giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeGmailPulisci la inbox di Gmail più velocemente con questo trucco

Pulisci la inbox di Gmail più velocemente con questo trucco

Rilasciato in beta nel 2004 e rilasciato ufficialmente nel 2017, Gmail di Google aveva a che fare con la star dei servizi di posta elettronica: l’onnipotente Hotmail di Microsoft. Ma i vantaggi del gestore eMail di Google lo hanno reso uno dei servizi online più utilizzati e 12 anni dopo abbiamo tutti l’app Gmail sul nostro cellulare. Se questo è il tuo caso, ecco una serie di trucchi per semplificarti la vita quando si tratta di gestirlo sia su PC che su dispositivo mobile.

Elimina le email che occupano di più

Sebbene il limite di spazio in un account Gmail sia di 15 GB, dopo alcuni anni con il tuo account e / o lavorando con e-mail che hanno argomenti che occupano molto spazio, come foto o video di alta qualità, il sono già saturi o pronti. Un’opzione è eliminare prima le email più pesanti, e per questo è meglio inserirla nel motore di ricerca con il comando:

“ha: allegato più grande: 10 MB”

Usando questo comando, Gmail ti mostrerà le email con allegati di più di 10 megabyte, sebbene tu possa variare il comando e inserire un’altra quantità di MB. Puoi anche utilizzare un’altra stringa di ricerca come ” size: 1000000 “, che equivale a 1 mega messaggi di posta.

Messaggi non letti

Tra gli scopi che raramente si adempiono c’è quello di mantenere la casella di posta a zero, o il più pulita possibile. Ma al momento della verità, la verità è che non ne teniamo conto finché non scatta l’allarme di archiviazione e Gmail ci dice che siamo vicini a occupare tutto lo spazio. In queste condizioni vedere una mail non aperta è complicato, soprattutto se ne riceviamo tante e quella che ci interessa ha pochi giorni.

Gmail ha un trucco nella sua versione desktop e mobile per cui è possibile vedere solo le e-mail che non sono state ancora aperte. Ed è semplice come andare sulla barra di ricerca e digitare : non letto . In questo modo vedremo tutte le email non lette che abbiamo in sospeso. Gmail ha comandi più simili, come “is: important” , e possiamo personalizzare la ricerca inserendo ad esempio “is: foto non lette” e verranno emesse solo le email non lette che contengono la parola foto.

Ricerca Avanzata

Come possiamo vedere, l’opzione di ricerca di Gmail viene fornita con comandi per facilitare l’attività. Dobbiamo solo conoscere la stringa di ricerca, e qui ne inseriamo diverse:

– da: [nome], a: [nome], cc: [nome] – per cercare un mittente o un destinatario specifico

– + [parola], – [parola] – Per includere o escludere parole specifiche nella ricerca

– dopo: [anno / mese / giorno], prima: [anno / mese / giorno] – Per cercare email prima o dopo una data specifica

– old_than: [time], newer_than: [time] – Per cercare email con un’età specifica, come 2d (due giorni), 3m (tre mesi), 4y (quattro anni), ecc.

– ha: allegato, nome file: [tipo di file] – Per cercare qualsiasi tipo di contenuto aggiunto a un’e-mail, come una foto, una tabella Excel o un documento Word.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial