iCloud Storage li classifica come dati separati. Se hai molti contenuti sul tuo iPhone, questi due servizi possono occupare decine o centinaia di GB di dati.

E questo per non parlare dei documenti che potresti voler conservare in iCloud Drive o in qualsiasi altro servizio iCloud.

6. iCloud può essere lento da sincronizzare

Impostazioni di sincronizzazione iCloud su Mac

Noterai che la sincronizzazione di iCloud a volte richiede un po’ di tempo per caricarsi. iCloud spesso riscontra questo problema quando i suoi server sono al massimo della capacità e ha bisogno di tempo per soddisfare la domanda in arrivo. Fortunatamente, il sistema risolve questo problema abbastanza rapidamente.

Tuttavia, considerando la crescente base di utenti di iCloud, potresti dover gestire la sincronizzazione lenta un po’ spesso fino a quando Apple non creerà una soluzione più permanente.

I servizi iCloud+ valgono la pena?

La necessità di aggiornare il tuo account iCloud+ dipende dall’utilizzo del dispositivo e dalle esigenze di archiviazione. Ad esempio, se memorizzi molti dati e li trasferisci tra più dispositivi Apple, beneficerai dei servizi di iCloud+. Per lo meno, non perderai tempo a eseguire il backup dei dati manualmente.

Tuttavia, supponiamo che tu abbia un solo iPhone e lo usi raramente per qualcosa di diverso dalla navigazione in Internet. Certo, puoi ancora aggiornare il tuo account iCloud; le commissioni non ti faranno fallire. Ma è una spesa inutile poiché non hai ulteriori esigenze di sincronizzazione, backup e archiviazione.

ARTICOLI COLLEGATI:

ULTIMI ARTICOLI: