giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeWindowsQuest'anno arriverà il nuovo Windows 10X. Cosa significa per te?

Quest’anno arriverà il nuovo Windows 10X. Cosa significa per te?

Non è un segreto che Microsoft lancerà un nuovo Windows quest’anno. Windows 10X è stato nei piani per un lungo periodo di tempo, sulla base del progetto Windows core OS, che alimenta anche HoloLens 2. Originariamente destinati ad essere utilizzati su  doppio schermo  dispositivi come l’rinviata  Superficie Neo , Windows 10 X è stato riconfigurato per l’utilizzo con  singolo laptop schermo  e verrà implementato nei prossimi mesi su nuovi sistemi.

Si potrebbe pensare alla versione 2021 di Windows 10X come la risposta di Microsoft al  Chrome OS di Google,  un sistema operativo leggero per hardware relativamente a basso costo che eseguirà principalmente applicazioni web e ospitate nel cloud. Non è il desktop completo di Windows 10 che molte persone usano per lavoro e per i giochi, ed è improbabile che lo sostituirà mai. Microsoft ha dovuto fare notevoli compromessi di progettazione per fornire un nuovo sistema operativo, modifiche che lo rendessero più simile a Windows 8 di  Windows RT .

La “prossima generazione” di Windows

Costruendo un sistema operativo da zero, Microsoft è stata in grado di riprogettare in modo significativo Windows. Ma questo significa che non eseguirà tutto il tuo vecchio software. Il piano originale per Windows 10X era quello di utilizzare un set di contenitori di applicazioni per isolare il codice nuovo e vecchio, supportando le app Win32 insieme alle app UWP più recenti   mantenendo le applicazioni, il sistema operativo e i dati tutti isolati e supportando i programmi di installazione MSI, MSIX e APPX. Ma le cose sono cambiate.

Ciò ha comportato un ritardo per il supporto nativo di Win32, con solo app UWP in esecuzione nelle versioni iniziali. Microsoft sta pianificando di aggiungere il supporto per le applicazioni legacy in futuro, ma se stai pensando di lavorare con Windows 10X all’inizio dovrai supportare UWP, utilizzando le API WinRT di Microsoft  . In alternativa, le tue app dovranno essere app Web che possono essere pacchettizzate come  Progressive Web App  (PWA), installate da Windows Store o dal browser Edge di Microsoft.

Il risultato è un’esperienza utente simile a  Windows 10 in modalità S , solo con un’interfaccia utente più moderna e un sistema operativo modulare ridisegnato che sarà più veloce da avviare e aggiornare. È incentrato sul cloud e integra i servizi chiave di Microsoft 365 direttamente nel sistema operativo, ad esempio costruendo gli strumenti di archiviazione dei file attorno a OneDrive.

I primi dispositivi Windows 10X saranno destinati all’istruzione e alle aziende, dove le applicazioni web sono più importanti del codice nativo locale. Anche così, ci sarà richiesta di app che verranno eseguite sul nuovo Windows e che possono essere installate da Windows Store.

RELATED ARTICLES

Ultime Notizie

Ultimi Tutorial