domenica, Ottobre 2, 2022
HomeMotoriQuanto costa caricare un'auto elettrica?

Quanto costa caricare un’auto elettrica?

Poiché il costo complessivo del possesso di un’auto elettrica diminuisce, per molti rimane la domanda su quanto spenderai alla stazione di ricarica. È paragonabile a un serbatoio di gas? La risposta dipende da diversi fattori, tra cui dove e come si carica.

Un complesso panorama di costi

Esistono diversi metodi di ricarica per i veicoli elettrici (EV) . Quale utilizzerai determinerà la velocità con cui la batteria sarà di nuovo carica e quanti soldi ti verranno addebitati. Per la maggior parte dei proprietari di veicoli elettrici, il costo medio di ricarica includerà un mix di stazioni pubbliche e il costo per kilowattora pagato per l’energia dalla rete elettrica locale quando si collegano a casa.

Ci sono tre livelli di ricarica per veicoli elettrici pubblici disponibili al momento della stesura di questo articolo. Il livello 1 è fondamentalmente una presa a muro come quella che useresti per caricare il tuo cellulare e può richiedere giorni per ricaricare una batteria completamente scarica. Le stazioni di ricarica rapida DC (DCFC), d’altra parte, possono farti guadagnare circa l’80% in circa mezz’ora, ma sono più costose da usare.

Quanto a quanto pagherai, varia. Le tariffe presso le stazioni di ricarica per veicoli elettrici sono da qualsiasi parte gratuite fino a un determinato prezzo per kiloWatt-ora (kWh) a seconda dell’utilizzo. I principali produttori di apparecchiature di ricarica negli Stati Uniti, così come i produttori di automobili come Tesla e Ford, hanno tutti le proprie app che i conducenti possono utilizzare per pagare. Le app hanno piani di abbonamento disponibili e alcune offrono sconti. Quindi quanto paghi per caricare il tuo veicolo elettrico dipende anche dal tipo di auto che guidi e dal fatto che tu abbia un abbonamento, ad esempio, Electrify America .

Per i proprietari di veicoli elettrici che si collegano invece a casa, la domanda diventa quanto influirà sulla bolletta il costo dell’energia elettrica che utilizzano per caricare . Potrebbe anche essere necessario installare un’infrastruttura di ricarica, il che può essere una spesa aggiuntiva considerevole. Fattori come l’efficienza con cui il tuo veicolo utilizza l’elettricità, la capacità della batteria in kilowattora e la distanza percorsa al giorno influiscono anche sul costo della ricarica di un’auto elettrica a casa.

Non c’è necessariamente un modo “migliore” per caricare che fa risparmiare più soldi. Il veicolo, la batteria e le abitudini di guida della persona al volante sono ciò che determinerà maggiormente il costo della ricarica di un’auto elettrica.

Le stazioni di ricarica pubbliche

Alcuni addebiti pubblici sono disponibili gratuitamente. Le stazioni libere possono essere qualsiasi cosa, da una presa a muro di livello 1 a una stazione di ricarica di livello 2 autonoma. La maggior parte delle app che ti aiutano a cercarne una ti dicono il livello di ricarica disponibile e la tariffa per kWh. Le stazioni di ricarica gratuite si trovano solitamente vicino alle attività commerciali, ad esempio nel parcheggio di un ristorante o di un centro commerciale. L’idea è che le persone possano collegarsi e riguadagnare almeno un po’ di energia mentre sono dentro.

Le stazioni di ricarica pubbliche per veicoli elettrici di livello 2 possono essere pagate in base al consumo per un uso raro oppure puoi acquistare un abbonamento tramite l’app del provider a una tariffa kWh scontata. Se sai che utilizzerai un tipo di stazione di ricarica più di altri, potrebbe essere utile un’app dedicata. Ma per la maggior parte delle persone l’utilizzo di qualsiasi stazione vicina compatibile con il proprio veicolo è l’opzione migliore. La tariffazione con pagamento in base al consumo viene generalmente fatturata a qualunque costo il fornitore di elettricità locale addebita per kWh. Quindi, se utilizzi una stazione di ricarica di livello 2 in Texas, dove il costo medio dell’elettricità è di 12,8 centesimi per kW/h a marzo 2022, pagherai $ 3,25 per 25 kWh di energia. Per il contesto, è circa la metà della capacità della batteria di un modello base Tesla Model 3.

Le stazioni di ricarica di livello 3 sono le più costose al momento della stesura di questo articolo, caricando i conducenti un premio per la loro velocità relativa. In California, ad esempio, la tariffa DCFC media per kWh è di $ 0,40 . A quel prezzo, costerebbe $ 10 per caricare gli stessi 25kWh di succo.

Le stazioni Tesla Supercharger e altre varietà di ricarica DCFC sono disponibili per l’uso insieme alle stazioni di livello 3 nella maggior parte dei gruppi di porti di ricarica pubblici. Tuttavia, non tutti i veicoli elettrici sono costruiti per accettare le maggiori quantità di elettricità utilizzate da queste stazioni, quindi tienilo presente prima di connetterti: pagherai comunque la tariffa più alta senza il vantaggio di una ricarica più rapida.

La maggior parte delle stazioni di ricarica pubbliche negli Stati Uniti sono gestite da un piccolo gruppo di aziende, anche se il numero è in crescita. Tali società, tra cui EVgo , ChargePoint , Electrify America e altre, spesso offrono tariffe ridotte presso le loro stazioni se i conducenti utilizzano le loro app e pagano una quota di abbonamento. EVgo addebita ai clienti una tariffa al minuto a seconda del piano a cui si iscrivono e dove fanno pagare negli Stati Uniti. Altre società come EVCS offrono una tariffa mensile fissa per la ricarica illimitata (con avvertimenti in caratteri piccoli, ovviamente) nelle loro stazioni.

