martedì, Ottobre 3, 2023
HomeGraficaCanvaPuoi vendere i tuoi progetti realizzati con Canva? Ecco cosa sapere

Puoi vendere i tuoi progetti realizzati con Canva? Ecco cosa sapere

Creato per i principianti con pochissima esperienza di progettazione grafica, Canva è uno degli strumenti digitali più noti per i designer dilettanti. La sua propensione ad attrarre una folla non così esperta di tecnologia lo rende un’eccellente opportunità per vendere modelli come prodotti digitali.

La legalità, tuttavia, che circonda chi possiede i progetti digitali creati utilizzando Canva non è così semplice. Il tentativo di vendere beni creati su Canva senza prima comprendere le politiche potrebbe portare ad azioni legali.

Se sei un aspirante designer che cerca di vendere i tuoi progetti Canva, dovresti essere consapevole dei dettagli della proprietà delle risorse digitali prima di iniziare.

La proprietà legale dei progetti creati con strumenti digitali come Canva può spesso complicarsi. Hai assolutamente il diritto di stampare i tuoi disegni su prodotti come tazze con Canva e venderli. Ma se il design non è interamente tuo, dipende.

La buona notizia per i grafici che utilizzano Canva è che mantengono il controllo completo di tutti i progetti che realizzano interamente da soli. Finché non hai utilizzato nessuno dei modelli o delle risorse integrate di Canva, mantieni tutti i diritti sul tuo progetto e sei libero di venderlo.

Se, tuttavia, hai utilizzato il lavoro di qualcun altro nel tuo progetto, le cose diventano un po’ più complesse. Iniziare da un modello o utilizzare risorse predefinite nel tuo design significa che i diritti di proprietà dipendono dalla licenza con cui li hai utilizzati.

Alcune licenze consentono la rivendita diretta del modello o della risorsa stessa, il che significa che puoi vendere il tuo design. Altri limitano l’utente finale, consentendo loro di utilizzare l’asset per creare prodotti in vendita, ma non vendere l’asset stesso.

Se stai utilizzando elementi che non hai creato personalmente, dovrai fare attenzione alla licenza con cui li stai utilizzando.

Concessione in licenza di progetti Canva

Quando si incorporano elementi prefabbricati nei propri progetti, è sempre meglio controllare la licenza.

Molte risorse e modelli hanno più opzioni di licenza, con un’opzione per uso personale e un’altra per la rivendita. Se prevedi di incorporare la risorsa in un progetto che venderai direttamente, assicurati di acquistare la licenza rivendibile.

La rivendita di modelli realizzati con licenze monouso può comportare azioni legali contro di te. Se vuoi evitare potenziali problemi di licenza, è meglio creare semplicemente l’intero progetto da solo, anche se ciò significa un po’ più di tempo per la progettazione.

Elementi Canva

Canva viene fornito con una serie di diversi modelli e risorse che puoi aggiungere ai tuoi progetti. Alcuni di questi sono articoli gratuiti, mentre altri possono essere acquistati o richiedono un abbonamento a Canva Pro per essere utilizzati. Prima di rivendere i modelli Canva, dovresti rivedere Contratto di licenza sui contenuti di Canva.

Elementi liberi

Canva ha diversi elementi gratuiti, inclusi molti tipi di carattere e forme di base. Puoi anche utilizzare qualsiasi grafica che hai caricato con licenza per la rivendita. Il modo migliore per familiarizzare con quali elementi dovresti e non dovresti usare è rivedere Documentazione per uso commerciale di Canva.

Un grafico che crea qualcosa su un laptop.

Dopo aver aggiunto un elemento al tuo design, gratuito o a pagamento, puoi sempre fare clic sull’icona delle informazioni sopra l’elemento per visualizzare le informazioni sulla licenza. In questo modo verrà visualizzato un pannello con tutte le informazioni sulla licenza, inclusi l’autore originale e i diritti di rivendita.

Oltre agli elementi di progettazione disponibili gratuitamente, Canva Pro offre una vasta gamma di modelli e risorse per gli utenti. Questi elementi non sono autorizzati per la rivendita al momento della scrittura. Se hai iniziato con un modello di Canva Pro o hai utilizzato una qualsiasi delle sue fotografie stock o risorse nel tuo progetto, non puoi venderlo direttamente.

La restrizione non si estende ai modelli realizzati utilizzando gli strumenti offerti da Canva Pro. Finché non utilizzi alcuna risorsa Canva Pro, sei comunque libero di vendere il tuo progetto. Per motivi di rivendita legale, la soluzione migliore è utilizzare principalmente le risorse che hai progettato personalmente.

Potenziali problemi con la vendita dei tuoi progetti Canva

Il mancato rispetto delle regole durante la creazione di progetti Canva da vendere può portare a risultati spiacevoli. Se la risorsa utilizzata è di proprietà di Canva, il tuo account potrebbe essere chiuso senza alcun rimborso oppure ti potrebbe essere addebitata una licenza estesa.

Una donna seduta in un bar, al lavoro sul suo computer portatile.

Il tuo lavoro potrebbe essere segnalato da terze parti a Canva, il che può comportare la rimozione dei tuoi progetti da parte di Canva, insieme al tuo account. Le violazioni delle norme possono anche compromettere il tuo account sulla piattaforma su cui stai vendendo.

In definitiva, un creatore dovrebbe sempre fare la dovuta diligenza prima di tentare di vendere un design. Assicurati di essere a conoscenza di Politica sulla proprietà intellettuale di Canva prima di iniziare a vendere e conoscere la licenza per ogni elemento del tuo design.

Dove puoi vendere i tuoi progetti Canva?

Se ritieni che i tuoi progetti non violino nessuna delle politiche di Canva quando vengono venduti direttamente, ci sono molti posti dove commercializzare e vendere il tuo lavoro di progettazione grafica. Tra la fiorente base di utenti e la sua interfaccia user-friendly, Etsy è una delle opzioni più popolari per i designer.

Etsy ha una serie di regole abbastanza ben definite per la vendita di beni digitali, che aiutano ulteriormente gli artisti con i diritti di proprietà.

Inserzioni per i design di Canva su Etsy.

Se non sei interessato a vendere su Etsy, ci sono molte alternative Etsy disponibili, come Dribble e persino lo stesso Canva. Inoltre, puoi sempre vendere i tuoi design attraverso il tuo sito web personale.

Una cosa di cui devi essere consapevole, indipendentemente da dove vendi, è che mentre i progetti completi possono essere venduti, i singoli elementi no. Dovresti rivedere le politiche della tua piattaforma preferita in merito ai diritti di proprietà dei contenuti digitali.

Prendi precauzioni quando vendi i tuoi progetti Canva

I progetti di Canva sono vendibili e possono essere un modo redditizio per guadagnare un po’ di soldi. Tuttavia, devi fare attenzione quando selezioni gli elementi da utilizzare nel tuo design, altrimenti potresti ritrovarti con elementi con licenza impropria che portano a problemi di copyright.

Prima di iniziare a vendere, dovresti esaminare le norme sulla proprietà dei contenuti di Canva, nonché il contratto di licenza. Quando si aggiungono risorse di terze parti da Canva, i creatori devono sempre utilizzare il pulsante delle informazioni per verificare la presenza di licenze commerciali.

RELATED ARTICLES