Secondo Treehugger, le persone negli Stati Uniti pagano in media da tre a sei volte di più per caricare a una stazione di ricarica pubblica di quanto costerebbe a casa. Le persone che vivono, ad esempio, in un complesso di appartamenti o in un’altra forma di alloggio senza infrastrutture di ricarica dovrebbero essere consapevoli delle tariffe presso le stazioni di ricarica pubbliche vicine a loro e optare per quelle gratuite quando possibile.

La ricarica domestica costa meno (a lungo termine)

La ricarica a casa è l’opzione più economica per i possessori di veicoli elettrici, almeno al momento della stesura di questo articolo. Se hai il tempo di utilizzare un caricabatterie di livello 1 o hai già una presa da 240 volt che puoi raggiungere con il cavo adattatore incluso nel tuo veicolo elettrico, non è necessaria l’installazione di apparecchiature. Puoi ottenere una tariffa di livello 1-2 nel tuo garage e pagare semplicemente la tariffa per kWh al tuo fornitore di servizi pubblici. Tale tasso varia in base allo stato , quindi fai i conti prima di addebitare la tariffa a casa.

Se non disponi di una presa da 240 volt, dovrai installare una presa a muro o una stazione di ricarica EV di livello 2 dedicata per ottenere una ricarica di livello 2 a casa tua. Installarne uno può essere costoso: in media circa $ 1.200 . Se sai che sarai nel tuo veicolo elettrico per il lungo raggio, tuttavia, il costo iniziale si ripaga nel tempo in risparmi sul gas e sulla ricarica pubblica.

Esistono numerosi incentivi statali e federali per aiutare a compensare il costo dell’installazione di apparecchiature di ricarica domestica. L’importo e le qualifiche cambiano in base allo stato, quindi controlla se sei idoneo per qualcuno nella tua zona.

Altri fattori: capacità della batteria, efficienza e abitudini di guida

Proprio come un serbatoio di benzina, più grande è la batteria, più costa “fare il pieno”. I pacchi batteria più piccoli costano meno ma producono meno chilometraggio per carica rispetto alle opzioni di capacità maggiore.

Per un esempio del mondo reale, diamo un’occhiata allo Ioniq 5 EV di Hyundai. Il modello base ha una batteria da 58 kWh . Quindi un conducente in Texas, dove abbiamo stabilito che la tariffa per kWh è di 12,8 centesimi, dovrebbe pagare circa $ 7,54 per caricarlo da vuoto a casa. In una stazione di ricarica pubblica di livello 2 a pagamento come questa a Houston, pagherebbero $ 12,18 per caricare una batteria scarica alla tariffa massima di $ 0,21 / kWh. In questa stazione DCFC vicino a un Walmart di proprietà di Electrify America, il nostro ipotetico autista pagherebbe $ 0,32 al minuto alla velocità massima di 350 kW di potenza, che si somma a $ 9,60 per mezz’ora di ricarica.

Le probabilità sono, tuttavia, che la batteria non si scarichi ogni volta che qualcuno va a una stazione di ricarica pubblica per ricaricare. La tariffa pagata dipenderà dalla quantità di energia effettivamente utilizzata o, nel caso di tariffe al minuto, da quanto tempo trascorrono per la ricarica. Alcune stazioni addebitano una tariffa di sessione di pochi dollari in aggiunta alla tariffa per kWh. Se stai pagando una quota di abbonamento tramite un provider come l’app di EVgo, questo è un altro costo.

L’efficienza del pacco batteria e le esigenze della guida quotidiana determineranno anche il tuo chilometraggio per carica. I modelli sportivi come la Porsche Taycan sono progettati per fornire molta potenza al motore per una maggiore velocità, quindi utilizza più energia per guida e alla fine ottiene meno autonomia. Ciò significa più sessioni di ricarica e più soldi pagati al mese.

A differenza delle auto a benzina, i lunghi viaggi in autostrada esauriscono la batteria di un veicolo elettrico più velocemente rispetto alla guida in città. Se fai regolarmente il pendolare per lunghe distanze, è un’altra cosa da considerare. Anche l’uso massiccio di sistemi di climatizzazione e infotainment avrà un impatto sulla durata della batteria . Più usi la batteria, più velocemente si esaurisce e più spesso devi pagare per caricarla.

I costi sono unici per il conducente

Quindi, è più economico caricare un veicolo elettrico che riempire un serbatoio di gas? Nel momento in cui scrivo, sì. Anche nei mercati in cui l’elettricità è più costosa, ricaricare un veicolo elettrico costa comunque meno che riempire un serbatoio del gas.

Per riassumere, quanto costa caricare un’auto elettrica dipende da molteplici fattori, dalla capacità della batteria ai metodi di ricarica disponibili. Quando acquisti un veicolo elettrico, pensa a cose come quante miglia percorri, la capacità della batteria del veicolo elettrico che desideri e se puoi caricarlo a casa.

I prezzi dell’elettricità nella tua zona influiranno sui costi, sia che sia meglio ricaricare a casa o con le stazioni pubbliche. Se devi usare quelli pubblici, pensa al tuo accesso alle stazioni gratuite e a quanto sarai in grado di usarle in modo affidabile.

Tutti questi fattori determineranno il costo medio di ricarica del tuo veicolo elettrico. Alla fine, il costo per te dipenderà dalla matematica unica per le tue abitudini e esigenze di guida.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial